Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

E' sole a oltranza: aprile parte caliente ma...

Temporanei disturbi al nord e nelle zone interne del centro tra lunedì e martedì. Cambiamenti in vista? Non prima di metà mese.

La sfera di cristallo - 1 Aprile 2011, ore 15.28

L'alta pressione stavolta fa veramente sul serio. Aprile scandirà le sue prime giornate a suon di sole e di temperature decisamente miti. Non che sia un mese solitamente freddo o perturbato, tuttavia dobbiamo senz'altro prendere atto che la prima settimana del mese appena iniziato, ma possiamo estendere tranquillamente il discorso a tutta la prima decade dello stesso,  ha un qualcosa di strano. Si, ma cosa esattamente?

Le temperature? Beh, valori che raggiungeranno 20-25 gradi sono senza dubbio elevati per la stagione ma, visto il contesto circolatorio nord-africano in cui finiremo, non saranno neanche da record. In più lungo i versanti orientali della Penisola scorreranno masse d'aria più fresche, testimoniate da una sempre fervente ventilazione settentrionale che renderà il clima nel complesso molto gradevole.

La mancanza di pioggia? Dopo le abbondanti precipitazioni di marzo una pausa di tempo asciutto non farà altro che bene, se non altro per il riassetto del nostro territorio un po' disastrato. Anche in questo caso dunque tutto alla fine rientra nell'alveo della normalità climatica del nostro Paese.

Quello che invece preoccupa un po' noi previsori, sempre con l'occhio lungo sulle carte, è la probabile sintomatica persistenza di questa situazione di blocco a tempo quasi indeterminato. Le emissioni probabilistiche rendono onore all'alta pressione prolungandone la longevità per tutta la prima decade di aprile e addirittura forse fino alla metà del mese. Ecco il punto: alta pressione ok, bel tempo anche, temperature miti pure, ma se andremo avanti di questo passo tutto il mese, allora potremo tranquillamente parlare di conclamata anomalia. 

Per le analisi a lungo termine in ogni caso c'è tempo e oltretutto, come detto, sembra possibile un cedimento del baluardo anticiclonico entro il 15, con scenari tutti nuovi e da vedere. Detto questo auguriamo a tutti i nostri lettori di approfittare di queste belle giornate per godere delle meraviglie della primavera dai monti al mare. Quei pochi disturbi temporaleschi che interverranno tra lunedì e martedì al nord e su parte del centro non faranno altro che ricambiare l'aria e permettere al sole di rendersi ancor più gradevole nei giorni a venire.

SINTESI PREVISIONALE FINO A VENERDI 8 APRILE 2011

WEEK-END

Gran sole su tutto il Paese. A tratti scorrerà qualche modesta velatura, specie sulle Alpi nel pomeriggio di domenica. Per il resto gli unici limitati disturbi si ridurranno a pochi cumuli pomeridiani in Appennino, con rischio di pioggia veramente remoto. Ventilazione gradevole settentrionale, soprattutto al centro e al sud. Temperature molto miti per la stagione.

LUNEDI 4 APRILE

Parziale peggioramento al nord, con spunti temporaleschi dal pomeriggio, in trasferimento dalle Alpi verso la pianura Padana e l'entroterra ligure. Possibilità di locali colpi di vento e isolate grandinate. Altrove ancora bel tempo con velature anche estese in arrivo al centro dal pomeriggio. Temperature in contenuto calo al nord.

MARTEDI 5 APRILE

Nubi irregolari al nord e al centro, con residui rovesci su Triveneto, est Lombardia ed Emilia Romagna. Qualche spunto temporalesco dal pomeriggio nelle zone interne del centro, specie tra Lazio e Abruzzo. Al sud ancora prevalenza di bel tempo ma con nubi in aumento sulle regioni peninsulari. Lieve calo termico anche al centro.

MERCOLEDI 6 APRILE

Qualche nota di instabilità residua sulle zone interne del Lazio e del meridione, in miglioramento. Altrove torna a prevalere il sole. Rialzo termico al centro-nord, lieve flessione delle temperature massime al sud.

GIOVEDI 7 e VENERDI 8 APRILE

Bel tempo su gran parte d'Italia con solo un po' di nuvolaglia innocua in arrivo sulle Isole Maggiori e sulle regioni centrali tirreniche. Temperature sempre molto miti per il periodo.

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum