Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

E adesso si prospetta una lunga fase CAPRICCIOSA

Primavera: stagione movimentata per antonomasia, fatta spesso di contrasti forti. La formazione di un anticiclone sulla Scandinavia e la presenza di un vortice duro a morire nel Mediterraneo rovinerà i piani di chi pensava che l'estate fosse più vicina del solito.

La sfera di cristallo - 21 Marzo 2007, ore 16.09

Il vortice depressionario presente nel Mediterraneo tende a spostare il suo centro d'azione sui Balcani, dove provocherà precipitazioni anche intense. Il lago di aria fredda che abbraccia in quota anche la nostra Penisola tenderà a "prosciugarsi" solo lentamente, mantenendo pertanto attive condizioni di spiccata instabilità, soprattutto sulle nostre regioni centro-meridionali ed adriatiche. In corrispondenza del fine settimana però tutta la figura barica tenderà quasi a rinculare riproponendosi con qualche precipitazione un po' ovunque, ad eccezione probabilmente dell'estremo nord-ovest. In particolare saranno possibili nuove nevicate sui rilievi alpini orientali, sia pure con un certo rialzo delle temperature che porterà probabilmente la neve a cadere solo oltre i 900-1000m, ancora fiocchi in Appennino sempre a quote simili. E' comunque tornato il pieno inverno sulle Alpi e sugli Appennini, mentre i venti di Foehn hanno restituito valori miti alla pianura padana occidentale. Intanto da notare la formazione dell'anticiclone scandinavo, al momento esso appare unito con un ponte a quello azzorriano. Questa figura scandinava è quella che sconvolgerà un po' tutti i piani di chi pensava già che la primavera si presentasse con connotati quasi estivi. Invece vedrete che, in assenza dell'anticiclone africano, per ora latitante, ma non gridiamolo troppo forte, e con il Mediterraneo sede di depressioni e vulnerabile ad inserimenti sia da est che da ovest, beh, ci saranno molte sorprese in vista e aprile, come ho già ricordato stamane, potrebbe riservarci nuovi bruschi cali termici. Aggiungo ancora una considerazione significativa del compianto Bernacca: "il tempo è notoriamente pigro ma quando cambia le carte in tavola difficilmente torna sui suoi passi". Cosa significa? Che una volta terminata una lunga fase con certe caratteristiche, ad esempio quella mite invernale, ne può cominciare un'altra altrettanto lunga con caratteristiche DIVERSE, certo non necessariamente opposte (perchè l'idea della compensazione non ha ancora fatto presa con decisione tra i pensatori della dottrina) ma comunque diverse, forse in questo caso INSTABILI. SINTESI PREVISIONALE SINO A MERCOLEDI 28 marzo: Giovedì 22 e venerdì 23 marzo: al nord-ovest poche nubi salvo sui crinali alpini di confine, altrove nuvolosità irregolare con rovesci sparsi, specie al centro-sud e sulle zone interne, nevosi oltre i 700-800m. Temperature in calo nei valori minimi al nord nella notte su giovedì, stazionaria altrove. In generale lieve aumento nei valori massimi. Sabato 24 marzo: al nord-est, sull'est della Lombardia e sull'Emilia-Romagna cielo coperto con piogge sparse, neve oltre i 900-100m, al nord-ovest e sulla Toscana nuvoloso ma secco, altrove nuvoloso con rovesci sparsi, nevosi oltre gli 800-1100m. Temperature in lieve calo in pianura al nord ma in rialzo in montagna, altrove in lieve generale rialzo. Domenica, 25 marzo 2007 NORD-OVEST Rovesci possibili sulla Lombardia, in estensione al Piemonte orientale. Per il resto nubi sparse, ma tempo nel complesso asciutto. Relativamente freddo. NORD-EST Rovesci possibili su Emilia Romagna e basso Veneto. Altrove parzialmente nuvoloso senza fenomeni. Relativamente freddo. CENTRO Su Marche ed Abruzzo instabilità con rovesci di neve in Appennino oltre i 1200 metri; altrove in prevalenza asciutto Freddo al mattino con gelate nelle conche e nelle valli appenniniche. SUD Instabilità pomeridiana sui litorali tirrenici e su quelli del Basso Adriatico. Altrove variabile ma asciutto. Spruzzate di neve in Appennino oltre i 1300 metri. Freddo nelle valli e nelle conche interne. Lunedì, 26 marzo 2007 NORD-OVEST Bella giornata di sole quasi ovunque, con temperature massime in ripresa. Freddo però al mattino, con gelate possibili nelle vallate alpine. Nubi solo sull'Appennino Ligure e Alpi Cozie. NORD-EST Bella giornata di sole quasi ovunque, con temperature massime in ripresa. Freddo però al mattino, con gelate nelle vallate alpine e appenniniche. Addensamenti in Romagna, senza piogge. CENTRO Ancora modertatamente instabile tra Marche, Umbria e Abruzzo con possibili rovesci e neve in Appennino sopra i 1200 metri. Per il resto nubi sparse senza fenomeni. Abbastanza freddo. SUD Piogge possibili su Puglia e Sicilia. Qualche nevicata sopra i 1300 metri. Relativamente freddo. Martedì, 27 marzo 2007 NORD-OVEST Bel tempo e temperature gradevoli. NORD-EST Bel tempo e temperature gradevoli. CENTRO Bel tempo sulla Toscana. Nubi sparse altrove con qualche pioggia possibile all'interno. Più mite. SUD Parziali addensamenti con rischio di locali piogge specie a ridosso dei rilievi. Mite. Mercoledì, 28 marzo 2007 NORD-OVEST Addensamenti sulle Alpi. Per il resto bel tempo. Mite. NORD-EST Addensamenti sulle Alpi. Per il resto bel tempo. Mite. CENTRO Bel tempo, salvo addensamenti in Appennino. Mite. SUD Bel tempo, salvo addensamenti in Sicilia e sull'Appennino. Mite.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.27: SS119 Di Gibellina

frana

Frana di materiale fangoso nel tratto compreso tra 2,127 km dopo Incrocio Gibellina Vecchia (Km. 30..…

h 20.09: A4 Milano-Brescia

incidente

Incidente a Cavenago (Km. 152,1) in uscita in entrambe le direzioni dalle 20:05 del 22 set 2018…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum