Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Due perturbazioni investiranno l'Italia nel fine settimana!

Fine settimana instabile a anche abbastanza freddo su gran parte d'Italia. Tra lunedì e martedì concentrazione dei fenomeni al centro-sud e clima ancora freddo. Da mercoledì pausa.

La sfera di cristallo - 26 Febbraio 2014, ore 14.24

L'inverno non ci sta ad uscire di scena senza aver dato un colpo di coda finale sulla nostra Penisola.

Non aspettatevi il gelo intenso e la neve lungo le coste, ma nel prossimo fine settimana torneremo ad indossare abiti più pesanti, facendoci accompagnare dal nostro fedele ombrello.

Per carità, non pioverà sempre e in maniera estesa; il tempo difatti assumerà caratteristiche di inaffidabilità, tra scrosci di pioggia, schiarite e vento forte.

Due le perturbazioni che attraverseranno lo Stivale: la prima tra venerdì e le prime ore di sabato, la seconda tra domenica e lunedì. In occasione del secondo transito perturbato saranno possibili nevicate a quote di collina al nord, specie tra Emilia Romagna e basso Veneto. Il centro-sud verrà invece colpito da una forte instabilità, con rovesci anche grandinigeni e neve sopra gli 800-1000 metri.

La depressione che si plasmerà nel Mediterraneo, tra lunedì e martedì si sposterà con maggiore decisione verso il meridione. Il tempo al nord e su parte del centro migliorerà, ma i termometri resteranno piuttosto bassi per la presenza di un flusso di correnti settentrionali piuttosto attivo.

Solo da mercoledì l'alta pressione potrebbe imporsi con maggiore decisione sull'Italia, aprendo un periodo di tempo più stabile e mite. Durerà? Probabilmente no. Se volete ulteriori delucidazioni in merito, potete leggere la rubrica Fantameteo qui di seguito riportata.

SINTESI PREVISIONALE FINO A MERCOLEDI 5 MARZO

Giovedì 27 febbraio: possibili precipitazioni al nord-est e al centro, nevose sopra i 700-800 metri sulle Alpi. Migliora al nord-ovest e sulla Sardegna, peggiora su tutto il meridione a fine giornata. Clima abbastanza freddo.

Venerdì 28 febbraio: ultime piogge al sud in via di attenuazione, finestra di variabilità sul resto della Penisola e tendenza a peggioramento al nord e sul Tirreno tra la sera e la notte, con nuove precipitazioni e nevicate sulle Alpi. Abbastanza freddo e ventoso.

Sabato 1 marzo: ancora possibili precipitazioni al mattino sul nord-est, Adriatico e meridione, in via di attenuazione. Finestra di variabilità sul resto d'Italia e nuovo peggioramento in serata sulla Sardegna.

Domenica 2 marzo: tempo instabile su tutta l'Italia con precipitazioni in marcia da ovest verso est. Al nord neve fino a quote di collina specie al nord-est, al centro possibili temporali grandinigeni e neve sopra i 700-800 metri. Nel pomeriggio peggiora anche al sud con temporali ad iniziare dal Tirreno. Freddo e ventoso.

Lunedì 3 e martedì 4 marzo: concentrazione dei fenomeni al centro-sud con neve in Appennino sopra i 600-800 metri. Migliora sul resto d'Italia. Freddo per ventilazione da nord sostenuta.

Mercoledì 5 marzo: ultime precipitazioni al sud in attenuazione, per il resto tempo in miglioramento con aumento delle temperature massime.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum