Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Due perturbazioni attese questa settimana in Italia

La prima interesserà tutta l'Italia tra la prossima notte e la giornata di mercoledì. Un secondo sistema impegnerà in maniera intensa le due isole maggiori tra venerdì e domenica. Insomma, l'autunno è davvero arrivato.

La sfera di cristallo - 24 Ottobre 2011, ore 14.29

L'autunno suona la carica, al ritmo di due distinti sistemi frontali atlantici.

Il primo interesserà la nostra Penisola ad iniziare già dalla prossima notte, con gli ultimi fenomeni che indugeranno sui settori orientali fino alle prime ore di giovedì.

Il secondo si proporrà da ovest nella giornata di venerdì e passerà basso. Ombrelli aperti quindi sulla Sardegna ed a seguire anche sulla Sicilia, la Calabria e le regioni estreme meridionali in genere.

Insomma, dopo tante peripezie, la stagione autunnale ha fatto il suo ingresso trionfale sul Mare Nostrum. Su alcune zone del nord Italia si è andato addirittura oltre, con valori termici degni quasi di un'invernata precoce.

Merito ( o demerito, a seconda dei punti ti vista) dell'alta pressione. La figura stabilizzante si è portata verso nord-est e qui pone al momento un massimo forte. Ogni volta che un anticiclone sale di latitudine, inevitabilmente lascia scoperto il bacino del Mediterraneo, che diviene così vulnerabile al transito dei sistemi frontali.

Quanto pioverà in Italia nei prossimi giorni? Beh, martedì una bella innaffiata verrà concessa alle regioni settentrionali, alla Toscana, alla Sardegna ed al settore ionico.

Mercoledì sarà la volta del centro Italia, della Campania e del nord-est, mentre sul nord-ovest avremo un miglioramento.

Giovedì invece quello che resta della perturbazione interesserà il meridione ed il versante adriatico, prima di "morire" verso le Grecia.

Nuove piogge in vista per la Sardegna tra venerdì e sabato, per la Sicilia e le regioni estreme tra sabato e domenica. Lunedì, forse, avremo una pausa, prima di una nuova riorganizzazione delle correnti atlantiche, ma di questo se ne occuperà la rubrica Fantameteo qui di seguito riportata.

Per il momento, ecco le previsioni per i prossimi sette giorni in Italia.

Martedì 25 ottobre: tempo perturbato al nord, in estensione anche alla Toscana, al Tirreno ed alla Sardegna. Neve inizialmente sui 700-900 meti sul nord-ovest, ma in rapido rialzo fino oltre i 1500 metri nel pomeriggio. Qualche pioggia o rovescio anche sul settore ionico, per il resto nubi sparse, con schiarite e basso rischio di pioggia. Scirocco sostenuto sul Tirreno.

Mercoledì 26 ottobre: il maltempo si trasferisce al centro, sul nord-est e sulla Campania, con piogge e temporali. Migliora al nord-ovest e peggiora al sud, ventoso e fresco ovunque.

Giovedì 27 ottobre: piogge e temporali sul settore ionico ed in maniera piu attenuata anche lungo il versante adriatico. Piu aperto il tempo altrove, con ampie schiarite ed annuvolamenti solo sporadici. Temperature in aumento ad iniziare dai settori di ponente.

Venerdì 28 ottobre: migliora sulla Penisola, ma ripeggiora in Sardegna con piogge e temporali in intensificazione. Qualche isolata precipitazione anche sul Piemonte, ma senza pretese. Scirocco sul Tirreno. Mite ovunque.

Sabato 29 ottobre: maltempo su Sardegna, Sicilia, Calabria e settore ionico, con piogge e temporali anche forti. Qualche isolata precipitazione possibile anche sul Tirreno ed al nord-ovest, per il resto asciutto. Fresco sotto le precipitazioni.

Domenica 30 ottobre: ancora piogge e qualche temporale su Sicilia ed il settore ionico. Migliora sulla Sardegna. Tempo abbastanza buono altrove. Ventoso e clima abbastanza mite.

Lunedì 31 ottobre: bel tempo su tutta la Penisola a parte residui addensamenti al sud, ma senza piu fenomeni. Temperature in aumento.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum