Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Due impulsi freddi spazzeranno la calura al nord

In seguito fenomeni anche al centro-sud, attenuazione dell'anticiclone africano e rafforzamento dell'anticiclone delle Azzorre.

La sfera di cristallo - 23 Luglio 2003, ore 17.00

Il nord che ha sete potrebbe trovare grande sollievo ma anche motivo di preoccupazione nell'avanzata di un primo fronte temporalesco nella giornata di GIOVEDI 24 LUGLIO. Aria caldo-umida di matrice africana, testimoniata dalla risalita di un modesto fronte attualmente sulle Baleari, contrasterà con aria più fresca ed instabile legata al fronte in movimento dalla Francia alla Germania che nelle prossime 24 ore interesserà anche la regione alpina e la pianura padano-veneta, nonchè l'Emilia, prima di allontanarsi verso est. Più improbabile l'interessamento della Liguria e della Romagna. Previste grandinate, raffiche di vento e addirittura NEVE oltre i 3000 m nei rovesci più intensi. Temperatura in diminuzione. Al centro-sud non si avranno particolari variazioni e il cielo rimarrà in prevalenza sereno, anche se qualche isolato temporale non è del tutto da escludere sui rilievi toscani ed umbro-marchigiani. VENERDI 25 LUGLIO giornata di intervallo ma con deboli correnti nord-occidentali e caldo più sopportabile anche al centro-sud. SABATO 26 ecco il secondo incontro ravvicinato con l'Atlantico; il flusso zonale scenderà un po' di latitudine e piloterà una perturbazione sull'Europa centrale che coinvolgerà in gran parte anche le nostre regioni settentrionali: si avrà pertanto un peggioramento con piogge e temporali, più frequenti in montagna ma possibili presto anche in pianura e in progressione da ovest verso est. Al centro-sud ancora tempo d'attesa e nuovamente caldo. DOMENICA 27: la perturbazione indugia sul nord e l'aria fresca che la segue attiva una tendenza temporalesca anche su Toscana, Umbria, Marche e verso sera anche sui monti del Lazio e dell'Abruzzo. Resiste il sereno sul resto della Penisola ma calano le temperature, anche in modo consistente al nord. LUNEDI 28-MARTEDI 29: tende ad isolarsi una goccia di aria fresca con coinvolgimento del Triveneto e delle regioni centrali e forse del basso Adriatico: pertanto sulle zone citate avremo un rischio di rovesci temporaleschi pomeridiani, qualcuno anche forte, le temperature seguiteranno a calare, finalmente. Più sole su Tirreno, Sardegna, nord-ovest, Sicilia. MERCOLEDI 30: giornata interlocutoria con l'anticiclone delle Azzorre che tenderà a spingere un cuneo verso la Francia e le Alpi occidentali promettendo stabilità sul Tirreno e ancora qualche temporale sull'Adriatico. (ne saprete di più leggendo la rubrica del Fantameteo)

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.37: A1 Firenze-Roma

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Valdarno (Km. 335,8) e Incisa - Reggello (Km. 319,9) in direzio..…

h 11.37: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Svincolo Di Casoria (Km. 754,3) e Allacciamento A1 Nord/Diramazio..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum