Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Dopo la fiammata, doccia fredda sull'estate

Nella notte su sabato aria fredda in arrivo al nord e in Adriatico. La prossima settimana un importante vortice freddo potrebbe tenere in scacco il tempo del centro Europa e di mezza Italia.

La sfera di cristallo - 28 Maggio 2009, ore 14.41

NOTA: sento che torna in auge la proposta vecchia Ci penserà probabilmente l'anticiclone delle Azzorre a ridimensionare l'angoscia per una nuova rimonta dell'anticiclone africano. Una sorta di vendetta in famiglia insomma. L'uno voleva fare un po' di ferie anche nel Regno Unito, l'altro desiderava ardentemente l'Italia. Così si sono divisi ma il Gobbo di Algeri, cioè l'africano, si è scoperto improvvisamente debole e vulnerabile senza il supporto del partner e con la scusa di non divertirsi in vacanza da solo, pare stia prendendo la decisione di tornare nella madrepatria. Intendiamoci: le valigie non le disferà, pronto a prendere il primo volo per l'Italia appena si presenterà l'occasione di volare low cost, cioè appena una saccatura opterà nuovamente per una discesa sul Portogallo. Ora invece per l'Italia è tempo di rinfrescata. La prima l'abbiamo vissuta nelle ultime ore e qualcuno al sud la sta ancora vivendo. la seconda giungerà venerdì sera sul settentrione e sul medio Adriatico per poi propagarsi al resto della Penisola, pur attenuata, nel corso di sabato. Questa volta non si tratterà di un semplice ridimensionamento termico ma di un notevole raffrescamento con vento freddo da est o da nord-est. A seguire c'è la svolta sempre più netta della circolazione con l'anticiclone sbilanciato sul nord-ovest del Continente e una saccatura davvero fredda, di stampo più autunnale che primaverile, in discesa sul centro Europa per la metà della prossima settimana con la chiara intenzione di influenzare anche il tempo del Mediterraneo con almeno un paio di passaggi perturbati che dovrebbero dispensare rovesci al nord e al centro. Solo verso la fine della prima decade di giugno la congiuntura barica potrebbe nuovamente mutare verso prospettive estive. SINTESI PREVISIONALE SINO A GIOVEDI 4 GIUGNO 2009: venerdì 29 maggio: al mattino bel tempo, salvo residui addensamenti al sud. Nel pomeriggio spunti temporaleschi in Appennino, verso sera rovesci sparsi al nord per l'arrivo di aria fredda dalle Venezie con sensibile calo termico, freddo e rovesci che nella notte su sabato interesseranno anche il medio Adriatico. sabato 30 maggio: un po' di instabilità ancora presente in Adriatico e in genere sull'Appennino con piovaschi e locali temporali nel pomeriggio, temporanee schiarite altrove. Molto fresco. domenica 31 maggio: ancora aria fredda in quota, si scaverà un minimo depressionario anche al suolo e l'instabilità andrà accentuandosi ovunque con nubi sparse e rovesci anche temporaleschi, specie nel pomeriggio, in Appennino e sul nord-est, fresco. lunedì 1 giugno e martedì 2 giugno: instabilità diffusa con occasione per rovesci ed ulteriori temporali un po' ovunque ma con maggiore frequenza in montagna e nelle ore pomeridiane e serali. mercoledì 3 giugno: temporaneo miglioramento a partire da ovest con moderato rialzo delle temperature. Ancora residui rovesci pomeridiani in Appennino e in Adriatico. giovedì 4 giugno: la giornata migliore della settimana ma con tendenza a peggioramento al nord-ovest e sulla Toscana prima di sera con rovesci temporaleschi a ridosso dei rilievi. Altrove da soleggiato a velato.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.41: SS120 Dell'etna E Delle Madonie

problema rallentamento sdrucciolevole

Traffico rallentato, fondo stradale scivoloso nel tratto compreso tra 41,2 km dopo Incrocio Cerami..…

h 17.39: A14 Pescara-Bari

incendio

Incendio nel tratto compreso tra Poggio Imperiale (Km. 507) e San Severo (Km. 528,6) in direzione..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum