Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Dopo il freddo i primi acciacchi dell'inverno: ma l'alta pressione non farà primavera

Al momento pare che il Generale riuscirà a tener testa senza grossi problemi e, dopo una breve frenata, proseguirà la sua corsa sfoggiando la sua arma vincente, la dinamicità.

La sfera di cristallo - 13 Febbraio 2009, ore 15.00

L'inverno picchia duro, almeno su una parte d'Italia. Italia che, ancora una volta, dimostra con cieli opposti la sua particolare collocazione climatica, sempre a cavallo di bello e cattivo tempo, di caldo e freddo. Tutto è scivolato via liscio secondo i piani suggeritici da quell'ormai celebre riscaldamento stratosferico di fine gennaio. Tutto secondo anche quanto ci hanno da subito suggerito i modelli stessi; freddo sì ma nulla di eccezionale e ora, all'apice di questo evento, lo possiamo ben dire e converrete con noi nel confermarlo. Il punto: sotto la morsa del Generale ritroviamo le nostre regioni meridionali e parte di quelle centrali, mentre il nord si crogliola sotto un cappello di sole e di aria frizzante che ricorda lontanamente le prime luci primaverili. E proprio la prossima stagione siede già a tavolino con l'alta pressione e sta già lavorando dietro le quinte per mettere a punto i primi disturbi da destinare a questo straripante inverno. Le prospettive: sull'Atlantico, proprio la stessa cellula di bel tempo che ha permesso questa controrisposta del freddo sull'Europa e sul Mediterraneo, cambierà nei prossimi giorni il suo assetto. Stanco di stare in piedi tra le regioni subtropicali e le latitudini nord-atlantiche, il ciclope del sole tenterà di stendersi sull'Europa occidentale con una crassa spanciata. Dall'altro capo del Continente però l'inverno non ci sta e opporrà una valida resistenza. Anzi, dopo alcuni giorni trascorsi sul limite tra inverno e primavera, tra freddo e alta pressione, il Generale troncherà di netto il suo temporaneo lassismo per buttarsi verso nuove avventure da regalare al Mediterraneo. Insomma la storia di questo inverno ha ancora molto da raccontare e la parola "Italia" potrà ancora comparire nel librone di questo sorprendente inverno e scrivere prima della fine un'altra bella pagina, magari l'ultima. Riassunto previsionale fino a VENERDI 20 FEBBRAIO SABATO, 14 FEBBRAIO 2009 Al nord gli unici annuvolamenti lungo i crinali alpini di confine con qualche fiocco svolazzante portato da nord. Per il resto gran sereno, clima terso, ventoso e freddo in montagna. Prevalenza di sole anche su Toscana, Umbria e Lazio con solo qualche lingua nuvolosa temporanea e innocua. Lungo il versante adriatico dalle Marche alla Puglia instabile con occasione per qualche nevicata intorno a 200-300m ed episodici rovesci di neve tonda fino a sfiorare pianure e coste. Fiocchi anche sulle Isole e sulla bassa Calabria ma mediamente sopra i 400-500m. Clima freddo e ventoso ovunque. DOMENICA, 15 FEBBRAIO 2009 Bello al nord con i soliti annuvolamenti lungo i crinali alpini di confine. Ampi spazi di sereno anche su Umbria e lungo il versante tirrenico fino alla Campania. Per il resto nubi irregolari con possibilità di ulteriori rovesci nevosi, fino in prossimità del piano lungo l'Adriatico, oltre i 300-400m sulla Calabria. Un po' di nubi ma asciutto sulla Sardegna. Ancora freddo al centro-sud e sulle Alpi. LUNEDI, 16 FEBBRAIO 2009 Ultimi rovesci qua e la sul basso Adriatico e sulla Sardegna, con neve ancora a quote collinari. Tendenza a graduale attenuazione dei fenomeni. Un po' incerto sul resto del centro-sud ma senza fenomeni, bello o appena velato al nord. Freddo ma con temperature in lieve ripresa. Tendenza nei giorni successivi: Martedì, 17 febbraio 2009 NORD-OVEST Nubi sparse sulle Alpi. Freddo intenso. Ampie schiarite sulle Pianure. NORD-EST Qualche nevicata sulle Alpi. Per il resto nubi sparse con schiarite. Freddo intenso. CENTRO Bel tempo, ma freddo specie al mattino. Nubi solo locali. SUD Bel tempo, salvo addensamenti di poco conto. Freddo. Mercoledì, 18 febbraio 2009 NORD-OVEST Qualche nevicata sulle Alpi. Per il resto nubi sparse e tempo asciutto. Freddo al mattino NORD-EST Qualche nevicata sulle Alpi. Per il resto nubi spaese e tempo asciutto. Freddo. CENTRO Neve a quote collinari in Umbria. Per il resto nubi sparse senza fenomeni. SUD Qualche pioggia sulla Sicilia. Per il resto nubi sparse e basso rischio di fenomeni. Mite. Giovedì, 19 febbraio 2009 NORD-OVEST Nubi sparse con qualche nevicata sulle Alpi. Freddo. NORD-EST Bel tempo. Qualche nube solo sulle Alpi con possibili fiocchi di neve. Freddo e ventoso. CENTRO Piogge tra Lazio e Abruzzo. Per il resto nubi sparse senza fenomeni. Fresco. SUD Instabile con piogge e rovesci sparsi. Fresco. Venerdì, 20 febbraio 2009 NORD-OVEST Nubi sulle Alpi. Per il resto bel tempo. Freddo. NORD-EST Nubi sparse con qualche precipitazione su Alpi. Freddo. Bello sulle pianure. CENTRO Qualche pioggia su Sardegna e Lazio. Per il resto bel tempo. Fresco. SUD Tempo perturbato con piogge e rovesci sparsi su Sicilia e Calabria. Per il resto nubi sparse con basso rischio di pioggia. Fresco.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum