Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Distrutto il ponte anticiclonico.

La sfera di cristallo - 29 Settembre 2000, ore 16.56

Situazione: Il ponte anticiclonico che secondo il modello britannico dovrebbe formarsi entro giovedì sull'Europa centrale non esiste, o meglio supponendo che si formi, verrebbe spazzato da una autentica "bomba" d'aria fredda che riattiverebbe la depressione morente sul Mediterraneo centrale. Impressionante quello che accadrebbe dopo: un minimo depressionario piuttosto intenso coinvolgerebbe in pieno quasi tutta la Peniaola, stavolta maggiormente il centro-nord. La temperatura subirebbe un brusco calo con la neve che potrebbe cadere fino a 1200 m sulle Alpi con spruzzate anche sulle cime Appenniniche. L'episodio proseguirebbe per molti giorni, stante la spinta verso nord dell'anticiclone delle Azzorre. Aria di origine artica piombrebbe giù dall'Islanda nel cuore del Mediterraneo, provocando un'ondata di maltempo delle peggiori che si riscontrino per il Mediterraneo. A lungo ternine poi, altra clamorosa sorpresa, l'aria fredda punterebbe verso la Spagna e Il Marocco, dando vita ad un richiamo di correnti caldissime sull'Italia centro-meridionale, con il nord invece sempre alle prese con piogge ormai quasi alluvionali. Uno scenario stupefacente che sicuramente si modificherà entro le prossime 24 ore. Per intanto questo è quanto si evince.. Linea di tendenza Da martedì 2 a sabato 7 ottobre_ Fino a giovedì instabilità sull'Adriatico e al sud con rovesci temporaleschi nelle ore più calde e venti moderati tra Bora e Grecale. Tempo discreto al NW e sul Tirreno. Da venerdì irrompe l'aria fredda, riattiva la depressione sull'Italia, favorendo precipitazioni diffuse, anche temporalesche, freddo quasi invernale al nord e rovesci nevosi sulle Alpi fino a 1200-1500 m. Da domenica 8 a martedì 10 ottobre Ovunque molto nuvoloso o coperto con precipitazioni sparse, tendenza delle correnti a divenire sciroccali, gran caldo al centro-sud da martedì con cessazione delle precipitazioni e ampie schiarite, le piogge restano confinate al nord, specie sul Piemonte.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.14: A14 Bologna-Ancona

incidente

Ripristino incidente causa incidente nel tratto compreso tra Pesaro-Urbino (Km. 155,9) e Cattolica..…

h 04.07: A1 Roma-Napoli

incidente

Ripristino incidente nel tratto compreso tra Capua (Km. 719,8) e Santa Maria Capua Vetere in dire..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum