Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Diminuzione della temperatura sull'Italia tra domenica e lunedì

In seguito saremo ancora abbracciati dall'anticiclone, questa volta quello delle Azzorre, che ci farà compagnia almeno sino a San Valentino.

La sfera di cristallo - 5 Febbraio 2004, ore 14.38

Sta per terminare l'esibizione, la performance dell'anticiclone africano. Questo respiro primaverile lascerà il posto nel fine settimana ad una sensibile diminuzione delle temperature in montagna. Un moderato calo interesserà anche le zone pianeggianti, specie lungo i versanti orientali della Penisola, maggiormente investiti dal flusso di aria fredda legata al vortice freddo che agirà tra la Russia e la Scandinavia. Ci sarà anche occasione per qualche spruzzata di neve a quote basse nella giornata di lunedì sul Molise, la Puglia e la Basilicata. Stop. Da martedì ecco il passaggio di consegne tra anticicloni di cui parliamo da giorni: un avvicendamento che porterà sull'Italia quello delle Azzorre. Risultato? Nuova stabilità, sia pure non contrassegnata dalle temperature primaverili di questa settimana. Dal giorno di San Valentino è invece ipotizzabile un generale calo barico su tutto il bacino del Mediterraneo con risvolti ancora tutti da valutare. SINTESI PREVISIONALE sino a giovedì 12 febbraio: venerdì 6: nuvolosità irregolare o banchi nuvolosi bassi lungo le zone costiere con qualche goccia di pioggia, segnatamente sulla Liguria. Nubi in aumento anche su basso Piemonte e bassa Lombardia ma con basso rischio di pioggia, velature sulle Alpi, per il resto soleggiato e ancora relativamente mite. Non mancheranno le solite nebbie, specie sul Veneto e il basso Friuli. sabato 7: modesto peggioramento al nord con deboli piogge su Liguria, Friuli e bassa Lombardia, spruzzate di neve lungo le Alpi di confine, peggioramento anche sulla Toscana con piogge sparse, per il resto nuvolaglia sparsa ma prevalenza di sole con nuvolosità in aumento su tutte le regioni centrali in serata. Temperature in calo. domenica 8: al nord, se si eccettua una nuvolosità a tratti estesa lungo le zone alpine confinali con qualche fiocco di neve portato da nord, il tempo risulterà in prevalenza soleggiato con un po' di vento da nord e temperature in calo. Al centro al mattino ancora qualche annuvolamento ma con tendenza a schiarite sempre più ampie, temperatura in calo. Al sud temporaneamente nuvoloso con locali piogge o deboli rovesci, specie sul Molise e il Gargano ma con tendenza a schiarite. Temperatura in diminuzione. lunedì 9: al nord e al centro soleggiato salvo annuvolamenti indotti dallo stau sui rilievi abruzzesi ma con basso rischio di neve; al sud nuvolosità irregolare con possibili rovesci su Molise, Puglia e Basilicata con neve già a partire dai 400-500 m. Nel pomeriggio qualche rovescio potrà interessare anche la Calabria e il nord della Sicilia, con fiocchi oltre gli 800 m. Temperatura in ulteriore calo, specie sul basso versante adriatico, ventoso ovunque. martedì 10: riecco l'anticiclone delle Azzorre, generale stabilizzazione, ancora qualche annuvolamento sulla Puglia e la Calabria jonica ma in attenuazione, anche il vento andrà calando. Temperature in aumento in alta montagna, un po' di freddo nelle vallate e in pianura. mercoledì 11 e giovedì: generale stabilità, banchi di nebbia e qualche gelata anche in pianura. In quota più mite.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum