Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Depressione sul meridione nel fine settimana

Coinvolto marginalmente anche il centro, al nord sereno ma ancora freddo. Nel corso della prossima settimana graduale cedimento dell'alta pressione sull'Europa centrale.

La sfera di cristallo - 11 Febbraio 2003, ore 14.27

Giornate fredde quelle che ci attendono sino a domenica, un po' su tutta la Penisola. Un modesto ma insidioso vortice ciclonico in quota attraverserà tutto il Paese in senso retrogrado. Certo, non sarà accompagnato da grande instabilità, ma la presenza di aria molto fredda alle quote superiori è solitamente garanzia di qualche locale rovescio nevoso sino a bassa quota, in particolare lungo i versanti adriatici, l'Emilia-Romagna e la Valpadana, dove già si notano i primi deboli segni di convezione pomeridiana. La barriera anticiclonica sull'Europa centrale non consentirà alle perturbazioni di muoversi liberamente verso levante ma non potrà impedire che modeste depressioni viaggino alle basse latitudini. Sarà proprio un corpo nuvoloso in arrivo dalla Spagna a determinare un peggioramento più importante al sud nel corso del fine settimana; contemporaneamente andrà esaurendosi l'azione del vortice freddo di cui abbiamo già parlato e che vedremo in azione nelle prossime 72 ore. La posizione della depressione sul meridione combinata con lo sbilanciamento dell'anticiclone europeo verso la Scandinavia, innescherà nuovamente correnti fredde da ENE sul nord Italia e sulle regioni centrali e manterrà relativamente basso anche il limite delle nevicate sul meridione e a quote collinari su Lazio ed Abruzzo, le zone del centro che potrebbero risentire maggiormente del passaggio perturbato. Da lunedì il tempo migliorerà temporaneamente su tutta l'Italia e andrà affievolendosi sino a cessare l'avvezione fredda orientale. Sarà però anche il primo segnale di smantellamento della struttura anticiclonica europea che martedì 18 si collegherà con il collega delle Azzorre e successivamente lascerà campo libero alle perturbazioni atlantiche. Di quello che succederà da mercoledi 19 si occuperà la tradizionale rubrica del "fantameteo". A noi invece il compito di tracciare un sintetico quadro previsionale sino a martedì 18: Mercoledi 12: nuvole sulle pianure del nord e l'Emilia-Romagna, a tratti anche qualche fiocco di neve non escluso, specie sulle zone pedemontane. Tempo abbastanza soleggiato lungo le Alpi più settentrionali e la Liguria. Su Marche ed Abruzzo cielo nuvoloso con quota neve prossima al litorale. Soleggiato su Toscana, Lazio e Sardegna. Incerto sull'Umbria con qualche fiocco sull'est della regione. Al sud tempo instabile con fenomeni più probabili su Molise, Puglia, Basilicata, Calabria tirrenica e nord della Sicilia e quote neve generalmente comprese tra 600 e 900 m Schiarite sul sud della Sicilia e sulle coste campane. Temperatura in calo ovunque. Giovedì 13: sempre più freddo al nord e al centro e temporanea accentuazione dell'instabilità con coinvolgimento anche dei versanti tirrenici. Locali episodi nevosi sino in pianura. Sulle Alpi tempo generalmente asciutto e in gran parte soleggiato. Venerdì 14: ancora tempo incerto con isolati rovesci nevosi al nord-ovest, temporaneo miglioramento altrove ma sempre freddo. Sabato 15: peggiora sulla Sardegna e poi su tutto il meridione con piogge e nevicate sino a 700-900 m. Al centro nuvolosità variabile con peggioramento in tarda serata su Lazio ed Abruzzo con neve sino a quote collinari. Sereno al nord. Temperatura stazionaria o in temporaneo aumento al sud. Domenica 16: maltempo al sud con pioggia e neve sui 600-700 m, neve anche su Lazio oltre i 400 m e sull'Abruzzo localmente sino al litorale. Variabile su Marche ed Umbria con isolate nevicate, bello sulla Toscana e al nord ma temperatura in nuovo generale calo. Lunedì 17: migliora al sud, bello altrove. Temperature minime in calo, massime in aumento. Martedì 18: sereno ovunque, nebbia in banchi al nord, temperatura in aumento, ma pressione in calo...

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.33: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Svincolo SP208 Carugate: Brugherio Nord (Km. 17,8) in uscita in dire..…

h 17.32: A1 Roma-Napoli

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Ferentino e Ceprano (Km. 643,3) in entrambe le direzioni dalle 1..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum