Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Depressione d’Islanda in grande spolvero!

La depressione d’Islanda, grande assente di tutto il periodo autunnale e invernale, sembra voglia uscire dal suo lungo torpore proponendo un treno di correnti perturbate mediamente occidentali sul centro e sul nord Europa. Vediamo in che modo potrà risentirne l’Italia.

La sfera di cristallo - 17 Maggio 2002, ore 17.39

L’anticiclone delle Azzorre sembra un autentico leone in gabbia: si muove, cerca di divincolarsi per trovare il guizzo vincente per raggiungere le nostre regioni. Fino a qualche giorno fa sembrava lui a dover trionfare almeno sul fronte mediterraneo, ma secondo le nostre ultime elaborazioni sembra che il tentativo non debba andare proprio a buon fine. A mettere i bastoni tra le ruote al nostro anticiclone ci penserà una profonda depressione che piazzerà le sue radici in prossimità dell’Europa settentrionale. Questo gigantesco vortice, figlio della più nota depressione d’Islanda, sembra abbia tutte le carte in regola per “sparare” fronti a ripetizione in direzione dell’Europa centrale e in parte anche dell’Italia. Ecco, allora, che il miglioramento previsto per lunedì, a seguito dell’allontanamento della depressione che agirà in questo fine settimana, non sembra voglia durare a lungo. Tra mercoledì e giovedì una veloce perturbazione sospinta da forti venti in quota tenterà di entrare nel Mediterraneo. Lo “sfondamento”, molto probabilmente, riuscirà solo in parte. Questo basterà, tuttavia, a produrre rovesci e qualche temporale su quasi tutto il nord Italia. Anche il centro risentirà in qualche modo di questo passaggio con qualche rovescio o temporale in movimento da ovest verso est. Il sud sembrerebbe meno interessato, risultando in parte protetto da un promontorio di alta pressione. Si tratterà di correnti piuttosto fresche, di provenienza nord atlantica. Di conseguenza le temperature si manterranno su valori non troppo elevati, risultando anche gradevoli. La settimana prossima sembra chiudersi, infine, con l’ingresso di venti provenienti da nord ovest che annunceranno una nuova rimonta dell’alta pressione prevista per domenica 26 maggio. Al momento sembra che anche questo tentativo dell’anticiclone di imporsi sul nostro Paese debba andare a vuoto. Infatti una nuova saccatura atlantica sarà già pronta ad entrare in azione nuovamente sul nord Italia nella giornata di lunedì 27, ma qui la Sfera preferisce fermarsi. Quindi sembra che la seconda metà di maggio porti con sé un tempo piuttosto movimentato, soprattutto per le regioni del nord Italia. Per l’arrivo dell’estate c’è ancora tempo.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.16: A13 Bologna-Padova

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Altedo (Km. 20,5) e Ferrara Sud (Km. 33,7) in direzione Padova..…

h 13.16: SS7 Via Appia

rallentamento

Traffico rallentato, oggetti su strada a 7,29 km prima di Incrocio Brindisi - SS16 Adriatica (Km. 7..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum