Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Decisa svolta invernale e poi, cosa accadrà per NATALE?

Sino a martedì freddo per tutti e neve soprattutto in Appennino ed in Adriatico con qualche spruzzata possibile persino al nord. E poi? Tornerà l'anticiclone per la settimana di Natale? Il tempo tornerà ad essere instabile? Scopritelo insieme a noi.

La sfera di cristallo - 13 Dicembre 2007, ore 15.52

Mentre gli Adriatici aspettano la neve, tutti si domandano quali conseguenze avrà l'ingresso del vortice freddo sul nostro Paese. Molti hanno evocato il 96, altri il 2001, altri ancora il 97 e infine il marzo del 2005. In realtà le differenze con questi episodi sono tante: Nel marzo del 2005 la massa d'aria che raggiunse il nord-est era molto più fredda di quella attuale (-15°C) a 1500m, diciamo pure una delle più fredde osservate negli ultimi anni. Anche nel dicembre del 2001 l'aria che ci raggiunse era più fredda ed oltretutto cambiò traiettoria all'ultimo minuto colpendo in pieno soprattutto il nord. Poi la ferita rimase aperta ma ne risentirono soprattutto le regioni meridionali. Nel 97 l'avvezione terminò troppo presto e si instaurò una corrente sciroccale molto intensa che si mangiò rapidamente il freddo e fece scappare la neve alle quote medie sulle Alpi. Grossa anche la differenza con il 96 quando l'anticiclone che migrò verso nord andò a piazzare la sua parte dinamica cioè CALDA sul Regno Unito, lasciando la sua parte termica, cioè fredda, in balia dei vortici freddi in discesa dall'artico. Quando infatti si risolse l'avvezione fredda da est subentrò un profondo cambiamento nella circolazione sul centro Europa che favorì poi le nevicate da addolcimento in Valpadana. Cosa che al momento NON SI VEDE nell'episodio che stiamo per vivere, anche se la per la verità all'orizzonte (tra il 20 e Natale) non si nota più un anticiclone ben saldo come ipotizzato nei giorni scorsi, bensì una figura più vulnerabile alla penetrazione di una saccatura atlantica in grado di portare neve importante anche sulle Alpi e inizialmente al nord forse anche al piano. Si tratta però ancora di un'ipotesi, non vi autorizziamo dunque a spargere in giro la voce che MeteoLive vedrebbe un bianco Natale per le Alpi. Una cosa pare abbastanza certa: da mercoledì 19 le temperature al centro-sud aumenteranno in modo sempre più netto riportandosi nella media del periodo, molto più graduale sarà invece il rialzo al settentrione. Comunque vada finalmente il tempo per ora si vivacizza e quando entra aria fredda da est sull'Italia; essa comincia a fare i conti con la nostra orografia e le "reazioni" del Mediterraneo. Dunque aspettiamoci altre piccole sorprese e aggiustamenti previsionali nelle prossime 24-36 ore. E intanto preparatevi a coprirvi: anche durante il giorno si faticherà a risalire lo zero da sabato a martedì, soprattutto al nord e lungo l'Adriatico. Anzi, sabato nelle zone interne di Marche, Abruzzo e Molise e lunedì su Emilia e Valpadana occidentale potrebbe anche scapparci una giornata di ghiaccio (tutto il giorno sottozero). SINTESI PREVISIONALE sino a GIOVEDI 20 DICEMBRE 2007: Venerdì, 14 dicembre 2007 Peggiora sull'Adriatico con neve dalle Marche alla Puglia, sulla Basilicata e su parte della Calabria jonica, rovesci su est e nord Sicilia, qualche fiocco anche est Umbria, Reatino, Sannio e Matese, ventoso al centro-sud e sul nord-est, poco nuvoloso altrove; calo delle temperature, sensibile in Adriatico. Sabato, 15 dicembre 2007 Nevicate intermittenti su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia, più sporadiche su Lucania, Sannio e Matese, qualche fiocco anche su zone confinali orientali dell'Umbria e del Lazio, un po' di stau sul Piemonte al mattino con qualche fiocco nel cuneese e sulle Alpi Marittime, instabile sulla Sardegna e la Sicilia con possibili rovesci dal pomeriggio, nevosi a quote collinari, fenomeni in estensione in serata alla Calabria. Su tutte le altre regioni parzialmente nuvoloso ma secco. Ventoso quasi ovunque per venti di Bora e Grecale, freddo. Domenica, 16 dicembre 2007 Su Romagna, Marche ed Abruzzo cielo nuvoloso con nevicate intermittenti sin sul litorale, in estensione in serata all'Emilia. Contemporaneo moderato peggioramento con il passare delle ore anche al nord con annuvolamenti e qualche nevicata serale sulla Valpadana e le Prealpi ma con tendenza dei fenomeni a localizzarsi sul Piemonte e l'ovest Lombardia. Sulle regioni centrali tirreniche mattinata di sole, in seguito annuvolamenti a partire dal Lazio ma ancora tempo secco. Sulla Sardegna instabile con rovesci anche nevosi, specie in Barbagia. Sulla Sicilia e la Calabria moderato maltempo con piogge e temporali, neve sino a 300-400m. Attenuazione dei fenomeni invece su Molise e Puglia. Nubi in aumento sulla Campania e la Basilicata dal pomeriggio e in serata possibili nevicate sparse sino a 300m, al di sotto pioggia sulle coste campane. Temperature in ulteriore calo su tutti i versanti tirrenici e al nord, stazionaria in Adriatico. Lunedì, 17 dicembre 2007 NORD-OVEST Coperto con deboli nevicate possibili ovunque ma più probabili sul Piemonte e l'ovest Lombardia. A tratti asciutto e qualche timida schiarita in Liguria e sul settore alpino più settentrionale. Freddo. NORD-EST Sull'Emilia-Romagna coperto con nevicate deboli ed intermittenti, più continue a ridosso dell'Appennino. In serata attenuazione dei fenomeni. Sul Triveneto nuvoloso al mattino e qualche fiocco di neve su pianura e fascia prealpina, miglioramento nel pomeriggio. Freddo. CENTRO Cielo nuvoloso su tutte le regioni con nevicate sparse lungo tutta la dorsale appenninica, specie nel pomeriggio. Limite delle nevicate sui 200-400m ma probabili sino al piano nelle zone più interne. Freddo. SUD Nubi irregolari a tratti intense con deboli spruzzate di neve sopra i 300-400 metri, specie sulla Campania e in Appennino. Più asciutto sulla Puglia. Occasionalmente neve sino in pianura sulla Campania e la Basilicata ma con quota neve in graduale rialzo. Freddo. Martedì, 18 dicembre 2007 NORD-OVEST Addensamenti residui con sporadiche nevicate sino al mattino sul Piemonte occidentale, tendenza a miglioramento. Freddo sempre ntenso. NORD-EST Bel tempo ovunque, estese gelate mattutine. Freddo. CENTRO Nuvolosità irregolare con residue nevicate in Appennino anche a quote basse ma con tendenza a schiarite. Sempre freddo e valori sotto la media del periodo. SUD Nubi irregolari con isolate spruzzate di neve in Appennino sopra i 500 metri. Qualche pioggia in Sicilia. Freddo in graduale attenuazione. Mercoledì, 19 dicembre 2007 NORD-OVEST Generali condizioni di tempo buono. Nebbie sulle pianure e gelate estese nottetempo. Più mite in Liguria. NORD-EST Condizioni di tempo buono. Nebbie sulle zone di pianura ed estese gelate nottetempo. Freddo moderato. CENTRO Nubi sparse lungo l'Adriatico senza fenomeni. Sole su Tirreno e Sardegna. Temperature in aumento ma ancora freddo al mattino, specie nelle conche. SUD Qualche nube in Appennino, sulla Sicilia e lungo l'Adriatico senza conseguenze. Temperature ancora un po' basse al mattino. Giovedì, 20 dicembre 2007 NORD-OVEST Bel tempo salvo nebbie in pianura e gelate estese nottetempo. Freddo. In serata possibile aumento della nuvolosità. NORD-EST Bel tempo a parte possibili nebbie in pianura. Gelate estese nottetempo. Freddo, specie in pianura. CENTRO Generali condizioni di tempo buono. Temperature in lieve ripresa ma ancora decisamente freddo di notte nelle zone interne. SUD Tempo buono su tutti i settori. Temperature in ulteriore lieve rialzo ma ancora freddo di notte nelle valli interne.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.32: A24 Roma-Teramo

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra L'aquila Est (Km. 106,8) e Assergi (Km. 116,7) in direzione..…

h 02.34: A12 Roma-Civitavecchia

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Maccarese-Fregene (Km. 11,3) e Svincolo Di S.Severa-S.Marinella (Km..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum