Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Dal 1° novembre tempo più movimentato sul nostro Paese

La formazione di un cuneo anticiclonico sul nord della Russia potrebbe favorire la penetrazione nel Mediterraneo di diversi corpi nuvolosi, che potranno portare piogge importanti e le prime vere nevicate di stagione sulle Alpi e le cime più alte degli Appennini.

La sfera di cristallo - 26 Ottobre 2005, ore 15.02

L'alta pressione dovrebbe togliere gradualmente il disturbo dalla giornata di Ognissanti. Dal primo novembre dovremmo voltare pagina. Il condizionale è ovviamente d'obbligo ma ci sono tutti i presupposti per una modifica della circolazione generale. Basta insomma con l'alta pressione piazzata al centro del Continente, basta con le temperature sopra la media del periodo, basta con l'aria inquinata, basta con la calma atmosferica. Perturbazioni e minimi depressionari tenderanno gradualmente a conquistare il Mediterraneo centrale, aiuti nella loro discesa verso sud dallo sviluppo e dalla crescita di un cuneo anticiclonico tra il nord della Russia e la Finlandia. In questo modo le tempeste non avranno più una via di fuga verso il Mar Glaciale Artico ma saranno costrette a scendere di latitudine e a trovarsi nuove valvole di sfogo, nuovi pertugi per sfogare la loro energia. Allora prepariamoci ad una prima decade del mese più movimentata, stile inglese, tanto per capirci, con piogge, schiarite, e ancora piogge, quella classica variabilità che fa sempre piacere in autunno, anche alla nostra salute. SINTESI PREVISIONALE sino a mercoledì 2 novembre: giovedì 27 e venerdì 28 ottobre: bel tempo quasi ovunque, tranne banchi nuvolosi sparsi in Valpadana e un po' di nebbiolina notturna e mattutina. All'estremo sud tra Sicilia e Calabria ancora possibili isolati temporali in mare aperto sino a sfiorare le coste. sabato 29 ottobre: ancora bel tempo ma con nubi in aumento sulla Liguria, velature su ovest Alpi, isolati rovesci o temporali su Salento e Calabria jonica, temperature sempre miti ma in leggero calo. domenica 30 ottobre: nubi in ulteriore aumento sul nord-ovest, velature in Sardegna, nuvolaglia sulla Toscana, altrove sereno o velato, salvo residua instabilità sul Salento e la Calabria. Dalla sera locali piogge in Liguria. Temperature in lieve calo, venti che tenderanno a provenire da sud. lunedì 31 ottobre: sempre più compromesso il tempo al nord-ovest con piogge sparse dalla serata, nubi anche su Toscana, Lazio, Umbria e Sardegna, velature altrove, foschia e nebbia con venti da sud in rinforzo. martedì 1 novembre: generale peggioramento a partire da ovest con piogge al nord, anche rovesci temporaleschi al centro-sud, specie sul Tirreno. Venti meridionali. Neve sulle Alpi oltre i 2000m. Temperature in calo, in serata migliora sul nord-ovest. mercoledì 2 novembre: ancora tempo incerto sulle regioni adriatiche con residui rovesci ma con tempo in miglioramento, altrove soleggiato ma con nebbie sparse sulle pianure al mattino, temperature in ulteriore lieve calo.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum