Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Da lunedì le piogge si concentreranno al nord

Al centro-sud arrivo dell'Ostro e temperature in netto aumento.

La sfera di cristallo - 15 Ottobre 2004, ore 16.43

Riscaldamenti accesi al nord? Si, soprattutto per l'umidità che si è accumulata con le ultime deboli piogge. Sembra profondo autunno, cielo chiuso, prime foglie che cadono, Valpadana quasi silente, lontana dal frastuono del vento. Al centro-sud invece gran movimento di nubi, colpi di vento e rovesci, anche temporaleschi, qui è ancora viva la stagione dei temporali e il cielo è spesso caotico e punteggiato da cumuli. Per quanto andrà avanti così? Nel fine settimana seguiteremo ad essere raggiunti dall'aria polare marittima sganciata dalla depressione in movimento verso il centro Europa ma ne sentiremo soltanto i refoli. Ci sarà comunque un gran vento al centro-sud e, a tratti, nuovi rovesci. Da lunedì la disposizione barica cambierà con l'affondamento di una saccatura ad ovest del Continente e un letto di correnti sud-occidentali in quota al nord. Le nostre regioni centro-meridionali saranno protetti da una zona di alta pressione che determinerà una curvatura delle correnti ad WNW in quota e una compressione dell'aria sufficiente a dissipare le formazioni nuvolose. Al suolo comunque su tutta la Penisola prevarranno correnti da SUD e questo favorirà un netto rialzo delle temperature. L'aria calda, sorvolando il Mediterraneo centrale, tenderà ad umidificarsi e a condensare in nubi una volta raggiunti i primi rilievi del settentrione e favorendo così alcune precipitazioni. Constatata la parziale e speriamo transitoria inaffidibilità delle mappe di questi giorni, oggi non ci sentiamo di esprimerci sulla consistenza delle precipitazioni in arrivo al nord, quello che ci sembra possibile è ancora una volta uno scarso interessamento del Piemonte occidentale, vista la direzione delle correnti. Ne riparleremo ovviamente. SINTESI PREVISIONALE sino a venerdì 22 ottobre: Sabato 16 ottobre: al nord ancora precipitazioni su Triveneto ed Emilia-Romagna, migliora sul settore occidentale, al centro instabile con locali rovesci o temporali, specie sul Tirreno, al sud variabile con qualche acquazzone, temperatura in diminuzione. Domenica 17 ottobre: ancora instabile al centro con rovesci, nubi e fenomeni anche su Emilia-Romagna e Triveneto, nubi irregolari al nord-ovest con pochi fenomeni e tendenza a schiarite. Al sud incerto con rovesci sparsi nel pomeriggio, in serata migliora ovunque. Fresco, freddo al nord. Lunedì 18 ottobre: al nord dapprima soleggiato, in seguito nuvoloso e prime piogge, nubi sparse anche sulla Toscana con qualche goccia, abbastanza soleggiato altrove, temperature in aumento. Da martedì 19 a giovedì 21: spesso nuvoloso al nord con piogge sparse, più intense a ridosso dei rilievi, sul Piemonte occidentali diverse pause asciutte. Anche sulla Toscana nuvolosità irregolare con locali piogge sul nord della regione, altrove bel tempo con velature e qualche passaggio nuvoloso, specie sulla Sardegna. Mite ma umido al nord, molto mite al centro, quasi caldo al sud. Venerdì 22: peggioramento anche al centro e sulla Sardegna, al sud ancora in parte soleggiato, schiarite al nord-ovest, mite.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum