Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

CREPE in arrivo nell'anticiclone: cambierà davvero il tempo?

Il flusso perturbato atlantico scenderà di latitudine sino a coinvolgere almeno marginalmente le nostre regioni settentrionali e centrali, nel contempo l'anticiclone, nonostante qualche sussulto d'orgoglio, potrebbe fare un passo indietro, concedendo un graduale ricambio d'aria e qualche precipitazione, anche nevosa in montagna.

La sfera di cristallo - 12 Dicembre 2013, ore 14.55

Non più anticiclone totale: si vedono le crepe! Qualche sussulto ci sarà, ma si rimane in attesa di un segnale di vera svolta, anche se un crollo clamoroso è improbabile.

Le correnti perturbate atlantiche dovrebbero tornare però gradualmente alla carica nel corso della prossima settimana abbassandosi di latitudine quanto basta per inserirsi quale elemento di disturbo sul nostro settentrione e sulle regioni centrali tirreniche, determinando FORSE il passaggio di una perturbazione tra venerdì 20 e sabato 21, con l'ipotesi contemplata anche da qualche modello, che possa originarsi anche una depressione in viaggio da nord verso sud.

Si tratterebbe di un primo affondo, in attesa che ne seguano altri a breve scadenza nei giorni successivi, pilotati da velocissime correnti occidentali, che presenteranno anche piccole ondulazioni in grado di dispensare a tratti anche nuovo maltempo, magari anche durante le festività natalizie.

Torniamo però al presente. Mentre sulle pianure del nord grava una fitta nebbia su molte zone di pianura e fa davvero molto freddo, altrove splende quasi ovunque il sole, ma si notano segni di un temporaneo indebolimento del campo altopressorio.

Infatti un piccolo vortice in quota determina nuvolosità sul Tirreno e l'avvicinamento di una debole perturbazione da ovest, anche se andrà in frontolisi, finirà per richiamare tra venerdì e le prime ore di domenica aria umida su Liguria e Tirreno, oltre a favorire una dispersione temporanea delle nebbie al nord. Banchi nuvolosi transiteranno anche qua e là irregolarmente sul resto del Paese ma senza colpo ferire. Le uniche piogge previste dal modello si localizzeranno sulla Liguria di Levante e risulteranno davvero modeste.

Da lunedì nuova rimonta dell'anticiclone e ritorno delle nebbie al nord, dove andrà irrobustendosi un cuscino di aria fredda formatosi in loco senza contributi esterni, che potrà essere utile nel caso arrivasse davvero il fronte di venerdì 20 per favorire nevicate a quote basse. A far crollare questa possibilità, comunque bassa per ora, potrebbe pensarci un richiamo prefrontale di correnti umide che intaccherebbero il cuscino, determinando nuvolosità già da mercoledì, dissoluzione delle nebbie e rialzo termico sulle pianure. In questo caso nevicherebbe solo sui monti a partire dai 700-800m.

Sull'arrivo del fronte però, come già detto, vi sono molte incertezze, quindi non vale nemmeno troppo la pena di fare troppi calcoli prematuramente. Comunque sia se ce la facesse tra sabato 20 e domenica 21 potrebbe piovere e tirar vento anche al centro-sud, con un discreto sia pur effimero contributo nevoso sui settori appenninici. S

SINTESI PREVISIONALE SINO A GIOVEDI 19 DICEMBRE 2013:
venerdì 13:
un po' di nubi su Liguria e Tirreno, dalla sera anche qualche piovasco su levante ligure, dapprima ancora nebbia al nord in pianura, poi in graduale attenuazione nel corso della mattinata e in successiva scomparsa, specie ad ovest, per l'arrivo di nubi medio-basse dalla Liguria. Altrove ancora prevalenza di sole, banchi di nebbia sulle zone interne del centro. Nubi a media quota in arrivo anche in Sardegna. Freddo solo sotto la nebbia.

sabato 14 e domenica 15: passaggi nuvolosi irregolari un po' su tutto il Paese, ma specie al nord e lungo le regioni tirreniche, qualche piovasco al mattino di sabato sul Levante Ligure e forse su alta Toscana, domenica tendenza a miglioramento, nebbie solo in banchi. Temperature in aumento sulle pianure del nord, poche variazioni altrove.

lunedì 16 e martedì 17: sereno e nebbie di nuovo all'offensiva al nord e nelle valli del centro con freddo umido anche nei fondovalle alpini. 

mercoledì 18 e giovedì 19: al nord nubi in arrivo in Liguria, in estensione alla Valpadana con attenuazione delle nebbie, forse qualche piovasco o pioviggine possibile da giovedì pomeriggio, altrove bel tempo, salvo un aumento di nubi sulla Toscana giovedì e situazioni nebbiose su Marche, Umbria e Lazio. Temperature in lieve diminuzione ovunque, tranne in Valpadana dove ci sarà un lieve rialzo.



 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 22.25: A30 Caserta-Salerno

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Sarno (Km. 36,2) e Palma Campania in direzione Caserta dalle 2..…

h 22.20: A30 Caserta-Salerno

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Nocera Pagani (Km. 40) e Sarno (Km. 36,2) in direzione Caserta..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum