Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Continuerà a nevicare sulla neve!

Fine settimana all'insegna del freddo secco al nord e della neve al centro-sud. Un parziale miglioramento, inteso come attenuazione dei fenomeni, è atteso a partire da lunedì.

La sfera di cristallo - 8 Febbraio 2012, ore 14.13

Il Mediterraneo centrale si prepara ad accogliere l'ennesima depressione. Tutta colpa di un nucleo freddo di matrice siberiana, che scorrerà quasi senza colpo ferire sull'Europa continentale, mentre tenderà ad "esplodere" non appena toccherà le acque più calde del Mare Nostrum.

Eccolo il bella mostra sull'Italia nelle ore centrali della giornata di sabato. Per tutto il fine settimana riverserà neve abbondante su quasi tutto il centro-sud, mentre al nord ( dove la neve sarebbe gradita, specie sulle Alpi) apporterà solo un gran freddo, senza precipitazioni particolari.

Le precipitazioni nevose saranno particolarmente abbondanti in un ipotetico triangolo che andrà dalla Romagna, alle Marche, fino all'Umbria orientale. I problemi che già sussistono in queste zone sono destinati ad aggravarsi non poco nel week-end, dato che le precipitazioni quasi non daranno tregua.

Nevicherà anche sul resto del centro, ad eccezione dell'alta Toscana ( Lunigiana, Versilia, Garfagnana). Già venerdì, la neve potrebbe fare nuovamente la sua comparsa sulla Capitale, per continuare a cadere ( anche se a fasi alterne) anche nella giornata di sabato. Neve anche sul nord ed il centro della Sardegna ed al meridione, ma qui solo sopra i 200-300 metri.

Insomma, per il centro-sud si prepara un secondo evento quasi storico, dopo quello vissuto solo qualche giorno fa.

Niente, o poca neve, sulle regioni settentrionali, ad eccezione ovviamente dell'Emilia Romagna. Rovesci nevosi saranno cumunque possibili sulle pianure più meridionali e sul basso Piemonte nelle prime ore di venerdì, al passaggio del nocciolo gelido, ma si tratterà delle classiche "spolverate".

Qualche nevicata, sempre in termini di spolverate o sfiocchettate, sarà anche possibile sabato su parte del Veneto e sull'est della Lombardia, per un ritorno di correnti orientali più umide dall'Adriatico.

Niente neve invece sulle Alpi, che seguiteranno a guardare lo spettacolo da lontano, senza essere baciate dai bianchi fiocchi ( ad eccezione forse delle Alpi Marittime). A chi tutto...e a chi niente. Spesso la meteo va così e noi non possiamo che essere spettatori del tutto.

Possibilità di nevicate a lungo termine per il nord? Forse! Se volete approfondire questo punto, la rubrica "Fantameteo" vi aspetta.

Intanto, ecco la linea di tendenza del tempo per i prossimi sette giorni in Italia.

Giovedì 9 febbraio: giornata di tregua al nord ed al centro, con ampie schiarite, basso rischio di precipitazioni e temperature in salita. Al sud ancora qualche precipitazione, nevosa a quote di collina. In serata peggiora al nord-est.

Venerdì 10 febbraio: veloce passata nevosa al nord in mattinata, in via di attenuazione. Neve abbondante lungo il versante adriatico e l'Emilia Romagna. Possibile neve a Roma e Firenze, neve anche sulla Sardegna centro-settentrionale. Neve al sud sopra i 200-300 metri e rovesci all'estremo sud e sulla Sicilia. Ventoso e gelido quasi ovunque.

Sabato 11 e domenica 12 febbraio: maltempo e neve al centro ed al sud, ad eccezione dell'alta Toscana. Possibile neve a Roma. Neve particolarmente intensa tra Emilia Romagna, Marche ed Umbria orientale ( Montefeltro in particolare). Neve fino in pianura su Molise, Puglia Garganica e Sardegna. Asciutto al nord se si eccettua qualche nevicata tra il Veneto e la Lombardia orientale. Ventoso e gelido ovunque.

Lunedì 13 febbraio: migliora sul Tirreno, ancora neve in Adriatico, ma con intensità e frequenza minore rispetto ai giorni precedenti. Neve anche in Sardegna ed al sud sopra i 200-300 metri, Molto freddo e ventoso ovunque.

Martedì 14 e mercoledì 15 febbraio: ultime nevicate lungo il versante adruatico ed al sud, ma fenomeni più sporadici ed alternati a pause, Asciutto sul Tirreno e bello al nord. Lieve incremento delle temperature, ma sempre freddo.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 06.52: A30 Caserta-Salerno

incendio

Fumo causa incendio nel tratto compreso tra Nocera Pagani (Km. 40) e Castel S. Giorgio (Km. 44,4)..…

h 06.40: A30 Caserta-Salerno

incendio

Incendio nel tratto compreso tra Nocera Pagani (Km. 40) e Castel S. Giorgio (Km. 44,4) in direzio..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum