Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Come un muro di gomma

L’anticiclone europeo continuerà ancora a dominare su gran parte del Continente, respingendo gli attacchi di quasi tutte le perturbazioni. Per quanto riguarda la nostra Penisola ci aspettiamo un periodo di tempo in generale piuttosto stabile, con temperature in lento aumento.

La sfera di cristallo - 18 Marzo 2003, ore 16.12

La grande figura dinamica di alta pressione che si distende ormai da diversi giorni su molti Paesi europei, sembra quasi invincibile; ha resistito a diversi attacchi da parte di depressioni piuttosto tenaci ed ancora non sembra fiaccata. D’altra parte la sua struttura in quota è molto solida, grazie ad una intensa corrente a getto polare che sul suo fianco settentrionale la alimenta continuamente e grazie anche ad un “cuore” (adesso sull’Inghilterra) in piena forma. Nei prossimi giorni l’anticiclone si deformerà, si contorcerà, farà movimenti drastici tentando addirittura di sdoppiarsi, ma non concederà un solo metro alle perturbazioni atlantiche. L’unica novità di rilievo riguarda una intensa discesa di aria artica marittima che investirà la Scandinavia ed i Paesi dell’Est a partire da mercoledì pomeriggio, arrivando a sfiorarci nella giornata di sabato; tale irruzione porterà alla formazione di un robusto anticiclone di tipo termico fra Norvegia e Svezia e successivamente al congiungimento di quest’ultimo con l’alta pressione europea. Le conseguenze a più lungo termine (6-9 giorni) potrebbero riguardare una specie di “sbilanciamento” di tutta la struttura alle quote medio-basse dell’atmosfera (dal suolo fin verso i 4 km di altezza) e quindi una tendenza dell'anticiclone a compiere oscillazioni più ampie attorno al suo centro. Il tutto si tradurrebbe nell’apertura di spiragli più ampi sull’Europa centrale e settentrionale a disposizione delle perturbazioni atlantiche, ma data la lontananza del possibile evento preferiamo attendere maggiori riscontri prima di dare una linea di tendenza più precisa. Per adesso vediamo che tempo farà nei prossimi 7 giorni: Mercoledì: ancora nubi e qualche precipitazione al sud, su Marche ed Abruzzo; giornata discreta altrove, con qualche velatura di passaggio. Giovedì: stessa situazione del giorno precedente, ma con temperature massime in aumento. Venerdì: qualche addensamento resisterà su Sicilia, Calabria Ionica e Puglia; sole altrove. In serata alcuni banchi nuvolosi arriveranno sulle Alpi centrali ed orientali. Sabato: nubi sparse al nord, con basso rischio di precipitazioni. Cielo perlopiù sereno sulle rimanenti regioni, a parte qualche nube cumuliforme in montagna nelle ore più calde. Domenica e lunedì: velature sulle Isole Maggiori, ma senza conseguenze; poche novità altrove. Temperature massime attorno ai 20°C sulle zone interne delle regioni tirreniche. Martedì: le nubi si sposteranno sulle regioni alpine orientali, mentre altrove tornerà il tempo buono. Temperatura in ulteriore leggero aumento.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.06: A1 Milano-Bologna

catene snow

Prevista neve nel tratto compreso tra Parma (Km. 110,4) e Allacciamento A14 Bologna Borgo Panigale..…

h 01.00: A15 Parma-La Spezia

catene snow

Neve nel tratto compreso tra Svincolo Parma Ovest (Km. 5,2) e Svincolo Pontremoli (Km. 74,6)…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum