Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ci attendono giornate movimentate

La depressione “Grifone” esaurirà la sua influenza nella giornata di venerdì 3 ottobre. A partire da sabato assumeranno sempre più importanza le discese fredde dal nord Europa che faranno sentire la loro influenza anche sull’Italia.

La sfera di cristallo - 1 Ottobre 2003, ore 16.29

L’autunno cerca di manifestarsi in tutti i modi. Per il momento non può usufruire ancora delle classiche correnti atlantiche, quelle responsabili delle piogge diffuse su tutto il nostro Paese, quelle piogge tanto attese dagli agricoltori soprattutto del nord Italia. La stagione, tuttavia, non sembra intenzionata a dormire sugli allori, proponendo scenari abbastanza dinamici e di conseguenza di non facile previsione. Prima di passare alla linea di tendenza fino a mercoledì 8 ottobre, cerchiamo di capire quali sono le figure in campo. C’è l’anticiclone delle Azzorre, posizionato sempre più a nord del normale. Il suo grosso “pancione” impedisce alle correnti occidentali di entrare franche sul Mediterraneo, ma nello stesso tempo facilita le discese fredde dal nord Europa verso sud. Sarà proprio l’obbiettivo di queste discese fredde a determinare il tempo sull’Italia nei prossimi giorni. Nel caso della depressione “Grifone” l’aria fredda ha preferito spingersi fin sulle Isole Canarie, determinando su tutto il Mediterraneo una risposta di correnti calde, che ha fatto ripiombare in estate il nostro meridione. La nuova discesa fredda prevista per domenica prossima, invece, risulterà molto più ad est e coinvolgerà gran parte della nostra Penisola. Quella prevista tra martedì 7 e mercoledì 8 sembra preferire infine il Bacino occidentale del Mediterraneo. Se ciò fosse vero, la nostra Penisola si troverebbe sotto correnti perturbate meridionali, foriere di piogge e temporali. Ma chi è che dirige le discese fredde nell’una e nell’altra direzione? E’ l’alta pressione delle Azzorre, che con i suoi movimenti indirizza le masse d’aria più ad est o più ad ovest. Fatte queste premesse, ecco le previsioni fino alla giornata di mercoledì 8 ottobre. Giovedì 2 ottobre: tempo buono quasi ovunque, a parte locali addensamenti al nord con scarsi fenomeni. Caldo al sud. Venerdì 3 e sabato 4 ottobre: annuvolamenti associati a locali piogge al nord e in tendenza anche sulla Toscana nella giornata di sabato. Per il resto poche le novità. Ancora caldo al sud. Domenica 5 ottobre: peggiora al centro-nord, con piogge e rovesci più frequenti al nord-est e al centro. Migliora al nord-ovest nel pomeriggio, mentre peggiora al sud. Limite delle nevicate in calo fino a 1400 metri sulle Alpi. Venti forti ovunque. Lunedì 6 ottobre: ancora addensamenti al sud e lungo l’Adriatico con residue piogge, in attenuazione. Per il resto tempo in miglioramento. Temperature in aumento. Martedì 7 ottobre: tempo discreto ovunque, con nubi in aumento al nord e sul Tirreno in giornata. Temperature in ulteriore aumento. Mercoledì 8 ottobre: peggiora al nord e al centro con piogge. Abbastanza buono e caldo il tempo al sud.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.36: A12 Genova-Rosignano

controllo-velocita

Controllo velocità nel tratto compreso tra Recco (Km. 22,8) e Genova Nervi (Km. 11,5) in direzio..…

h 10.35: SS7 Via Appia

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 17 m prima di Incrocio Confine Province Di Matera E Taranto (Km. 5..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum