Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Centro-sud sempre nel mirino del maltempo

Almeno sino a giovedì 10 febbraio il nord disturbato solo marginalmente, al centro-sud invece ci penserà una depressione afro-mediterranea a produrre presto nuove piogge con neve in montagna.

La sfera di cristallo - 3 Febbraio 2005, ore 15.47

E' un film già visto molte volte, un copione consolidato che per il nord si traduce nella famosa frase della signora Mondaini: "che barba, che noia, che noia, che barba": se non è l'anticiclone delle Azzorre, è quello europeo, oppure quello scandinavo o per finire quello russo, c'è quasi sempre un anticiclone ormai in inverno sul nord Italia, le settimane trascorrono noiose, quasi in fotocopia finchè si affaccia la primavera, salvo l'arrivo di treni di neve diretti nelle Alpi dell'ultim'ora. Al momento i treni sono ancora molto lontani... Al centro-sud è tutta un'altra musica: chi arrivino correnti umide da ovest, venti da nord, da est, da Maestrale, qui succede sempre qualcosa e dopo una fine di gennaio scoppiettante, anche i primi di febbraio sul basso Adriatico sono iniziati sotto rovesci di neve a tratti sin sul litorale. E il centro-sud è solo all'inizio di un periodo tutt'altro che tranquillo. Una depressione si scaverà infatti sul Mediterraneo, centrata tra le coste tunisine e quelle algerine e punterà ad influenzare prima la Sicilia e le estreme regioni meridionali, poi tutte le regioni centro-meridionali con il suo carico di precipitazioni. Una simile depressione porterà con sè aria più mite e dunque le nevicate si limiteranno all'Appennino. Per dovere di cronaca aggiungiamo anche che un'altra piccola depressione si scaverà domenica alle quote medie tra la Costa Azzurra, il Savonese e le Alpi occidentali: essa sarà responsabile di alcune moderate nevicate sull'Appennino ligure e di un richiamo di venti da est in Valpadana che spingeranno contro le PREALPI e l'Appennino emiliano aria più umida e fredda in grado di regalare qualche fiocco di neve, che potrà farsi strada fino ai settori pedemontani. tutto qui! SINTESI PREVISIONALE sino a GIOVEDI 10 FEBBRAIO venerdì 4 febbraio: ancora qualche rovescio di neve mattutino sino a bassa quota sul basso Adriatico tra Molise, Puglia, Basilicata, monti campani, altrove bel tempo con qualche modesto annuvolamento. Temperature in ulteriore calo al sud, sulle zone adriatiche del centro e in Valpadana per venti da est. sabato 5 febbraio: annuvolamenti sulla Puglia e sulla Calabria jonica con isolati rovesci, bel tempo altrove ma con nubi in aumento su Liguria e Piemonte occidentale, temperature in calo al nord e al centro, stazionarie al meridione. domenica 6 febbraio: su Piemonte, bassa Valle d'Aosta, Lombardia centro-occidentale e Liguria nuvoloso con precipitazioni localizzate tra il Ponente ligure e le Alpi piemontesi, nevose sino a 400-500m, qualche fiocco anche sulle restanti zone prealpine piemontesi, l'oltrepo Pavese, l'alta Lombardia fino alle Prealpi e il Sottoceneri in Canton Ticino, sul resto del nord asciutto. Al centro e al sud abbastanza soleggiato, solo su Puglia meridionale e Calabria jonica ancora annuvolamenti in estensione alla Sicilia orientale e meridionale con locali piovaschi. Temperature in calo al nord e al centro, stazionarie o in lieve aumento al sud. lunedì 7 febbraio: al nord cielo parzialmente nuvoloso, sulle zone prealpine, il versante padano dell'Appennino ligure, l'Appennino emiliano ancora qualche fiocco di neve, fenomeni più consistenti nelle vallate del Cuneese e del Torinese. Sulle isole, sulla Calabria, la Basilicata meridionale, la Puglia meridionale tempo incerto con possibili piogge, altrove bel tempo. Temperature in calo al nord, staz. al centro, in aumento al sud. martedì 8 febbraio: rasserena al nord, peggiora al sud, sulle isole e in serata anche sul medio Adriatico con piogge e nevicate in montagna a partire dai 600-700m, a quote più alte sull'estremo sud. mercoledì 9 febbraio: al nord nubi in aumento ma secco, perturbato al centro-sud con piogge sparse e neve in montagna oltre i 900-1300m. Temperature in aumento. giovedì 10 febbraio: senza variazioni al nord, al centro-sud depressione in allontanamento con prime schiarite.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.03: A7 Milano-Genova

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Ronco Scrivia (Km. 106,5) e Busalla (Km. 111,5) in direzione Ge..…

h 13.00: A7 Milano-Genova

coda incidente

Code causa incidente nel tratto compreso tra Isola Del Cantone (Km. 100,7) e Busalla (Km. 111,5)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum