Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Caldo indietro tutta, esordio d'estate con il fresco e l'instabilità

Giungono conferme riguardo le ipotesi di cambiamento prospettate nei nostri precedenti approfondimenti. Nel corso della prossima settimana si passerà dal caldo al fresco e spesso lungo la Penisola risuonerà anche l'eco dei tuoni.

La sfera di cristallo - 16 Giugno 2009, ore 15.37

Dopo un finale di primavera dalla connotazione indubbiamente estiva ora l'estate astronomica sopraggiunge di gran carriera e paradossalmente ci riporterà la primavera. Il caldo che in queste ore attanaglia le nostre regioni lascerà spazio progressivamente ad una atmosfera maggiormente irrequieta e desiderosa di cambiamenti. Già qualche temporale sarà da mettere in conto tra la serata di oggi, martedì 16 e la giornata di domani, mercoledì 17 al nord. L'alta nord-africana, più croce che delizia delle nostre estati recenti, si rintanerà quindi progressivamente nei suoi luoghi di origine onde ricaricare le batterie dopo aver speso tanto in termini energetici sul bacino del Mediterraneo e sui Paesi che sul Mare Nostrum si affacciano. Lasciato vacante lo spazio mediterraneo, ecco che si farà avanti la vecchia figura del tempo europeo: l'anticiclone delle Azzorre. La sua mira però, come sempre, lascerà molto a desiderare, tanto che perfino le deviazioni imposte dalle temperature superficiali dell'Atlantico non ne riusciranno a guidare correttamente le evoluzioni. Insomma, il nostro anticiclone non ne vorrà sapere di crogliolarsi sul Mediterraneo ma preferirà far rotta verso lidi nordici passando prima dalle isole Britanniche, poi adddirittura dalla regione scandinava dove la prossima settimana potrebbe anche insediarsi con il suo quartier generale. Il gioco dei contrappesi, produttivo meccanismo di risparmio energetico utilizzato saggiamente dall'atmosfera, andrà a stimolare il vortice polare; la sua forza in sede artica infatti inizierà a calare a partire dal weekend favorendo la discesa di una saccatura da esso partorita verso l'Europa centrale con destinazione Italia. Proprio sul Bel Paese potrebbe insediarsi dunque un vero e proprio vortice per controbilanciare la controfigura anticiclonica scandinava. Ne deriverà una fase di tempo piuttosto instabile con alta probabilità di rovesci e anche di temporali. Prima passata venerdì 19 al nord e sabato 20 al centro, quindi domenica 21 anche al sud. Dopo la perturbazione apripista l'atmosfera rimarrà instabile per diversi giorni, tanto che per gran parte della prossima settimana, pur ritrovando a tratti il sole, l'acquazzone si nasconderà ovunque dietro l'angolo. Il prezzo da pagare per questo nuovo tenore climatico sarà qualche grandinata inopportuna, tuttavia il clima fresco e gradevole che subentrerà a breve ci farà pensare che in fondo il rischio potrebbe valere la candela. Riassunto previsionale fino a MARTEDI 23 GIUGNO MERCOLEDI, 17 GIUGNO 2009 In nottata qualche temporale anche forte in viaggio dal Triveneto verso la val Padana e l'Emilia Romagna. In mattinata parzialmente nuvoloso e più fresco al nord ma con tendenza ad ampie schiarite, specie in pianura; ancora cumuli invece sui monti. La nuvolosità, seppur sfrangiata, attraverserà nelle ore centrali del giorno anche il centro ma senza particolari fenomeni. Bello al sud con qualche nube innocua in arrivo solo in serata. Ancora caldo al centro e al sud. GIOVEDI, 18 GIUGNO 2009 Al mattino bello ovunque. Nel pomeriggio moderata attività cumuliforme lungo tutti i rilievi con possibilità di qualche breve acquazzone o temporale. Ancora soleggiato su litorali e in pianura, con clima piuttosto caldo e afoso su quest'ultimo settore. VENERDI, 19 GIUGNO 2009 Progressivo peggioramento al nord con possibilità di rovesci a macchia di leopardo anche temporaleschi e localmente forti tra il pomeriggio e la sera. Nubi in parziale aumento anche al centro ma i fenomeni saranno principalmente concentrati lungo tutta la dorsale appenninica dove non mancheranno diversi spunti temporaleschi, talora grandinigeni. Temperature in calo al nord e in Appennino, con clima più fresco e gradevole, ancora stazionarie altrove. Tendenza per i giorni successivi: Sabato, 20 giugno 2009 NORD-OVEST Nubi irregolari con rovesci sparsi specie su Pianure e Liguria. Mite. NORD-EST Instabile copn temporali e rovesci abbastanza diffusi. Mite. CENTRO Soleggiato e caldo sulla Sardegna e sul Lazio. Instabile altrove con temporali e rovesci abbastanza diffusi e temperature in calo. SUD Bel tempo e caldo. Nubi in aumento su Molise e Campania. Domenica, 21 giugno 2009 NORD-OVEST Soleggiato e stabile. Mite. Qualche nube sulle Alpi. NORD-EST Incerto con possibili piogge sulle Alpi. Mite. CENTRO Instabile sul versante adriatico e nelle zone interne con rovesci. Più sole su Sardegna e Tirreno. Mite e ventoso. SUD Instabile con piogge e rovesci sparsi. Più sole sulla Sicilia. Mite e ventoso. Lunedì, 22 giugno 2009 NORD-OVEST Nuvolosità sparsa con qualche rovescio sull'alta Lombardia. Mite. NORD-EST Incerto con rovesci su Alpi, Friuli e Romagna. Parzialmente soleggiato altrove. Mite. CENTRO Rovesci nelle zone interne specie nel pomeriggio. Più sole sulla Sardegna e lungo le coste. Mite e ventoso. SUD Nubi sparse. Qualche rovescio sul Molise ed ampie schiarite sulla Sicilia Martedì, 23 giugno 2009 NORD-OVEST Stabile, soleggiato e mite. NORD-EST Bel tempo e mite. Qualche addensamento sulle Alpi nel pomeriggio. CENTRO Tempo ben soleggiato e piuttosto caldo. SUD Soleggiato e stabile.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.39: A29 Palermo-Mazara Del Vallo

blocco incidente

Chiusura corsia, incidente a 2,981 km prima di Svincolo Capaci-Isola Delle Femmine (Km. 4,5) in d..…

h 05.39: SS191 Di Pietraperzia

blocco frana

Tratto chiuso causa frana nel tratto compreso tra Incrocio Barrafranca (Km. 30,8) e Incrocio Mazzar..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum