Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

CALDO IN ARRIVO: pronto il costume da bagno?

Tralasciando la debole instabilità prevista per il week-end su Alpi e Appennini, la prossima settimana si aprirà con una vera e propria ondata di caldo.

La sfera di cristallo - 21 Giugno 2001, ore 11.27

Un'ondata di caldo di quelle che ti costringono a girare in casa indossando lo stretto necessario per non dare scandalo affacciandosi ai balconi, a tenere le finestre spalancate per poter dormire, sfidando con le essenze al geranio e con le famose piastrine le incursioni delle zanzare. Il caldo, quello vero, quello che stronca grazie all'elevato tasso di umidità, comincerà lunedì e durerà per almeno 72 ore. La rimonta di un anticiclone di matrice sub-tropicale ben strutturato a tutte le quote, provocherà punte termiche di 34-35°C al nord e sul versante tirrenico, senza risparmiare la Sardegna. E se pensate che nonni e nipotini stiano al fresco in montagna, vi sbagliate, farà caldo anche a 1000 m, anche se per fortuna di notte si dormirà con la copertina. L'afa sarà mitigata al mare dalle provvidenziali brezze che, verso mezzogiorno, rinforzeranno notevolmente. A spingere verso di noi il forno africano è la depressione d'Islanda che con un minimo di 1008 mb invierà un cavo d'onda verso la Spagna, favorendo la risalita di correnti calde e piuttosto umide verso il nostro Paese. Da mercoledì sera però le cose dovrebbero cambiare: il fronte freddo associato alla depressione tenterà di "attraccare" sull'arco alpino per poi raggiungere giovedì la Pianura Padana, la Liguria, la Toscana, l'Umbria, le Marche e l'alto Lazio, provocando violenti temporali e un moderato calo termico. Ma questa ipotesi NON E'AFFATTO SICURA: le elaborazioni in nostro possesso attribuiscono al tentativo di rinfrescata percentuali dell'ordine del 35-40%, mentre salgono anche al 60% se si limitano gli effetti all'arco alpino. In ogni caso i fenomeni non dovrebbero raggiungere il meridione. Dopo il presunto passaggio frontale l'alta pressione dovrebbe riprendere rapidamente il sopravvento, pur rivelandosi meno "infuocata".

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 23.23: A26 Genova-Gravellona Toce

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Allacciamento A10 Genova-Ventimiglia e Masone (Km. 14) in entramb..…

h 23.19: A4 Milano-Brescia

incidente

Incidente a Svincolo Sesto San Giovanni-Viale Zara (Km. 138,5) in uscita in direzione da Torino d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum