Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

CALDO AFOSO, ma al nord e in Appennino a tratti temporalesco

Non mancheranno sole e caldo sulla nostra Penisola durante la settimana, anche se al nord si faranno vivi a tratti i temporali; nel week-end diventa decisivo capire cosa accadrà al fronte freddo in arrivo dalla Francia, poi evoluzione incerta.

La sfera di cristallo - 11 Giugno 2007, ore 15.24

L'anticiclone africano vorrebbe (ma non può del tutto) sferrare l'attacco decisivo e prendere possesso dell'Italia, le correnti atlantiche faticano a piazzare un fronte freddo sul Mediterraneo centrale, mentre sui Balcani non arriverà aria fredda ancora per molto tempo; questa in sintesi la situazione che stiamo vivendo in questo inizio di giugno e quello che si prospetta per i prossimi giorni. Dall'ottobre scorso è attiva un'anomalia termica oceanica tra Azzorre e Canarie che sembra diventata una fonte di attrazione per tutte le saccature in arrivo dal Canada; ultimamente è stato fatto qualche progresso e l'asse di saccatura si colloca un po' più ad est, così da interessare meglio anche il centro del Continente. Nel 2003 fu proprio questo affondo troppo occidentale dell'aria fredda canadese a preparare il terreno a robuste risalite dell'anticiclone africano. Questo fino ad ora è successo, sia pure con le debite proporzioni, durante la stagione autunnale ed invernale e all'inizio della primavera, poi c'è stata la lieve correzione di rotta evidenziata sopra ma non basta ancora per togliere le castagne dal fuoco dell'est europeo, dove la risalita di aria calda dalle basse latitudini è frequente, dove da tanto, troppo tempo non si vede una vera irruzione di aria fredda. Del resto l'anticiclone delle Azzorre dorme, in area scandinava non si forma nessuna speciale figura che possa garantire una simile evoluzione ad est ci si continua a stupire di questa "mitezza" esagerata, mentre il Regno Unito sta vivendo un periodo decisamente fresco. Ora dobbiamo capire cosa ne sarà della restante parte di giugno: una prima valutazione la faremo entro il week-end quando finalmente si capirà se il fronte freddo in scivolamento dalla Francia verso est prenderà la strada della Germania o riuscirà a sfondare anche sul nostro settentrione e la Toscana. Se ciò avvenisse sarebbe il segnale o meglio la conferma di un anticiclone africano in scarse condizioni di forma, in caso contrario la stagione potrebbe prendere una piega calda. Inglesi e americani su questo punto si sono già divisi: i primi vedono uno sfondamento abbastanza netto con calo delle temperature, gli americani NO. E MeteoLive? E la sfera nella fattispecie? Noi crediamo possibile un coinvolgimento del nord con qualche temporale e una lieve rinfrescata anche altrove, insomma la classica terza via. Restate con noi per capire chi vincerà... SINTESI PREVISIONALE sino a LUNEDI 18 GIUGNO 2007: Martedì 12 e mercoledì 13 giugno 2007: un po' di instabilità pomeridiana, serale e localmente anche all'alba al nord e lungo la dorsale appenninica, specie sul settore adriatico con qualche rovescio o temporale sparso. Altrove soleggiato o velato, caldo afoso nelle ore pomeridiane, relativamente fresco al mattino. Giovedì 14 giugno 2007 e venerdì 15 giugno 2007: afflusso di aria più calda su isole e meridione dove le temperature saliranno in modo netto, più moderata la risalita altrove ma sempre con caldo afoso e fastidioso, questa volta non solo al pomeriggio ma anche nelle ore serali, pochi ed isolati gli eventuali temporali. Nella serata di venerdì peggioramento possibile al nord-ovest con temporali sparsi, qualcuno di forte intensità nelle vallate piemontesi e valdostane. Sabato 16 giugno 2007: al nord tempo instabile con qualche rovescio o temporale sulla fascia alpina e prealpina, più sporadico al piano, assente sulle coste, temperature in calo. Sulla Toscana qualche annuvolamento ma tempo secco, soleggiato altrove e ancora caldo, afoso nelle zone interne. Domenica 17 giugno 2007: soleggiato quasi ovunque con qualche rovescio pomeridiano su Alpi ed Appennini, più fresco al centro-sud, valori stazionari al nord. Lunedì 18 giugno 2007: al nord ancora un po' di instabilità con qualche rovescio sparso, specie in montagna, al centro-sud bel tempo ma caldo sopportabile.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.04: SS3bis Bis tiberina (e45)

rallentamento

Traffico rallentato, traffico intenso nel tratto compreso tra 515 m dopo Incrocio SS75 Centrale Umb..…

h 18.03: A56 Tangenziale Di Napoli

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Corso Malta (Km. 19,4) in entrata in direzione Pozzuoli dalle 18:00..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum