Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Caldo ad oltranza, specie al centro-sud: è maturo il bis del 2003?

Solo per il settentrione ci sarà occasione per qualche temporale ma sul resto d'Italia spesso dominerà l'anticiclone africano. MeteoLive vi spiega la regola del DUE.

La sfera di cristallo - 1 Luglio 2004, ore 16.32

Una saccatura ad ovest del Continente, l'anticiclone africano che spinge una gobba verso nord ed ecco un brutto caldaccio impossessarsi stabilmente di gran parte della Penisola, lasciando solo il settentrione sotto il tiro di qualche temporale, che più che altro andrà a rinfrescare le Alpi. Davvero brutte prospettive per chi soffre il caldo e soprattutto per gli anziani, decisamente belle invece per chi si trova in vacanza e per chi adora questo tipo di clima. Che dire allora? Il Gobbo di Algeri, così come da queste pagine abbiamo ribattezzato l'anticiclone africano ha deciso di mettercela tutta per farci rivivere almeno in parte la caliente stagione 2003. A questo punto ecco spuntare la regola del DUE: è stato notato che vi sono certe situazioni estreme che tendono a ripetersi per due anni di seguito quasi con le stesse caratteristiche. Facciamo un paio di esempi: le grandi nevicate del 1985 furono seguite da fenomeni quasi altrettanto intensi nell'anno successivo, nell'inverno 1988-89 si verificò una siccità pazzesca che andò a riproporsi quasi nello stesso modo l'anno successivo. Anche gli anticicloni scandinavi spesso si sono riproposti a cicli biennali, chissà mai che non possa essere così anche per questo biennio 2003-2004 sia pure in forma leggermente più attenuata. Sembra invece non avere alcun senso in meteorologia la regola del "non c'è due senza tre", anche laddove si fosse verificata farebbe entrare in gioco l'idea di una pura casualità. Una cosa è certa: caldo ne abbiamo sempre avuto, come dimostra la locandina del famoso film del 53: il grande caldo. Il problema è che abbiamo trasformato le nostre città in fornaci e non riusciamo più ad adattarci alla calura per l'uso massiccio dei condizionatori. In aperta campagna un riscaldamento complessivo c'è stato, ma certo non ha raggiunto i livelli artificialmente indotti dall'uomo. SINTESI PREVISIONALE SINO A GIOVEDI 8 LUGLIO: venerdì 2 luglio: temporali sui monti del Triveneto e sulle Alpi lombarde, nubi sparse anche sulle relative pianure con isolati rovesci, bello sul resto del nord. Soleggiato al centro-sud. Temperature in lieve calo. sabato 3, domenica 4, lunedì 5: in prevalenza soleggiato su tutto il Paese, salvo annuvolamenti sul Triveneto con isolati rovesci sui monti della Carnia e del Tarvisiano. Lunedì sera nubi in aumento sulle Alpi occidentali. Caldo in aumento e punte di 35-36°C. martedì 6: al nord nuvolosità irregolare con possibili rovesci o brevi temporali, specie sulle montagne valdostane e piemontesi. Al centro-sud bello, salvo qualche banco nuvoloso sulla Toscana e isolati temporali di calore sui monti nelle ore pomeridiane. Temperature in lieve calo al nord, stazionarie altrove. mercoledì 7: ancora qualche temporale sparso al nord, specie nelle ore serali e in prossimità dei rilievi, abbastanza soleggiato al centro-sud. Temperature invariate. giovedì 8: probabile persistenza dell'instabilità al nord in estensione all'Appennino centro-settentrionale con fenomeni di breve durate e soprattutto concentrati tra il tardo pomeriggio e la prima parte della serata. Al sud sereno. Temperature in lieve calo al nord e al centro.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.15: A7 Milano-Genova

coda rallentamento

Code per 1,4 km causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Assago (Km. 2) e Allacciam..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum