Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Briciole d'inverno, ma l'alta pressione incalza

Brevissima parentesi invernale sull'Italia, in attesa della grande rimonta che raggiungerà il suo culmine all'inizio della settimana prossima.

La sfera di cristallo - 2 Gennaio 2013, ore 14.27

La perturbazione attesa da giorni è puntualmente arrivata sulla nostra Penisola. La neve ha imbiancato i rilievi del nord e della Toscana; in alcune zone si è trattato di una semplice spruzzata, mentre in altre la precipitazione è stata elevata al rango di "bella nevicata" e ha lasciato al suolo una ventina di centimetri.

L'intermezzo più freddo e nevoso che ha interessato parte della nostra Penisola (segnatamente il nord), tra qualche giorno sarà solo un ricordo. L'alta pressione sta già affilando gli artigli ad ovest del Portogallo e nei prossimi giorni promuoverà una consistente rimonta, che interesserà gran parte dei Paesi dell'Europa occidentale, compresa l'Italia.

L'iniziale sbilanciamento ad ovest della struttura stabilizzante esporrà le nostre regioni adriatiche e meridionali a correnti settentrionali più fresche. Queste soffieranno per gran parte del fine settimana, accompagnando l'evoluzione di qualche annuvolamento sui settori orientali dello Stivale.

All'inizio della settimana prossima, i massimi pressori (seppure attenuati) si porteranno dall'Europa occidentale al Mediterraneo, chiudendo la strada sia alle perturbazioni da ovest, sia alle correnti fredde da nord. Una situazione che ricorda molto da vicino gli "scempi invernali" degli anni più infausti, con l'aria inquinata nelle nostre città, la nebbia e soprattutto i valori termici sopranorma, specie in quota.

Quanto durerà questa situazione? Almeno fino al giorno 10 gennaio sembrano non esserci sbocchi. Successivamente, l'alta pressione dovrebbe iniziare la sua lenta opera di ritiro e allora forse sarà possibile assistere ad un cambio di marcia della stagione, quantomeno dal punto di vista termico.

Se volete scrutare nelle maglie del lungo termine e cercare una modifica alla sifatta situazione, non dovete fare altro che leggere la rubrica "Fantameteo" qui di seguito riportata. Intanto, ecco la possibile linea di tendenza del tempo in Italia per i prossimi sette giorni.

Giovedì 3 gennaio: nubi sparse su tutta l'Italia, più intense su Marche, Abruzzo, Sardegna orientale ed estremo sud. Su queste zone saranno ancora possibili locali piogge. Su tutte le altre regioni tempo asciutto, con un po' di sole e possibili nebbie in pianura.

Venerdì 4 gennaio: brevi piogge residue tra la Sicilia e la Calabria, in attenuazione. Qualche fiocco di neve sulle creste alpine, per il resto cielo in genere poco nuvoloso. Ventoso e mite specie ad ovest.

Sabato 5 e domenica 6 gennaio: nubi medio-alte transiteranno da nord a sud. Qualche fiocco di neve sulle creste alpine e brevi piogge sul Salento. Ampie schiarite sui settori occidentali. Molto mite ad ovest, fresco ad est.

Da lunedì 7 a mercoledì 9 gennaio: generali condizioni di tempo stabile sull'Italia. Nebbie ed inquinanti sulle pianure, molto mite in quota. Ventilazione praticamente assente.

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.48: SS3bis Bis tiberina (e45)

blocco

Chiusura corsia, straripamenti a 641 m prima di Incrocio Citta' Di Castello-SS221 (Km. 123,7) in..…

h 14.44: SS106 Jonica

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente con persone a 1,602 km prima di Incrocio Staz. Di Isola Capo Rizzuto..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum