Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Bizze anticicloniche di fine settembre

Alta pressione in rimonta, prima sull'Italia, poi soprattutto sull'Europa centro-settentrionale. Le due Isole Maggiori ed il meridione potrebbero quindi restare "scoperte" e risentire di qualche temporale all'inizio della settimana prossima.

La sfera di cristallo - 21 Settembre 2011, ore 14.17

La cartina qui di fianco riportata è riferita alla giornata di domenica 25 settembre.

Il passaggio perturbato che si sta ultimando in queste ore sembra non aver avuto effetti sul potente tessuto anticiclonico che da circa due mesi ci avvolge (seppure con alcune pause).

In un primo tempo si riteneva possibile l'ingresso di altri fronti in area mediterraea, in modo da far partire la stagione autunnale. Questa prospettiva è andata sempre piu sfumando nel corso degli ultimi giorni, fino a sparire quasi del tutto con le analisi odierne.

Detto in altre parole, l'alta pressione sembra avere ancora alcune carte da giocare, prima di lasciare (forse) il testimone alla nuova stagione che avanza.

Alta pressione sì, ma con alcune incertezze. Incertezze "fatte in casa" per via di una non coerenza tra i valori pressori al suolo e la circolazione presente in quota. A livello del mare campeggerà, difatti, un vasto anticiclone, che sarà però sormontato da una piccola conca depressionaria proprio al centro del Mediterraneo.

Quali i risvolti per la nostra Penisola? Fino a sabato bel tempo, a parte qualche temporale nelle zone interne appenniniche e sulle Alpi, un po' come in piena estate. Successivamente sarà possibile un peggioramento temporalesco, prima sulla Sardegna, poi sul basso Tirreno e la Sicilia.

Noi li chiamiamo (forse erroneamente) "disturbi", ma i temporali che ne scaturiranno potrebbero talora essere intensi e dare anche luogo a qualche nubifragio. Non avremo tuttavia sistemi frontali organizzati e tutto resterà sotto il controllo dell'alta pressione.

Volete sapere il seguito della storia? Probabilmente saranno proprio questi disturbi a dare il via al processo di smantellamento del pachiderma stabile, ma se volete saperne di piu vi invitiamo a leggere la rubrica "Fantameteo" qui di seguito riportata.

Intanto, ecco la linea di tendenza del tempo per i prossimi sette giorni in Italia.

Giovedì 22 settembre: bel tempo ovunque. Qualche nube in transito senza conseguenze. Temperature in aumento e venti in indebolimento.

Venerdì 23 e sabato 24 settembre: qualche temporale nel pomeriggio lungo la dorsale appenninica e sulle Alpi, per il resto bel tempo. Un po' caldo, ma non fastidioso.

Domenica 25 settembre: peggiora sulla Sardegna con temporali. Qualche temporale anche nelle zone interne del centro, bello al nord. Gradevole.

Lunedì 26, martedì 27 e mercoledì 28 settembre: tempo instabile su Sardegna orientale, Sicilia, Calabria e basso Tirreno, con rischio di temporali anche forti alternati a lunghe pause asciutte e soleggiate. Nessun cambiamento altrove.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum