Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Bianco Natale sull'Appennino centro-meridionale, sereno al nord

Atteso un veloce passaggio di nevicate tra il 24 e le prime ore del 25. In seguito ancora aria fredda tra medio Adriatico e meridione con qualche episodio nevoso in quota, per il resto poderoso anticiclone in rimonta con nord e centrali tirreniche a secco almeno sino a Capodanno.

La sfera di cristallo - 20 Dicembre 2011, ore 15.11

Qualcuno riuscirà a vivere una notte di Natale bianca. Succederà sull'Appennino centro-meridionale dove andrà a "strozzarsi" l'ultima perturbazione del 2011. Un modesto minimo depressionario ne accompagnerà l'azione ma sarà sufficiente per richiamare aria fredda da nord-est, e favorire così nevicate lungo la dorsale appenninica a quote collinari, forse anche più in basso tra Marche, Abruzzo e Molise.

Sulle zone pianeggianti del centro-sud sarà pioggia, mentre al nord dapprima venti da nord e poi da nord-est faranno capire che, per l'ennesima volta, non ci sarà spazio per la neve, ma solo per un po' di freddo, che risulterà più intenso sui rilievi. Se qualche fiocco dovesse cadere questo è atteso al mattino sull'Appennino emiliano-romagnolo e naturalmente sulle vallate di confine altoatesine e forse friulane.

In seguito ecco l'alta pressione spuntare più forte che mai e profondere il suo massimo sforzo per accaparsi gli ultimi giorni dell'anno. Piazzerà massimi degni di un grande anticiclone: 1040 hPa ed oltre al settentrione ma si estenderà anche sul centro Europa. Difficile dire se stimolerà subito nebbioni, anzi probabilmente all'inizio non ce la farà, perchè da est seguiterà ad affluire aria relativamente fredda e secca, spifferi rispetto ad una circolazione fredda ben più vivace che si prenderà cura del medio Adriatico e del meridione, lasciandolo in balia di un tempo incerto e freddo per tutto il periodo natalizio e sino a San Silvestro, con qualche altro momento nevoso in quota non escluso.

L'analisi del dopo Capodanno la lasciamo alla rubrica "fantameteo", anche se come avrete già intuito è facile che riprenda ancora piede il filone delle correnti da nord-ovest con tanta neve oltralpe e sulle zone confinali e poi ancora una volta in Appennino. Ancora a secco invece con buona probabilità il sud delle Alpi e soprattutto il nord-ovest, anche se ancora non tutto è perduto. Seguite i nostri aggiornamenti. 

SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 27 DICEMBRE 2011:
mercoledì 21 dicembre 2011: maltempo su Sicilia e Calabria meridionale con piogge e rovesci, neve sulle cime dei rilievi più alti, tendenza a miglioramento dal pomeriggio. Altrove schiarite, solo sulle Alpi di confine ancora qualche debole nevicata possibile. Temperature in temporaneo aumento.

giovedì 22 dicembre 2011: nuovo calo termico, specie su medio Adriatico e meridione dove si avranno annuvolamenti irregolari e rovesci di neve sino a quote collinari su Marche meridionali, Abruzzo, Molise, sino a 800m sui rilievi settentrionali della Sicilia, più sporadici sul resto del sud, tempo buono altrove.

venerdì 23 dicembre 2011: temporaneo miglioramento ovunque. Freddo moderato.

sabato 24 dicembre 2011: al nord rapido passaggio di un fronte diretto verso il centro-sud, qualche fenomeno sporadico sul nord-est, specie Emilia-Romagna e settori alpini di confine, con qualche pioggia o nevicata oltre i 700m. Tendenza a vento da nord con miglioramento e poi ingresso della Bora a Trieste con ancora qualche nevicata nell'entroterra Riminese. Al centro mattinata incerto, ma con rapido peggioramento dal peggioramento e neve in arrivo sino in collina, anche a 300m su Marche ed Abruzzo. Al sud al mattino un po' di sole, poi peggioramento con piogge, rovesci e nevicate in Appennino oltre i 700-800m, nella notte sul Natale localmente anche a quote inferiori. Temperature in calo, specie al centro-sud e sul nord-est.

domenica 25 dicembre 2011: Natale con il sole al nord, salvo addensamenti sul Piemonte occidentale in mattinata per venti da ENE. Al centro miglioramento, al sud ancora perturbato con le ultime piogge o nevicate in collina, tendenza a rapido miglioramento. Clima piuttosto freddo.

lunedì 26 e martedì 27 dicembre: su Abruzzo e meridione nuvolosità irregolare con qualche rovescio possibile, anche nevoso sino a quote collinari e freddo moderato, più intenso in montagna, bel tempo sulle centrali tirreniche e soprattutto al nord.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum