Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Bel tempo ai blocchi di partenza ma l'alta pressione non sarà molto longeva

Smaltite le ultime incertezze nuvolose in graduale allontanamento dalle nostre regioni centrali e meridionali, il sole potrà splendere incontrastato almeno fino a venerdì, quando nuova nuvolosità inizierà ad affacciarsi dalle Alpi per tramare alle spalle dell'alta pressione.

La sfera di cristallo - 5 Maggio 2009, ore 15.40

Dopo vari tira e molla, alla fine il nostro annunciato anticiclone riuscirà a ritagliarsi il suo spazio su questo spicchio di Mediterraneo che ancora non ha avuto il piacere di essere abbracciato dal volto stabile della primavera. Lo farà spazzando pian piano le ultime nuvole che mercoledì ancora indugeranno sui cieli della nostra Penisola, in particolare al centro e al sud. Tra giovedì e venerdì dunque via libera al bel tempo, pur sempre in un contesto non facilissimo per la stabilità. Se pianure e coste riusciranno a districarsi agevolmente dagli intrecci nuvolosi, le nostre montagne soffriranno un po' la loro morfologia, così prediletta dalle formazioni cumuliformi pomeridiane. Nella giornata di venerdì poi la coda di una modesta perturbazione in transito sull'Europa centrale riuscirà ad eludere parzialmente il campo anticiclonico penetrandovi e sospingendo alcuni banchi nuvolosi a partire da Alpi e Prealpi verso le nostre regioni settentrionali, senza tuttavia apportare fenomeni degni di nota. Il dominio del sole però ne verrà parzialmente inficiato, tanto che nel corso di sabato questi innocui ma antipatici banchi nuvolosi si divertiranno a navigare sui cieli italiani nascondendo a tratti il nostro già di per sè timido sole. La situazione rimarrà comunque pressochè invariata su note di tempo almeno in parte soleggiato e generalmente asciutto fino a domenica. Solo a quel punto occorrerà tenere gli occhi ben aperti per alcune manovre di un certo spessore che nel frattempo andranno compiendosi sui cieli dello schacchiere euro-atlantico. Andrà in modo particolare monitorata la traiettoria di sviluppo di una saccatura di radice nord-atlantica protesa intorno a lunedì 11 verso la penisola Iberica ma con probabile successivo sbilanciamento verso l'Italia. Qualora gli scenari proposti attualmente dalla nostre carte andassero in porto, ci troveremmo a fronteggiare l'arrivo di correnti meridionali calde ma anche molto umide e pronte a convergere in seno a detta saccatura per produrre un nuovo peggioramento del tempo a partire da martedì 12, dapprima al nord e poi forse anche al centro. Il sud potrebbe rimanere ai margini anche se occorre attendere i prossimi aggiornamenti per inquadrare correttamente la collocazione dei centri nevralgici di questo ennesimo possibile passo falso del bel tempo. Riassunto previsionale fino a MARTEDI 12 MAGGIO MERCOLEDI, 6 MAGGIO 2009 Transito di stratificazioni a quote medio-alte, più organizzate al mattino su Triveneto ed Emilia Romagana e nel pomeriggio sulle regioni centro-meridionali peninsulari. Nord-ovest e isole Maggiori maggiormente baciati dal sole seppur con qualche velatura di passaggio e modeste formazioni cumuliformi pomeridiane in montagna. Temperature in lieve generale aumento. GIOVEDI, 7 MAGGIO 2009 Sarà la giornata migliore, con diffuso soleggiamento da nord a sud. Da segnalare solo qualche cumulo in montagna nelle ore pomeridiane e locali addensamenti sui versanti tirrenici della Calabria in un contesto comunque asciutto e in parte soleggiato. Temperature in aumento e clima molto mite. VENERDI, 8 MAGGIO 2009 Banchi nuvolosi irregolari su Alpi, Prealpi, Piemonte e Ponente ligure ma senza fenomeni degni di nota. Bel tempo sulle altre regioni con qualche velatura in arrivo sulla pianura Padana e al centro nel pomeriggio. Temperature massime in lieve flessione sui settori alpini, stazionarie su valori molto miti altrove. Tendenza per i giorni successivi: Sabato, 9 maggio 2009 NORD-OVEST Nuvolosità irregolare, ma con fenomeni in genere poco probabili. Mite. NORD-EST Nuvolosità irregolare ma con bassa probabilità di pioggia. Più sole sull'Emilia Romagna. Mite. CENTRO Nuvolosità sparsa, in prevalenza di tipo medio-alto, senza conseguenze. Mite. SUD Bel tempo e clima molto mite. Domenica, 10 maggio 2009 NORD-OVEST Nubi sparse, qualche pioggia sulle Alpi. Mite. NORD-EST Nubi sparse, ma con basso rischio di pioggia. Mite. CENTRO Nubi sparse, in prevalenza di tipo medio-alto, senza fenomeni. Mite. SUD Bel tempo e clima molto mite. Qualche nube in arrivo sulla Campania e sul Molise. Lunedì, 11 maggio 2009 NORD-OVEST Bel tempo al mattino. Tendenza ad aumento della nuvolosità nel pomeriggio ma senza piogge. Mite. NORD-EST Al mattino bel tempo e clima mite. Nel pomeriggio parziale aumento della nuvolosità senza conseguenze. CENTRO Soleggiato e stabile. Molto mite. SUD Soleggiato e stabile. Clima molto mite. Martedì, 12 maggio 2009 NORD-OVEST Qualche rovescio su Alpi e Piemonte. Per il resto parzialmente nuvoloso e clima mite. NORD-EST Tempo buono, salvo nubi sparse più compatte sulle Alpi. Mite. CENTRO Bel tempo, un po' caldo. Nubi sulla Sardegna. SUD Bel tempo e clima mite.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.17: A23 Palmanova-Tarvisio

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Udine Nord (Km. 26) e Gemona-Osoppo (Km. 44,9) in direzione Tar..…

h 01.59: SS18 Tirrena Inferiore

rallentamento

Traffico rallentato, segnali di traffico guasto nel tratto compreso tra 5,153 km dopo Incrocio Cers..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum