Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Autunno caldo ma l'inverno potrebbe bussare alla porta verso la fine del mese

Lo farà prima con discrezione, poi forse in modo sempre più convincente. La situazione depone comunque favorevolmente per una bella nevicata su Alpi e parte dell'Appennino entro la fine del mese, o al massimo entro i primi di dicembre.

La sfera di cristallo - 17 Novembre 2009, ore 15.16

Qualche volta i modelli si comportano in modo coerente. Se si riescono a cogliere i cardini sui quali si regge tutta la struttura barica attuale, facilmente si potranno individuare i punti più vulnerabili, quelli laddove sarà più facile assistere ad una frattura, atta naturalmente a stravolgere l'attuale equilibrio. Eccoci a confermare dunque! Si va delineando quanto scrivevamo solo 24 ore fa nella rubrica del "fantameteo" e che riportiamo con piacere e senza aggiungere una virgola. La costanza e la regolarità con la quale i fronti perturbati proveranno a far saltare il lucchetto anticiclonico, verrà probabilmente premiata subito dopo mercoledì 25 novembre, quando l'affondo sempre più determinato e accompagnato da discreta "radicazione" di un vasto vortice depressionario atlantico sull'ovest del Continente pare destinato al successo. Scava, scava, scava, alla fine un punto d'appoggio sulla Spagna la saccatura lo troverà e da lì sarà poi più facile scardinare l'anticiclone, anche in virtù di un ritrovato dinamismo delle correnti in quota legate ai capricci del vortice polare. Insieme al ritorno delle precipitazioni, si registrerebbe anche un importante calo termico, rendendo legittimo pensare a piste abbondantemente innevate in vista del Ponte dell'Immacolata, sia sulle Alpi che su diverse zone appenniniche. Si tratterebbe insomma dei primi veri sussulti invernali, anche se è prematuro ipotizzare episodi nevosi sin sotto la quota collinare. In ogni caso scacciare l'anticiclone da quella che ormai sembra diventata la sua posizione privilegiata, sarebbe davvero un bel colpo per i vortici depressionari atlantici e servirebbe ad esorcizzare l'incubo degli "inverni neri". Per il momento comunque prendiamoci il mitissimo respiro africano, i cui effetti solo al nord risultano mascherati da un po' di nuvolaglia. SINTESI PREVISIONALE SINO A MARTEDI 24 NOVEMBRE 2009 Da mercoledì 18 a sabato 21 novembre: passaggi nuvolosi medio-alti al centro-sud, appena più consistenti a tratti al nord e accompagnati da nubi basse saldate a nebbia, ma con basso rischio di precipitazioni. Temperature ovunque molto miti per la stagione, specialmente all'estremo sud e sulle isole. domenica 22 novembre: altra giornata anticiclonica su tutto il Paese, questa volta con cielo quasi sereno ovunque, ma anche con possibile formazione di nebbia in Valpadana e nelle valli del centro nottetempo e al mattino. Inversioni termiche notevoli. Inquinamento notevole nelle aree urbane. In serata arrivo di velature sulle Alpi. lunedì 23 novembre: nuove velature in transito, a tratti anche compatte, specie al nord, ma senza fenomeni. In Valpadana possibile lago di aria più fresca con nubi basse compatte e cielo invisibile. Ancora mite. martedì 24 novembre: comincerà il lento declino dell'anticiclone. Nubi in aumento sulla Liguria con qualche piovasco sul Levante, nuvolaglia in incremento anche sul resto del nord e sull'alta Toscana. Lieve calo termico, specie in quota.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.02: A4 Milano-Brescia

coda incidente

Code per 3 km causa incidente nel tratto compreso tra Seriate (Km. 181,1) e Bergamo (Km. 174,5)..…

h 20.57: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Forli' (Km. 81,6) e Imola (Km. 50,1)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum