Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Autunno a piene mani, sull'Italia sarà una settimana carica di pioggia

Saranno soprattutto le regioni di nord-ovest e quelle tirreniche a farsi carico degli eventi piovosi più pesanti. Da mercoledì 9 tendenza a variabilità, ma il tempo anche dopo stenterà a guarire. Un nuovo peggioramento in vista forse da giovedì 10 a partire dal nord ma con destinazione finale il nostro meridione. In compenso non farà freddo.

La sfera di cristallo - 4 Novembre 2011, ore 15.30

 La stagione autunnale si è messa in riga: con gli inizi di novembre gli anticicloni si sono definitivamente fatti da parte e il loro posto è stato preso da una vasta circolazione di bassa pressione di matrice atlantica. Semaforo verde dunque alla pioggia, quella che se cade nelle giuste quantità è una vera manna ma che se invece eccede può fare anche paura.

Una paura che senz'altro si rinnoverà negli occhi di quelle persone che, colpite dal recente disastro del Levante ligure, sono già state costrette ad abbandonare (seppur in via temporanea  e precauzionale) i propri luoghi di dimora per il rischio di nuovi eventi intensi. E gli eventi intensi certamente non mancheranno, anche se non verranno colpite proprio quelle zone.

L'attenzione in questo caso si sposta infatti sul Piemonte occidentale e settentrionale, bassa Valle d'Aosta e Ponente ligure. Su questi settori potremo contare anche 36 ore di pioggia continua, talora anche accompagnata da temporali a ridosso delle coste liguri. La notte tra sabato e domenica sarà il momento peggiore. Consistenti gli accumuli nevosi in alta montagna sulle Alpi. lo Scirocco invece batterà mari e coste.

Con l'inizio della prossima settimana si avranno pochi cambiamenti, anche se le perturbazioni transitate nel weekend avranno nel frattempo appianato almeno in parte i contrasti termodinamici iniziali, permettendo l'affievolirsi del tempo perturbato. Ne deriverà un passaggio a variabilità, durante la quale si potranno ancora avere scrosci sparsi, ma con il subentro di una situazione che potrà anche sfornale qualche bella schiarita.

Il tempo comunque non si rimetterà del tutto. Dall'Atlantico infatti a partire da giovedì 10 o venerdì 11 si faranno avanti nuovi corpi nuvolosi che inizialmente verranno destinati ancora al nostro settentrione, per poi interessare soprattutto il nostro meridione, rinnovando in questo modo le intenzioni belligeranti di un autunno ormai a pieno regime.

SINTESI PREVISIONALE FINO A VENERDI 11 NOVEMBRE 2011

SABATO 5 NOVEMBRE: maltempo al nord e al centro con precipitazioni diffuse e a tratti anche intense o addirittura temporalesche lungo le coste. Neve sulle Alpi tra 2600 e 2800 metri. Altrove condizioni di variabilità, con tendenza  aschiarite temporanee sulla Sardegna. Scirocco sostenuto quasi ovunque, con mari molto mossi. Non farà freddo.

DOMENICA 6 NOVEMBRE: ancora perturbato al centro-nord e sulle regioni meridionali tirreniche con fenomeni più intensi su ovest Piemonte, Ponente ligure e regioni tirreniche. Possibili isolati temporali. Neve sulle Alpi oltre i 2500 metri. Scirocco al centro-sud, possibile acqua alta sulla Laguna Veneta. Temperature stazionarie.

LUNEDI 7 NOVEMBRE: dopo una pausa notturna nuove precipitazioni in arrivo dalle regioni centrali verso il settentrione.  Venti meridionali e temperature non fredde. Variabilità al sud.

MARTEDI 8 NOVEMBRE: schiarite al centro e al sud, moderatamente instabile al nord, con qualche precipitazione ancora possibile, soprattutto al nord-ovest. Cala il limite delle nevicate sulle Alpi.

Da MERCOLEDI 9 a VENERDI 11 NOVEMBRE: condizioni di generale variabilità, con una nuova passata di rovesci attesa tra giovedì sera e venerdì mattina al nord, ma con fenomeni che si trasferiranno poi verso il centro e il sud.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum