Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ATTENZIONE: VENTO forte in arrivo, su molte zone anche acquazzoni

La voce dell'autunno. NETTO calo delle temperature, specie nella giornata di sabato, meno avvertito sulle pianure del nord-ovest, causa Favonio. Spruzzate di neve su Alpi orientali e le cime più alte degli Appennini. Da lunedì nuovamente alta pressione e solo qualche disturbo sulle isole.

La sfera di cristallo - 23 Settembre 2004, ore 14.36

AVVISO DI VENTO FORTE: PERICOLO!!! Avvisiamo che ad ovest della Corsica, sul Golfo dell'Asinara e lungo tutte le Bocche di Bonifacio da domattina all'alba il vento soffierà fortissimo da Maestrale con raffiche prossime ai 100 km/h. Massima prudenza! ATMOSFERA AGITATA Sarà un venerdì agitato sull'Italia. L'aria fredda spinge contro il baluardo alpino, sempre di più, fino a sfondare. Il momento dell'invasione cadrà all'alba di venerdì quando il Triveneto si sveglierà sotto rovesci e temporali, in particolare il Friuli e qualche spruzzata di neve sin verso i 1600-1700m di quota. Sul Golfo di Trieste arriverà anche la Bora. L'aria fredda entrerà anche dalla Valle del Rodano ma sfonderà anche sull'arco alpino occidentale sotto le mentite spoglie del Favonio, favorendo un effimero riscaldamento dell'aria. Il fronte freddo, superato non senza difficoltà l'arco alpino, punterà deciso sulle regioni centrali portando piogge e temporali sparsi, in particolare laddove la divergenza della corrente a getto in quota favorirà la formazione di nubi convettive, foriere di forti acquazzoni. Ci aspettiamo dunque i maggiori fenomeni sulle Marche, ma anche sull'Umbria e le zone interne toscane, in progressione verso sud. Poi la perturbazione attaccherà il sud, provocando rovesci e temporali anche forti su Cilento e la Catena costiera calabrese. In quota si formerà una conca depressionaria all'altezza delle regioni meridionali, la conca evolverà in un minimo chiuso che fino a lunedì manterrà condizioni di instabilità al sud e sul medio Adriatico. In quota, da sabato, la sostenuta ventilazione nord-orientale provocherà un deciso calo termico. Da lunedì l'anticiclone delle Azzorre tornerà a distendersi verso levante determinando una lunga fase di tempo stabile che, al momento, non vediamo proprio come possa essere interrotta. Solo sulle isole maggiori, che si troveranno ai margini della vasta cellula anticiclonica azzorriana, si avranno delle modeste condizioni di instabilità sino a mercoledì 29. SINTESI PREVISIONALE sino a giovedì 30 settembre: Venerdì 24 settembre: al nord-ovest soleggiato grazie al Favonio, al nord-est instabile con rovesci o brevi temporali, più intensi su Friuli-Venezia Giulia ed Emilia-Romagna, spruzzate di neve sulle Alpi di confine e sul settore carnico e giuliano oltre i 1700m. Al centro peggioramento generale con piogge e temporali sparsi, più intensi nelle zone interne e sulle Marche. Al sud nuvoloso su Campania e Calabria tirrenica, altrove qualche raggio di sole ma in giornata generale peggioramento e, nel pomeriggio tendenza a precipitazioni a partire dalla Campania. Temperature in calo, salvo sulle pianure del nord-ovest. Sabato 25 settembre: su Marche, Abruzzo, basso Lazio, regioni meridionali instabile con rovesci sparsi, alternati a schiarite, altrove soleggiato. Ventoso ovunque, fresco, in montagna piuttosto freddo. Domenica 26 settembre: sui crinali alpini di confine, Marche, Abruzzo, Sardegna, regioni meridionali nuvolosità irregolare con qualche precipitazione. Sulle altre regioni bel tempo, venti moderati dai quadranti settentrionali, temperature in ulteriore lieve calo. Lunedì 26 settembre: ancora addensamenti al sud e sul medio Adriatico con tendenza a miglioramento, nuvolosità irregolare con isolati rovesci sulla Sardegna, bello altrove. Temperature in aumento. Martedì 27 settembre: bel tempo ovunque, salvo sulle isole, ove insisterà una nuvolosità irregolare con isolati acquazzoni. Temperature fresche al mattino, miti al pomeriggio. Mercoledì 28 settembre: soleggiato ovunque. Mite. Giovedì 29 settembre: poche variazioni, primi insidiosissimi banchi di nebbia all'alba in pianura.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum