Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Arriva un "CALDO d'EGITTO" al centro-sud

Un'onda di calore attraverserà gran parte d'Italia tra giovedì e domenica, risultando più intensa al centro-sud. Il nord sarà abbracciato per lunghi tratti da una saccatura foriera di fenomeni a tratti forti, specie lungo il pendio prealpino.

La sfera di cristallo - 14 Agosto 2006, ore 15.33

Agosto si sta rivelando come il mese delle depressioni ritrovate. Ben due sono intervenute sull'Europa centrale investendo anche gran parte della Penisola e cancellando rapidamente la FORTE calura di luglio ma infastidendo non poco i vacanzieri, che ora si prenderanno la loro rivincita, anche se direi solo parziale e in gran parte limitata alle regioni centro-meridionali. Perchè? Perchè la terza depressione punterà ad ovest del Continente, scendendo dal Regno Unito al nord dell'Iberia e richiamando davanti a sè con la sua stretta spirale aria NORD-AFRICANA e facendo così risorgere un anticiclone, IL FAMOSO GOBBO DI ALGERI che ormai era dato quasi per morto. Ne deriveranno così per il centro-sud alcuni giorni di passione con punte termiche anche superiori ai 40°C, specie tra venerdì e domenica. Considerato il gran polverone sollevato dalla potenza della depressione è ipotizzabile qualche valore da record storico. Poi tutto il mulinello perturbato perderà vigore e di conseguenza anche il caldo andrà lentamente stemperandosi. E' possibile che a contribuire alla sua cessazione vi sia la traslazione verso levante della stessa depressione ormai in fase di decadimento oppure semplicemente l'ingresso dell'anticiclone delle Azzorre che sospingerà una corrente oceanica occidentale meno calda. In ogni caso questa ondata di caldo risulterà effimera ma pericolosa, specie per lo sbalzo termico che subiremo tra i valori attuali, più bassi anche di diversi gradi rispetto alla norma, e quelli attesi per venerdì e sabato, che a Palarmo saranno di ben 13°C sopra la norma, a Roma di 10 e a Milano solamente di 3°C. Non possiamo poi non menzionare la fase piovosa che attende il nord tra mercoledì e venerdì: a produrla sarà la medesima depressione spagnola. Il ramo ascendente della saccatura infatti spingerà corpi nuvolosi sul settentrione e mercoledì anche su parte del centro, il passaggio del ramo del getto subtropicale potrà favorire fenomeni intensi sulla fascia alpina e prealpina. Sarà comunque una manna per il Po, ancora in secca. Poi anche al settentrione arriverà un po' di caldo ma senza raggiungere le punte del centro-sud. SINTESI PREVISIONALE sino A LUNEDI 21 AGOSTO: Martedì, 15 agosto 2006 Al nord aumento della nuvolosità nel corso della giornata con piogge in serata a partire dal Piemonte. Anche sulla Toscana e la Sardegna aumento della nuvolosità ma tempo asciutto sino a sera. Sulle altre regioni generalmente bello con temperature in aumento. Mercoledì, 16 agosto 2006 Al nord, sulla Toscana, il Lazio, la Sardegna, l'Umbria e la Corsica molto nuvoloso con precipitazioni sparse, più frequenti al nord, dove assumeranno carattere di rovescio o temporale e risulteranno a tratti intense a ridosso dei rilievi, asciutto su Marche ed Abruzzo con parziale effetto favonico dovuto al Garbino, soleggiato al sud e piuttosto caldo. Giovedì, 17 agosto 2006 Scoppierà il caldo al sud e sulle isole con tempo per lo più soleggiato, al nord ancora nuvoloso e a tratti pioggia, specie sui monti. Venerdì, 18 agosto 2006 Al nord ancora qualche incertezza con locali temporali, specie nelle ore serali e notturne e sul settore alpino, al centro-sud soleggiato ma con caldo intenso con picchi di 40°C sulle isole e la Calabria. Sabato, 19 agosto 2006 NORD-OVEST Abbastanza soleggiato con addensamenti temporanei e qualche temporale, più probabile a ridosso delle montagne e su Piemonte e Lombardia. Caldo moderato, più intenso ed umido sulle pianure. NORD-EST Abbastanza soleggiato con addensamenti temporanei e qualche temporale, più probabile a ridosso delle montagne e su Trentino Alto Adige e Veneto. Caldo afoso sulle pianure, moderato nelle Alpi. CENTRO Soleggiato e molto caldo con punte di 38°C. SUD Caldo malsano con punte prossime ai 40°C, cielo sereno. Domenica, 20 agosto 2006 NORD-OVEST Bello ovunque, eccetto isolati temporali pomerridiani sulle Alpi. Caldo umido ed afoso, specie in pianura. NORD-EST Leggermente instabile con temporali pomeridiani sulle montagne. Caldo afoso in pianura. CENTRO Soleggiato e intensa calura con punte di 40°C, soprattutto sulle zone interne sarde. In serata qualche annuvolamento sulla Toscana, dove le temperature tenderanno leggermente a calare. SUD In prevalenza soleggiato e ancora molto, molto caldo con punte di 42°C. Lunedì, 21 agosto 2006 NORD-OVEST Un po' di nuvolaglia sulle Alpi, dove nel pomeriggio o in serata sarà possibile qualche temporale, abbastanza soleggiato altrove, caldo ancora un po' fastidioso in pianura. NORD-EST Instabile sulle Alpi e sull'Appennino emiliano, dove nel pomeriggio ed in serata saranno possibili episodi temporaleschi sparsi. Più sole sulle pianure, forse in serata estensione dei temporali verso i settori pianeggianti. Temperature stazionarie o in lieve calo ma sempre caldo. CENTRO Abbastanza soleggiato e ancora caldo ma con i primi temporali sull'Appennino, specie su Toscana, Umbria e Marche. Temperature in leggera flessione a partire dalla Sardegna ma ancora caldo. SUD Ancora una giornata di intensa calura.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum