Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Arriva qualche pioggia sulle due Isole Maggiori. A seguire sostanziale cambiamento?

Settimana di "stallo", con alta pressione sull'Europa centrale e parte della nostra Penisola, mentre sul nord Africa campeggerà una depressione. Novità importanti a partire dal week-end!

La sfera di cristallo - 11 Dicembre 2006, ore 15.53

Pressione in aumento nei prossimi giorni sull'Europa centrale, sul nord e parte del centro Italia. Dalle Azzorre fino alla Polonia, con un lungo ponte, l'alta pressione impedirà l'entrata delle perturbazioni atlantiche, deviandole verso alte latitudini. Anche le correnti fredde avranno in un primo tempo poca fortuna e non riusciranno ad imporsi sul nostro Continente con decisione. L'alta pressione, tuttavia, non riuscirà a proteggere tutto il Bacino del Mediterraneo. Come una coperta troppo corta lascerà "sguarnite" le due Isole Maggiori, le quali si troveranno alle prese con annuvolamenti e precipitazioni sparse tra giovedì e sabato. In questo frangente, le temperature tenderanno nuovamente a salire, stante le correnti di provenienza nord africana, ma con tutta probabilità si tratterà degli ultimi tepori! In seguito cosa potrebbe succedere? Beh, da alcuni giorni le analisi a nostra disposizione mettono in luce un cambiamento sostanziale delle condizioni meteo sul Mediterraneo, cambiamento che potrebbe traghettarci verso la stagione invernale. Ovviamente manca ancora molto tempo e le certezze sono lontane. Tuttavia qualcosa sembra muoversi in questo senso. Nel prossimo fine settimana si aprirà una falla nel tessuto anticiclonico sulla nostra Penisola. I massimi di pressione tenderanno ad allontanarsi dal Mediterraneo posizionandosi sul Vicino Atlantico. Dal nord Europa arriverà di gran carriera una spigolosa saccatura fredda, che dovrebbe entrare sull'Italia tra domenica 17 e lunedì 18 dicembre. La presenza di una blanda zona depressionaria sul nord Africa farà da "esca" a tutto il sistema, che oltre ad introdurre un cambiamento del tempo sarà artefice di un cospicuo calo termico su tutto il comparto europeo! Come già anticipato, si tratta di proiezioni a lunga scadenza, che necessiteranno di continui ritocchi nel corso dei prossimi giorni, ma l'inverno non sembra più così lontano... Volete saperne di più? Tutti i dettagli nella rubrica "Fantameteo". PREVISIONI Martedì 12 dicembre: bel tempo al centro e al sud. Nuvolaglia al nord e in Sardegna senza precipitazioni degne di nota. Un po' freddo al mattino al centro-nord. Mercoledi 13 dicembre: bello al nord, tranne addensamenti su Liguria, bassa Lombardia, basso Piemonte ed Emilia. Nubi sul centro-sud peninsulare, con qualche rovescio sulla Calabria ionica. Nubi intense sulla Sardegna, con tendenza a piogge. Abbastanza mite ovunque. Giovedì 14 dicembre: piogge sulle due Isole Maggiori e sulla Calabria ionica. Nuvolaglia sparsa al centro, senza piogge. Bello al nord. Ancora mite ovunque. VENERDI: al nord nebbie nottetempo e al primo mattino su Valpadana e valli interne. Per il resto soleggiato e mite nella fase diurna, specie in quota. Temperature massime superiori alla media del periodo. Al centro, sul settore peninsulare tempo stabile e soleggiato con temperature diurne superiori alla media del periodo. Foschie dense e nebbie in banchi nottetempo nelle conche interne. Ancora instabile sulla Sardegna con rovesci. Al sud nubi residue su Calabria tirrenica e Sicilia, per il resto tempo soleggiato e temperature massime in ripresa. Foschie dense nelle conche interne. Sabato, 16 dicembre 2006 NORD-OVEST Tempo inizialmente stabile e soleggiato, nubi in aumento nel corso del pomeriggio sulla Liguria. Nebbie al primo mattino in pianura e nelle valli. NORD-EST Tempo stabile e soleggiato. Nebbie al primo mattino in pianura e nelle valli. CENTRO Piogge sparse in Sardegna. Annuvolamenti anche compatti lungo il litorale laziale. Per il resto bel tempo e mite. SUD Instabilità sulla Sicilia, per il resto tempo in larga misura soleggiato con temperature in aumento nei valori massimi. Domenica, 17 dicembre 2006 NORD-OVEST Qualche pioggia sulla Liguria e brevi nevicate sulle Alpi al di sopra dei 1000 metri. Fresco. NORD-EST Nubi sparse. Qualche nevicata possibile sulle Alpi. Fresco. CENTRO Peggioramento con pioggia sulle regioni tirreniche e molte nubi altrove. Spruzzate di neve in Appennino oltre i 1300-1500 metri. SUD Piogge e temporali sulla Sicilia. Peggiora anche sulle zone peninsulari nel corso della giornata. Fresco. Lunedì, 18 dicembre 2006 NORD-OVEST Nubi intense con piogge e qualche nevicata a quote medio-basse. Freddo per venti da est. NORD-EST Perturbato con piogge e neve a quote anche basse. Freddo per venti da est. CENTRO Perturbato ovunque con neve in Appennino sopra i 1000m, localmente anche più in basso. Decisamente fresco. SUD Tempo in peggioramento ad iniziare da nord. Sicilia ancora in attesa, piogge sparse altrove. Neve sulle cime appenniniche.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum