Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Aria nuovamente rovente al sud a partire da domenica

L'estate prosegue nel suo cammino senza subire grossi scossoni. Nel corso della prossima settimana tempo moderatamente instabile al nord, bello e caldo sulle altre regioni.

La sfera di cristallo - 21 Luglio 2005, ore 14.41

Siamo ormai arrivati all'ultima decade di luglio, ovvero il periodo che normalmente coincide con le giornate più calde e stabili dell'anno; questa affermazione però trae origine da un discorso statistico, da una media ponderata, che ha quindi un significato relativo. Fatto sta che nei prossimi giorni con tutta probabilità su molte regioni d'Italia (specialmente al centro ed al sud) il tempo si manterrà prevalentemente soleggiato e caldo; addirittura nel meridione da domenica prossima è nuovamente atteso l'avvento dell'anticiclone africano, con i suoi 40°C sempre pronti ad intervenire. Per quanto riguarda il nord invece la previsione dopo il fine settimana non è ancora affatto chiara; in particolare il destino del tempo nel settentrione è legato alle vicissitudini di una perturbazione che si affaccerà sull'Europa occidentale (Isole Britanniche, Francia e Spagna) a partire da martedì prossimo. Eccoci allora costretti a descrivere due diversi possibili scenari: 1) Giovedì la perturbazione sulla Francia riesce a scardinare l'alta pressione anche sul nord Italia, portandovi piogge e temporali diffusi, con temperatura in calo (al momento poco probabile). 2) L'alta pressione regge il colpo e devìa la perturbazione verso la Germania e la Svizzera, portando ancora isolati temporali pomeridiani e serali sulle Alpi; nel contempo si accentua ulteriormente il richiamo di aria calda nel centro e nel sud dell'Italia (più probabile). Comunque la perturbazione in questione si trova ancora in pieno Oceano, poche centinaia di chilometri al largo delle coste statunitensi, quindi ancora troppo lontana per poterne seguire la traiettoria con facilità; nei prossimi giorni quindi aggiorneremo costantemente la previsione cercando di capire quale delle due ipotesi formulate poco sopra prevarrà. SINTESI PREVISIONALE Venerdì 22: Moderata instabilità su Alpi, Prealpi ed Appennino, con qualche temporale pomeridiano possibile; prevalenza di sole sulle altre zone. Temperatura stabile. Venti deboli. Sabato 23 - domenica 24: Cesseranno i temporali pomeridiani sull'Appennino, ma gli acquazzoni diverranno più diffusi al nord, dove a tratti potranno muoversi dalle montagne verso le pianure. Poche novità altrove. Temperatura in aumento. Da lunedì 25 - giovedì 28: Insisterà qualche temporale pomeridiano e serale su Alpi e Prealpi; sulle altre regioni prevarranno sole e caldo, con punte di 38°C sulle Isole Maggiori e la Puglia.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum