Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Aprite le finestre...

...è primavera. Giovedì chiudetele altrimenti entra l'acqua se abitate al nord o sul Tirreno. In realtà le tempeste equinoziali sono dietro l'angolo. Freddo e neve a basse quote potrebbero tornare a farci visita dopo la metà del mese?

La sfera di cristallo - 7 Marzo 2001, ore 16.05

La sfera di oggi vede una lunga serie di perturbazioni muovere verso la Penisola con obiettivo principale il nord Italia con annessi i tipici serpeggiamenti che lasciano ben poco all'interpretazione personale e all'istinto ma seguono quasi una logica matematica. Il tempo insomma sembra mettere giudizio, è coerente e non sembra destinato a sorprenderci più di tanto fino alla metà del mese. Ombrello chiuso, ombrello aperto, scaldatina, rinfrescatina. Isobare non troppo fitte nel cuore del Continente, depressioni piuttosto attive sull'Atlantico, nessun movimento che lasci pensare alla costituzione di anticicloni mastodontici, in grado di farci balzare dritti dritti in estate. Il caldo al centro-sud deriva più che altro dalle correnti sud-occidentali che precedono i fronti, non da segnali inequivocabili dell'effetto serra e del riscaldamento globale. Diciamoci la verità: quanti di voi ricordano un Atlantico così attivo negli ultimi 10 anni? Quante perturbazioni saranno passate da settembre ad oggi? Parecchie vero? Abbiamo avuto un'alluvione e mezza, un gran tepore al centro-sud, la neve al nord-ovest, anche parecchia, qualche nevicata alla fine è arrivata anche al centro-sud e sul NE e alla fine il direttore d'orchesra, l'Atlantico con le sue depressioni dinamiche e fluttuanti, è di nuovo salito in cattedra a dettar legge. Certamente il sud ha ricevuto meno acqua delle altre regioni ma non è detto che la primavera non ci riservi qualche altra sorpresa a beneficio proprio degli amici del sud. Vi facciamo una confidenza: la Sfera seguita a vedere un anticiclone in espansione dalla Scandinavia alle Isole Britanniche per la metà del mese e un conseguente abbassamento del flusso perturbato atlantico che sarebbe supportato da aria fredda di origine polare marittima, la quale potrebbe dar vita ad una interessante depressione proprio nei pressi della Penisola. Seguite gli aggiornamenti di domani, perchè saremo senz'altro più precisi in merito.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum