Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Anticicloni sempre pronti a dominare la scena italiana

Prospettive di relativa stabilità fino a metà mese, salvo qualche modesto break perturbato. Approfittatene per svolgere attività all'aperto di qualsiasi genere.

La sfera di cristallo - 3 Febbraio 2004, ore 16.03

Ci sarà uno scambio di testimoni tra anticicloni nei prossimi giorni ma la sostanza per l'Italia non cambierà, ancora tempo mite, sostanziale assenza di piogge o fenomeni trascurabili e nessun episodio invernale in vista almeno sino a martedì 10 febbraio. Il punto è questo: esaurita l'azione dell'anticiciclone subtropicale, l'approfondimento delle depressioni alle alte latitudini e la conseguente intensificazione del vortice polare, provocherà un rafforzamento e uno spostamento verso le nostre zone dell'Anticiclone delle Azzorre. Si confermerà così una oscillazione artica positiva, altrimenti detta anche NAO positiva e febbraio seguiterà a regalarci un tepore tutto primaverile. Si, certo, vi sarà qualche disturbo, le correnti atlantiche riusciranno a far transitare in prossimità delle Alpi qualche fronticello freddo, ma si tratterà di azioni di disturbo, non di una vera svolta. Insomma giacca a vento in naftalina? Aspettiamo a spacciare il Generale Inverno per defunto, anche se ormai per assistere a qualche giorno di freddo vero, siamo costretti ad attendere le tempeste equinoziali. Comunque alleggerirsi potrebbe risultare azzardato! Sintesi previsionale sino a martedì 10 febbraio 2004: Mercoledì 4 febbraio; tempo parzialmente soleggiato ovunque con alcuni addensamenti stratiformi di poco conto e nubi basse lungo le coste tirreniche, specie sulla Liguria. Temperatura in aumento. Giovedì 5 febbraio; temperature ancora in aumento e tempo nel complesso stabile. Venerdì 6 febbraio: qualche pioggerella tra Liguria, alta Toscane e bassa Lombardia, per il resto soleggiato o velato con tendenza ad aumento della nuvolosità lungo le Alpi in serata. Temperature stazionarie o in lieve calo sulle Alpi. Sabato 7 febbraio: al nord nuvoloso con qualche sporadico fenomeno lungo le Alpi con neve oltre i 1400-1600 m. Anche sulla Toscana nuvoloso con deboli piogge, altrove velato con nuvolosità a tratti più compatta ma senza piogge. Temperature in diminuzione, specie sulle Alpi. Domenica 8 febbraio: al mattino nuvoloso su Triveneto, Emilia-Romagna e regioni centrali adriatiche con isolati rovesci, nevosi sulle Alpi oltre i 1200 m e sull'Appennino oltre i 1600 m, tendenza a schiarite. Sul resto del nord soleggiato, altrove parzialmente nuvoloso ma in rasserenamento. Temperatura in lieve ulteriore calo. Lunedì 9 febbraio: giornata in prevalenza soleggiata, possibili gelate notturne, specie al nord e nelle valli del centro. Martedì 10 febbraio; nuovo aumento della nuvolosità sulle Alpi e sulla Liguria, dove non mancheranno brevi pioviggini, per il resto soleggiato o velato, temperatura in aumento, specie sul Tirreno.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum