Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Anticiclone superstar ma non troppo

Il tempo è caduto nel classico letargo di gennaio grazie al placido influsso dell'anticiclone.

La sfera di cristallo - 11 Gennaio 2006, ore 16.21

AI LETTORI Questa rubrica fino a qualche tempo fa amava sognare e far sognare ai suoi lettori scenari meteorologici vivaci, caratterizzati da estrema variabilità, sapeva insomma appassionare e scaldare i cuori di chi si aspettava dal tempo emozioni che allietassero le lunghe e faticose giornate di lavoro. Ultimamente però il suo contenuto ne è stato spesso travisato, e il nome della rubrica non è bastato a convincere molti che quella espressa in questa sede altro non doveva essere che una semplice linea di tendenza, non una verità di fede, non una certezza. Così, e lo dico a malincuore, ha perso un po' di quella spregiudicatezza che le era consona almeno sino al 2004. Oggi ritroviamo una rubrica più razionale, anche di più semplice consultazione rispetto alle analisi tecniche dei primi anni, che tanto spaventavano i semplici lettori. Il nuovo stile aiuta sicuramente a rendere la previsione più smussata ed offre sicuramente un servizio più equilibrato ma, soprattutto in situazioni anticicloniche, ne riduce anche al minimo i contenuti. Ebbene, ecco COSA STA ACCADENDO: -un anticiclone europeo domina il centro del Continente determinando condizioni di tempo stabile. -Da ovest, nonostante gli sforzi, le perturbazioni non riescono ad infastidirlo. -Da est solo le regioni meridionali, posizionate alla periferia di questo mostro di stabilità, risentono dell'afflusso di aria più fredda e sperimentano qualche precipitazione. CONSIDERAZIONI: -un periodo anticiclonico a gennaio è assolutamente tipico, non è identificabile con un segnale di primavera, questa è la stagione più secca per le Alpi, il problema è rappresentato dal fatto che alcune zone del Piemonte non hanno conosciuto nevicate o piogge nemmeno nel periodo deputato ad esse, cioè l'autunno, dunque soffrono. -l'aspetto positivo dell'anticiclone è rappresentato dalle basse temperature che si misurano durante la notte che mantengono la neve caduta anche in Appennino e consentono una regolare prosecuzione della stagione sciistica, se fossimo soggetti a correnti sciroccali sarebbe assai più difficile gestire gli impianti. -C'è poi chi vorrebbe che l'inverno fosse costantemente caratterizzato da neve e bufere; a costoro diciamo non può essere così, almeno non alle nostre latitudini. -il periodo più freddo dell'anno statisticamente cade tra l'ultima decade di gennaio e la prima decade di febbraio ma fino a marzo inoltrato le correnti fredde dal nord o dall'est europeo possono catapultarci sempre nell'inverno più crudo. -un tale anticiclone può insistere anche per 3-4 settimane oppure prendersi una pausa e ripresentarsi più in forma che mai. POSSIBILE EVOLUZIONE Al momento l'evoluzione più probabile vede l'anticiclone resistere agli assalti di una depressione da ovest che verrà deviata sulla Spagna, ma lasciare sempre scoperto il suo bordo meridionale, dal quale potrebbe infilarsi alla lunga proprio la depressione iberica. Ci si aspetta poi un graduale cedimento della struttura a partire dal suo bordo nord-orientale ma questo con buona probabilità si verificherà solo nel corso dell'ultima decade del gennaio ma non chiedeteci se a limarla saranno le perturbazioni da ovest o le correnti da nord, questo lo sa solo il mago Merlino... SINTESI PREVISIONALE sino a mercoledì 18 gennaio: GIOVEDI 12 e VENERDI, 13 gennaio 2006 al sud tempo instabile con addensamenti associati a rovesci, specie su Calabria, est e nord Sicilia, Basilicata, Molise e nord Puglia, nevosi oltre i 600-700m ma localmente anche a quote più basse, qualche addensamento anche su Marche, Abruzzo ed est Sardegna, al nord e sulle centrali tirreniche invece bel tempo asciutto con passaggi di nubi medio-alte e un po' di freddo nelle ore notturne e mattutine. SABATO, 14 gennaio 2006 NORD-OVEST Nebbie al mattino in Valpadana; per il resto tempo soleggiato, a parte qualche addensamento sull'arco alpino. Freddo al mattino. NORD-EST Bel tempo, salvo banchi di nebbia in pianura. Freddo al mattino. CENTRO Tempo in larga parte soleggiato. Nubi sulla Sardegna e lungo il versante adriatico, senza piogge. Gelate nottetempo nelle valli interne. SUD Variabile ovunque, ma nel contesto di un tempo prevalentemente asciutto. Freddo moderato. DOMENICA, 15 gennaio 2006 NORD-OVEST Ancora bel tempo, salvo nebbie in banchi sulle pianure e qualche nube sulla Liguria e le Alpi occidentali. Freddo al mattino. NORD-EST Bel tempo ovunque, a parte qualche passaggio nuvoloso sulle Alpi. Freddo al mattino. CENTRO Sulla Sardegna nuvoloso con qualche pioggia. Per il resto nubi sparse, ma con ampie schiarite. Freddo moderato. SUD Bel tempo, salvo nubi sulla Sicilia occidentale. Freddo moderato. LUNEDI, 16 gennaio 2006 NORD-OVEST Nubi in parziale aumento, specie sulla Liguria, ma con basso rischio di pioggia. Ampie schiarite sulle Alpi. Freddo. NORD-EST Nubi sparse, senza fenomeni degni di nota. Schiarite sulle Alpi. Freddo. CENTRO Nuvoloso su Toscana e Sardegna con locali piogge sull'isola, altrove da sereno a velato. Temperature stazionarie su valori relativamente bassi. SUD Nubi sulla Sicilia, senza piogge, per il resto bel tempo. Temperature stazionarie su valori relativamente bassi. MARTEDI, 17 gennaio 2006 NORD-OVEST Leggera variabilità su Liguria ed Alpi, per il resto abbastanza soleggiato. Vento debole. Temperature in lieve aumento. NORD-EST Generalmente soleggiato, temperature in lieve aumento. CENTRO Sulla Sardegna nubi e possibili deboli piogge, tendenza a miglioramento. Altrove bel tempo salvo qualche passaggio nuvoloso lungo le coste tirreniche. Temperature in aumento. SUD Qualche addensamento sulla Sicilia, per il resto bel tempo, salvo addensamenti sulla costa campana. temperature in aumento. MERCOLEDI, 18 gennaio 2006 NORD-OVEST Bel tempo anticiclonico su tutte le regioni. Possibili nebbie nelle valli. NORD-EST Bel tempo anticiclonico su tutte le regioni. Possibili nebbie nelle valli. CENTRO Bel tempo anticiclonico su tutte le regioni. Possibili nebbie nelle valli. SUD Bel tempo anticiclonico su tutte le regioni.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum