Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Anticiclone sul piedistallo, ma da sabato forse si sgonfierà

Alta pressione e bel tempo sull'Italia fino alla giornata di venerdì. Successivamente, qualcosa potrebbe cambiare, anche se non si dovrebbe andare oltre un po' di variabilità.

La sfera di cristallo - 26 Marzo 2012, ore 13.55

Sale la pressione e la temperatura sull'Italia, sale la voglia di trascorrere le giornate all'aria aperta, ma sale anche la preoccupazione per la mancanza quasi completa di precipitazioni sul nostro Paese.

Inutile negarlo! La prima parte della primavera  la stiamo bruciando sotto anticicloni invadenti che, tra l'alltro, presentano al loro interno temperature completamente fuori norma.

Al posto delle perturbazioni da ovest, ci sono già le "distrazioni dell'alta pressione", che garantiscono qualche temporale o acquazzone, come solitamente avviene nelle calde giornate di giugno.

Ben sappiamo che con i temporali non si risolve la siccità, non si da acqua al terreno in maniera omogenea e soprattutto non si garantiscono le piogge estese che dovrebbero competere al periodo primaverile in corso.

C'è da preoccuparsi? Beh, alcune regioni, tra cui il Veneto, la Toscana ed il Ponente ligure non se la passano di certo bene. C'è ancora il mese di aprile e parte di maggio per poter raddrizzare la situazione; ben sappiamo che l'estate in Italia quasi mai fallisce, di conseguenza se non piove nei prossimi due mesi, sarà poi sempre più difficile vedere cadere acqua dal cielo, se non in maniera puntiforme.

Cosa accadrà nei prossimi giorni? Parlare di "caldo" alla fine di marzo potrà sembrare una presa in giro, ma alcune località del centro-nord potrebbero avvicinarsi ai 25°.

Andrà un po' meglio lungo l'Adriatico ed il meridione, dove una corrente settentrionale garantirà un'anomalia termica minore.

Solo nel fine settimana l'alta pressione tenderà a sgonfiarsi, ma temiamo che si tratti della solita toccata e fuga dell'instabilità, un film vecchio e già visto molte volte nel corso degli ultimi mesi.

Possibilità successive? Se volete addentrarvi nelle maglie del lungo termine, potete leggere la rubrica "Fantameteo" qui di seguito riportata.

Le previsioni per i prossimi giorni sono molto semplici: da martedì fino a tutto venerdì sole quasi incontrastato sull'Italia, con temperature di molto superiori alle medie del periodo al centro-nord. Qualche nube orlerà le montagne nel pomeriggio, ma senza determinare piogge. Un po' di vento settentrionale solo al sud.

Sabato 31 marzo: nubi in aumento al centro-nord con qualche rovescio sul nord-est ed Adriatico. Temperature e pressione in calo. Per il resto cielo sempre sereno a parte nubi di poco conto.

Domenica 1 e lunedì 2 marzo: un po' di variabilità a spasso per l'Italia, con forse qualche rovescio nelle zone montuose, per il resto nessun cambiamento.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum