Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ancora qualche occasione per i temporali prima dell'arrivo dell'Anticiclone delle Azzorre

Da sabato progressiva espansione dell'anticiclone su Europa centrale e su parte del Mediterraneo. Solo le regioni meridionali rimarranno esposte a correnti fresche nord-orientali. Domenica e lunedì le giornate più stabili.

La sfera di cristallo - 28 Luglio 2003, ore 15.48

Se la Coldiretti si aspetta che a luglio piova come nei mesi autunnali, cioè con quel lento stillicidio che accompagna le pioggerelle novembrine, è meglio che si rassegni. Si sa che in luglio, in una situazione come quella che stiamo vivendo, quando si verificano i temporali "piove di sacco" come ricorda giustamente il nome dell'allegro paesino del Veneto. I contrasti termici attivano delle tremende raffiche di vento che certamente tutto fanno fuorchè del bene alla vegetazione. Del resto abbiamo aspettato per mesi che si aprissero i rubinetti, non certo come fanno quelli che lanciano i tappi nella botte in attesa che il whisky del Tennessee invecchi, ma seguendo con passione quelle baldanzose perturbazioni atlantiche avanzare verso il Mediterraneo ed infrangersi contro il muro dell'alta pressione. A questo punto molti hanno visto il "miracolo" in alcune carte che mostrano una ciclogenesi nel Mediterraneo tra giovedì e venerdì con fantomatici temporaloni estesi a tutto il Paese, qualcuno ha anche detto che sarà la fine di un incubo. Mah, AD OGGI tutto questo sembra quantomeno azzardato: indubbiamente una passata temporalesca si vede, quantunque nemmeno troppo estesa e persistente, poi si vede anche arrivare l'anticiclone delle Azzorre a sbarrare la strada ad ulteriori penetrazioni di fronti atlantici. Si sa però che quando l'anticiclone delle Azzorre si estende lungo i paralleli lascia sempre scoperta una parte del Mediterraneo. Ed ecco allora le regioni meridionali e forse le centrali adriatiche raggiunte da linee di instabilità provenienti dall'est europeo, ma questa è un'altra storia che vi racconterà la rubrica del "fantameteo". Eccovi comunque un riassunto previsionale valido sino a lunedì 4 agosto: MARTEDI 29 LUGLIO: temporali sparsi su Triveneto, Romagna in rapido trasferimento verso San Marino, Marche, Abruzzo e in serata anche su Molise e parte della Puglia. Qualche fenomeno isolato anche sull'Appennino centrale e campano, per il resto soleggiato. Lieve calo termico. MERCOLEDI 30 LUGLIO: qualche residuo temporale sull'Appennino centro-meridionale, per il resto soleggiato. Esce di scena intanto l'anticiclone africano e subito un fronte freddo si approssima alle Alpi provocando un peggioramento in serata su Piemonte e Valle d'Aosta. Temperatura stazionaria o in temporaneo aumento. GIOVEDI 31 LUGLIO: temporalesco al nord e verso sera anche sulle regioni centrali a partire da Umbria, vallate toscane e Marche. Sereno su Sardegna e meridione. Temperatura in calo al nord e poi al centro. VENERDI 1° LUGLIO: instabilità al centro-sud, con temporali sparsi, specie in montagna. Al nord miglioramento. Temperatura in calo ovunque. SABATO 2-DOMENICA 3: sabato ancora qualche temporale sull'Appennino meridionale, domenica maggiore stabilità ovunque. Temperature in moderato aumento. LUNEDI 4 AGOSTO: ben soleggiato al nord e al centro ma sull'Abruzzo qualche temporale pomeridiano. Al sud abbastanza soleggiato, nel pomeriggio qualche isolato temporale, specie in montagna, possibile anche in Sicilia. Temperature stazionarie, venti di grecale al sud e su Lazio ed Abruzzo.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.35: A6 Torino-Savona

tstorm

Temporale nel tratto compreso tra Carmagnola (Km. 13,1) e Ceva (Km. 81) in entrambe le direzioni..…

h 19.34: A4 Milano-Brescia

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Di Pero e Svincolo Sesto San Giovanni-..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum