Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ancora prospettive piovose, soprattutto per il nord

A partire dalla giornata di domenica il nord Italia e parte del centro potrebbero entrare in una lunga fase di maltempo, con piogge anche intense e nevicate sui rilievi alpini. Al sud fenomeni meno probabili.

La sfera di cristallo - 26 Novembre 2003, ore 16.45

Non è più il tempo delle alte pressioni. Queste ci sono, ma risultano posizionate lontano dal nostro Paese. Se vogliamo scovarle dobbiamo andare o sulla vicina Russia o in pieno Atlantico. L’alta pressione delle Azzorre e l’alta russa vorrebbero “parlarsi”, ma a dire di no per il momento a questa sorta di comunione di intenti ci penseranno le correnti perturbatrici atlantiche, che oramai hanno trovato un varco, una porta per condurre tutti i sistemi perturbati verso il Mare Nostrum. Di conseguenza i miglioramenti risultano effimeri e di breve durata, con le nubi che subito incalzano dietro di essi e ci riportano la pioggia, meteora che sembrava “perduta” fino ad un mese fa su molte regioni. Cosa dobbiamo aspettarci allora? Uno di questi “miglioramenti effimeri” si farà strada nella giornata di sabato, quando sulla maggior parte delle regioni italiane splenderà il sole. Già domenica, però, il ramo caldo di una perturbazione atlantica in arrivo da ovest coprirà i cieli del nord Italia e parte del centro, portando delle piogge e qualche nevicata a quote relativamente basse sul nord-ovest. Per i primi giorni della settimana prossima, tutto il nord e parte del centro ( segnatamente le regioni tirreniche) saranno in compagnia di precipitazioni a tratti intense e nevicate sui rilievi. Come vedete l’autunno prima di cedere il “testimone” all’inverno sembra voglia fare le cose in grande. SINTESI PREVISIONALE FINO AL GIORNO 3 DICEMBRE Giovedì 27 novembre: tempo perturbato al nord, in estensione alla Toscana, all’Umbria e al Lazio. Possibilità di piogge a tratti intense. Neve sui rilievi alpini al di sopra dei 1000 metri. Al sud e lungo il versante adriatico tempo migliore. Venti forti meridionali ovunque. Venerdì 28 novembre: ancora nubi e piogge al centro e sul nord-est, con neve sull’arco alpino orientale al di sopra dei 900 metri. Migliora al nord-ovest. Al sud qualche pioggia sulla Campania, il Molise e sulla Calabria tirrenica, per il resto cielo parzialmente nuvoloso con scarsi fenomeni. Temperature in calo. Sabato 29 novembre: ultimi addensamenti sul nord-est e all’estremo sud, in attenuazione. Per il resto bel tempo. Temperature in calo nei valori minimi al nord e al centro. Domenica 30 novembre: peggiora al nord, con prime piogge sulla Liguria e brevi nevicate sulle Alpi a quote superiori a 800 metri. Addensamenti anche lungo tutto il Tirreno e sulla Sardegna con sporadiche precipitazioni. Altrove ancora tempo buono. Lunedì 1 e martedì 2 dicembre: al nord e sulla Toscana tempo perturbato con piogge anche intense. Neve sulle Alpi al di sopra dei 900-1000 metri sull’arco alpino occidentale, 1300 metri su quello orientale. Al sud nubi irregolari con piogge sulla Campania e il Molise. Venti forti meridionali ovunque. Mercoledì 3 dicembre: tempo ancora perturbato al nord, al centro, sulla Sardegna e sulla Campania con piogge. Altrove fenomeno meno probabil

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum