Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ancora aliti freddi sul Bel Paese

Fredde prospettive per i prossimi giorni, almeno fino all'Epifania. Previste nevicate lungo le regioni adriatiche ed in seguito anche al nord.

La sfera di cristallo - 31 Dicembre 2008, ore 15.23

Le correnti fredde da nord-est che hanno interessato l'Italia nei giorni scorsi tendono temporaneamente ad attenuarsi. Appena il tempo di lasciar passare una debole perturbazione da ovest e subito il tessuto freddo sul Mediterraneo tenderà a ricomporsi. Alta pressione sulla Francia e depressione tra la Scandinavia e l'Europa orientale. Ecco la "ricetta" per avere un'altra ondata fredda sulla nostra Penisola nei primi giorni del nuovo anno. In verita il grosso del freddo resterà relegato sul nord-est europeo. Noi verremo interessati marginalmente, ma da aria fredda "di prima qualità". Gelate saranno possibili al nord, mentre locali nevicate potrebbero interessare le coste del medio Adriatico tra il giorno 3 ed il giorno 5 gennaio; su gran parte dell'Italia la temperatura a 1400 metri di altezza potrebbe scendere ampiamente al di sotto dello zero, preparando il terreno per nevicate a tratti fino in pianura. Il giorno dell'Epifania potrebbe essere il turno del nord Italia, anche se urgono ancora molte conferme. La presenza di una depressione sulla Corsica potrebbe richiamare aria umida verso il settentrione consentendo le sopracitate nevicate. A seguire la situazione è altamente confusa. Le correnti atlantiche più calde tenteranno di scacciare il freddo verso est; ce la faranno? La parola al Fantameteo. Ecco le previsioni fino a mercoledì 7 gennaio. Giovedì 1 gennaio: al nord ultime precipitazioni anche nevose sul nord-est in attenuazione. Per il resto asciutto. Instabile invece al centro e al sud con piogge sparse e neve in Appennino. Ampie schiarite sulla Sicilia ed il settore ionico. Freddo al centro-nord. Venerdì 2 gennaio: bello al nord, salvo addensamenti locali. Instabile al centro e al sud con precipitazioni, nevose sopra i 1000 metri al centro, 1200-1300 metri al sud. Sabato 3 gennaio: bello al nord, sulla Toscana e sul Lazio con temperature però in calo. Instabile con precipitazioni altrove, anche nevose su Marche, Abruzzo e Molise sopra i 400-500 metri, localmente fino in pianura. Tramontana forte ovunque. Domenica 4 gennaio: ultime precipitazioni al sud, in attenuazione. Per il resto bel tempo, ma molto freddo specie al nord. Forte tramontana ovunque. Lunedì 5 gennaio: deboli nevicate fino in pianura su Marche, Abruzzo, Umbria e Molise. Bel tempo, ma molto freddo e ventoso altrove. Gelate estese al nord. Venti forti. Martedì 6 e mercoledì 7 gennaio: possibili nevicate al nord e sull'Appennino settentrionale (attendibilità al momento medio-bassa). Piogge sparse invece sul resto del centro e al sud con temperature più miti.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum