Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Anche dopo la Pasqua il tempo vorrebbe continuare a stupirci

L'alta pressione glielo consentirà?

La sfera di cristallo - 20 Marzo 2008, ore 15.21

State partendo e vorreste il sole? State andando al mare sperando che le previsioni si rivelino errate? State andando in montagna con la speranza di abbronzarvi? Rimanete a casa e vorresti godervi qualche ora all'aria aperta senza stare troppo coperti? Sono tutte aspettative che in parte si realizzeranno. Ma come, potresti chiderci, ma se sono giorni che dite che il tempo pasquale avrà più caratteristiche invernali che primaverili. E' vero, lo confermiamo ma un po' di sole comunque non mancherà, passeggiare sulla spiaggia con il mare in tempesta è sempre un'esperienza emozionante e tonificante e nei parchi cittadini o in quelli appena fuori porta nelle ore centrali del giorno non sarà certo necessaria la giacca a vento. Insomma, come vedete basta accontentarsi. Però sarà soprattutto una Pasqua all'insegna della grande variabilità. Se al sud saranno le nubi e le piogge le protagoniste, al centro-sud sarà la nuvolosità cumuliforme a caratterizzare le vostre giornate con annuvolamenti alternati a schiarite ma anche qualche rovescio che, specie al nord, potrà assumere anche carattere nevoso o grandinigeno. Si perchè la pressione si abbasserà molto in quota e l'aria fredda di origine artica, con il forte soleggiamento di fine marzo, è in grado di produrre grosse nubi temporalesche. Da martedì 25 gradualmente il tempo andrà migliorando ma intorno al fine settimana riecco avvicinarsi una saccatura abbastanza incisiva e riaprire la ferita con conseguente fase perturbata tutta da verificare. Intanto auguriamo a tutti i nostri lettori una Pasqua di salute e serenità ovunque vi troviate e con qualunque tempo dobbiate fare i conti. SINTESI PREVISIONALE SINO A GIOVEDI 27 MARZO 2008 Venerdì 21 marzo 2008: al nord irregolarmente nuvoloso con precipitazioni nevose sull'area alpina oltre i 700-900m. Asciutto in pianura. Sulle centrali tirreniche cielo molto nuvoloso con piogge sparse, maggiori schiarite sul medio Adriatico. Venti che si disporranno da Libeccio. Al sud molto nuvoloso sulla Campania con qualche pioggia sparsa, irregolarmente nuvoloso altrove ma con basso rischio di pioggia. Temperature minime in aumento, massime in calo al nord e sull'alto e medio Tirreno, in temporaneo aumento altrove. Vento teso da WSW sui bacini centro-meridionali. Sabato 22 marzo 2008: cielo irregolarmente nuvoloso al nord con qualche precipitazione sul Triveneto e sulle regioni centrali in mattinata, nevose oltre i 1000m, schiarite temporanee sul nord-ovest, seguite da annuvolamenti e da qualche rovescio temporalesco nel pomeriggio con limite della neve a 800m. Coperto e piovoso al sud, specie sulla Campania e la Calabria tirrenica con neve a quote decisamente più elevate. Temperature in calo in montagna al nord, stazionarie altrove, in rialzo all'estremo sud. Domenica di PASQUA: instabile al nord e sulle regioni centrali. Precipitazioni a carattere di rovescio in trasferimento da Liguria e Lombardia verso il Triveneto con limite delle nevicate sui 500m ma localmente anche a quote più basse. Schiarite solo su Piemonte e Valle d'Aosta. Al centro limite della neve a 700m ma possibili grandinate. Al sud ancora perturbato e piovoso con neve oltre i 1500m. Temperature in forte calo al nord e al centro, stazionarie al sud. Lunedì di PASQUETTA: migliora al nord-ovest, ancora rovesci su Triveneto ed Emilia-Romagna, nevosi sino a 300m ma localmente ancora sino al piano. Tempo instabile anche sul resto del Paese con addensamenti associati a rovesci anche intensi, nevosi a quote collinari al centro, oltre gli 800m al sud, a tratti schiarite. Temperature in calo ovunque, tranne al nord-ovest. Martedì 25 marzo: rasserena anche al nord-est e su gran parte del centro, ancora rovesci su Abruzzo e meridione con neve sino a 500-600m. Venti settentrionali moderati o forti ma in graduale attenuazione dalla sera. Temperature in aumento sul Tirreno e al nord-ovest (foehn), stazionarie in Adriatico. Mercoledì 26 e giovedì 27 marzo: due giornate soleggiate e più miti, salvo residui addensamenti in Adriatico ma con fenomeni solo sporadici ed isolati.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.15: A1 Roma-Napoli

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Colleferro (Km. 592,5) e Ceprano (Km. 643,3) in entrambe..…

h 04.07: A14 Pescara-Bari

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Vasto Sud (Km. 454,6) e Termoli-Molise (Km. 477) in entrambe le d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum