Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Altra razione di PIOGGIA, l'inverno invece può attendere

Nuova depressione nell'area mediterranea. Lenti miglioramenti solo dal fine settimana, poi fase anticiclonica con qualche nebbia. Durante l'ultima decade del mese possibile nuovo cambiamento.

La sfera di cristallo - 11 Novembre 2008, ore 15.45

Seconda depressione del mese. E' già un bel risultato. Piogge autunnali che dunque non stanno tradendo le aspettative di una stagione che sembra aver accontentato un po' tutti. Dopo un ottobre infatti in gran parte dominato dal sole, si è verificata una lunga fase piovosa che ha allontanato quasi ovunque lo spettro della siccità e addirittura in Sardegna si è rischiata l'alluvione a più riprese. Non è contento invece chi si aspettava i primi freddi, viste le premesse di un settembre decisamente fresco che aveva anche dispensato la prima neve di stagione sulle Alpi, spingendo alcuni addetti ai lavori ad affermare che avremmo vissuto l'autunno più freddo dell'ultimo decennio.(???) Non è comunque ancora tempo di gelate, brinate e fiocchi di neve signori e forse non lo sarà ancora per qualche settimana, siamo ancora in pieno autunno, tempo di umidità, funghi e castagne. E' vero: abbiamo scritto su MeteoLive e dichiarato ai media che forse anche la prossima stagione invernale potrebbe tradire i suoi innamorati per la terza volta consecutiva, ma simili proiezioni, lo sapete meglio di noi, lasciano molto molto spesso il tempo...che trovano (in questo caso speriamo non questo altrimenti rischieremmo di azzeccarci davvero). Indubbiamente l'analisi non si riduce al proverbio "non c'è 2 senza 3" ma è sempre bene prendere con le pinze anche le argomentazioni scientificamente più rigorose. Intanto prendiamo questa bella razione di pioggia in attesa che torni su di noi a comandare per qualche giorno l'anticiclone: il nord lo ritroverà già dal week-end per la goia dei gitanti, il centro-sud all'inizio della prossima settimana. Nell'ultima decade del mese sembra probabile un nuovo rallentamento della corrente a getto, segno che il vortice polare tornerà ad inserire marce basse; di conseguenza aspettiamoci la discesa verso l'area mediterranea di una nuova saccatura. Se andrà ad ovest, al centro, o ad est questo non lo sa nemmeno la nostra "sfera". Pazientate dunque... SINTESI PREVISIONALE sino a MARTEDI 18 NOVEMBRE: mercoledì 12 novembre: peggioramento piovoso al nord e sulla Toscana con piogge sempre più intense tra Liguria e Lombardia, moderate altrove, scarse o assenti sulla Romagna e l'est dell'Emilia. Neve oltre i 1600-1800m. Su Umbria, Lazio, Sardegna nubi in aumento con possibili rovesci, velature sul resto del centro, ancora bello al sud salvo addensamenti su est Sicilia, Campania e Calabria. Temperature in calo al nord e sulla Toscana. giovedì 13 novembre: perturbato al nord e al centro con piogge e rovesci, anche temporaleschi sulle coste. Neve sulle Alpi oltre i 1600-1900m (solo localmente più in basso) e sulle cime più alte degli Appennini. Al sud tempo in peggioramento con rovesci dapprima su est Sicilia e Calabria jonica, poi anche sulla Campania a fine giornata. Temperature in calo al centro, stazionarie al nord e al sud. venerdì 14 novembre: tempo a tratti perturbato al centro-sud con piogge e rovesci temporaleschi localmente forti, al nord tempo in lento miglioramento con schiarite sempre più ampie a partire dalle zone alpine, ancora qualche pioggia su bassa pianura, Liguria, Emilia-Romagna ma in attenuazione con il passare delle ore. sabato 15 novembre: molta instabilità al centro-sud con rovesci frequenti, anche temporaleschi, più intensi tra mare e costa nottetempo e al mattino, nell'entroterra al pomeriggio, situazione in ulteriore miglioramento al nord con prevalenza di sole. domenica 16 novembre: tempo instabile sul meridione e la Sicilia con rovesci sparsi, anche temporaleschi, nuvolosità variabile con isolati rovesci anche su centro e Sardegna, tempo migliore su Toscana e Marche, generalmente soleggiato al nord con locali situazioni nebbiose sulle pianure, specie nottetempo e al mattino. lunedì 17 novembre: ancora un po' di instabilità all'estremo sud con qualche rovescio o temporale tra Calabria, Sicilia, Puglia, isole minori, più sole al centro, velature al nord con qualche nebbia sparsa sulle pianure nottetempo e al mattino. Temperature ancora piuttosto miti per la stagione. martedì 18 novembre: anticiclone in ulteriore rinforzo con tempo buono quasi ovunque salvo residui addensamenti sul meridione e un passaggio di banchi nuvolosi sfrangiati al nord e al centro. Clima relativamente mite.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum