Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Alte pressioni impazzite: Italia spazzata a più riprese da impulsi di aria freddina

Il grande caldo si allontana verso il Medio-Oriente. Al nord pioggia in arrivo a metà week-end, non andrà bene nemmeno al centro. Da lunedì temporali anche al sud, grande variabilità. A metà settimana momento tranquillo, in seguito nuovi temporali, specie su Triveneto, Emilia-Romagna e centro-sud.

La sfera di cristallo - 6 Giugno 2002, ore 16.17

Saranno i capricci degli anticicloni a determinare il tempo dei prossimi giorni. La prima sorpresa è più che altro una conferma: un zona anticiclonica sulla Scandinavia devierà gli impulsi perturbati atlantici in direzione dell'Europa centrale e del Mediterraneo. Risultato: pioggia del sabato sera sul nord-ovest, e domenica estensione del peggioramento a tutto il nord, la Sardegna, la Toscana, l'Umbria e l'alto Lazio. Sulle Alpi nel frattempo tornerà la neve oltre i 2000-2300 m. In serata la svolta con l'ingresso del Maestrale sulla Sardegna e aria fresca ed instabile in estensione verso il resto d'Italia. Lunedì instabilità diffusa con rovesci, qualche forte temporale al sud, dove si riscontrerà anche un netto calo della temperatura. Migliorerà il tempo al nord-ovest che di acqua ne ha avuta a sufficienza. La sventagliata temporalesca si placherà tra martedì e mercoledì a partire dai versanti occidentali della Penisola, in coincidenza di un modesto tentativo dell'alta pressione azzorriana di espandersi in direzione del Mediterraneo centrale. Si tratterà però probabilmente di un "fuoco estivo" di paglia. Infatti l'obiettivo dell'anticiclone delle Azzorre diventerà presto il nord Europa, Danimarca, Olanda, Pomerania e Baltico in primis. Sapete già dove vogliamo arrivare. Il nostro vulnerabile Stivale rimarrà scoperto e prenderà freddo: non basteranno infatti le Alpi a difenderci dalle correnti instabili provenienti da NE: sarebbe necessario che anche la porta della Bora fosse sbarrata ma Dio l'ha dimenticata aperta durante le ere geologiche e dunque da quello spiffero partirà una nuova offensiva in grande stile al week-end 15-16 giugno. Si partirà già venerdì 15 con temporali su Triveneto, est Lombardia e Romagna, si proseguirà tra sabato e domenica con rovesci e generale rinfrescata su tutto il centro-sud, probabilmente rimarrà al riparo il nord-ovest, cbe ha fatto mettere i "doppi vetri" alle Alpi. Il gran caldo rimarrà confinato al Medio-Oriente.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.29: A2 Autostrada del Mediterraneo

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 6,244 km prima di Svincolo S.Mango D'aquino (Km. 294,5) in direz..…

h 00.21: A7 Milano-Genova

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A12 Genova-Rosigna..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum