Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Alta pressione verso l'acuto più alto, sole senza riserve dalle Alpi alla Sicilia

Le ultimissime marginali note temporalesche risuoneranno fino a mercoledì sulle Alpi, dopodichè gran sole fino a venerdì. Sabato torna qualche sparuto rovescio in area alpina, poi nuovamente sole a oltranza. Segnali di cambiamento? Nessuno fino all'ultima settimana di luglio.

La sfera di cristallo - 13 Luglio 2010, ore 15.31

Questa volta lo dobbiamo senz'altro riconoscere: l'alta pressione che da giorni staziona in pianta stabile sul Mediterraneo è di quelle che hanno la scorza dura. Dopo un paio di estati trascorse piuttosto serenamente, senza l'incubo onnipresente di un super-anticiclone pronto a fare dell'Italia un vero e proprio spiedino, la potenza della circolazione subtropicale ha rialzato la testa o, per lo meno, si è impuntata sulla nostra sfera territoriale.

La grande calura ripropone da più parti il mai sopito discorso del global warming, testimoniando come le sensazioni umane possano influire in modo deviante sul modo di ragionare: ma come, quest'inverno con l'Europa sotto zero qualcuno millantava una incipiente glaciazione, ora invece siamo tornati nuovamente oltre la barricata del caldo devastante? Tutto caldo o tutto freddo; possibile che il nostro piccolo orticello debba per forza di cose essere assimilato all'intero globo terrestre? La risposta a questa domanda retorica è scontata e chi ci vuole marciare lo sa.

Detto questo, poco c'è da aggiungere a quanto già anticipato nei nostri precedenti approfondimenti: alta pressione proiettata con il suo asse principale sul Bel Paese, le perturazioni atlantiche che sfilano a latitudini impossibili e la corrente a getto che le alimenta e finisce per rinforzare dinamicamente l'anticiclone stesso, un po' come fa un cane quando si morde la coda.

Sarà così fino a sabato, allorquando un nuovo tentativo profuso dall'instabilità atlantica tenterà di varcare la soglia alpina, senza riuscirci e al più limitandosi a rasentare le solite zone del nord già interessate dagli sporadici fenomeni recenti.

Da domenica nuova prepotente pulsazione dell'alta pressione con ripetizione automatica degli scenari già visti. Insomma sole e caldo almeno fino al 22-23 luglio. Per l'ultima settimana del mese si intravvedono alcuni spunti di cambiamento, ma avremo senz'altro tempo per discuterne, poichè siamo sicuri che l'estate tenterà di utilizzare ancora una volta il suo asso nella manica.

SINTESI PREVISIONALE FINO A MARTEDI 20 LUGLIO

MERCOLEDI 14 LUGLIO 2010

Giornata soleggiata e calda su tutto il territorio nazionale. Tra il pomeriggio e la sera sviluppo di qualche nube minacciosa sulle Alpi piemontesi, bassa Valle d'Aosta, alta Lombardia e zone interne della Basilicata, specie il Potentino, settori dove sarà lecito aspettarsi qualche rovescio o breve spunto temporalesco. Caldo ovunque, a tratti intenso, anche afoso in pianura, specie al nord.

GIOVEDI, 15 LUGLIO 2010

Bella giornata di sole, senza alcun disturbo nuvoloso sull'intero territorio nazionale, anche in montagna. Caldo in ulteriore accentuazione, con punte massime vicine ai 37-38 gradi sulle pianure interne del centro-sud e delle Isole Maggiori.

VENERDI, 16 LUGLIO 2010

Cambia poco o nulla: altra giornata all'insegna del sole dalle Alpi alla Sicilia, con termometri su valori elevati e fastidiosi, soprattutto nei grandi centri urbani e sulle pianure lontano dal mare.

SABATO, 17 LUGLIO 2010

A una bella mattinata di sole seguirà una moderata attività temporalesca sulle Alpi centro-occidentali, con eventuali sconfinamenti anche verso le pianure piemontesi e lombarde in serata. Caldo ancora intenso su tutto il Paese, in modo particolare sulla Sardegna.

DOMENICA, 18 LUGLIO 2010

Un po' di instabilità su Alpi centro-orientali e val Padana, con possibilità di spunti temporaleschi sparsi. Focolai temporaleschi in possibile attivazione nelle ore pomeridiane anche nelle zone interne del centro, preferibilmente in Appennino. Caldo ovunque.

LUNEDI, 19 LUGLIO 2010

Bello al mattino, ma con tendenza a qualche spunto temporalesco isolato al nord nella seconda parte del giorno. Soleggiato e caldo sul resto d'Italia.

MARTEDI, 20 LUGLIO 2010

Ancora tendenza temporalesca pomeridiano-serale su Alpi e parte del nord-ovest. Tempo ben soleggiato e ancora caldo altrove.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.39: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Bologna San Lazzaro (Km. 22,2) e Castel S.Pietro (Km. 38,2) in..…

h 09.38: A30 Caserta-Salerno

coda

Code per 3 km causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Svincolo Mercato S.Sever..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum