Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Alta pressione "in cattedra" dal prossimo fine settimana

Ancora un paio di giorni caratterizzati da una locale instabilità al nord, poi l'alta pressione detterà legge sul bacino del Mediterraneo e su parte dell'Europa centrale almeno fino alla giornata di martedì 29.

La sfera di cristallo - 22 Giugno 2004, ore 15.56

L'alta pressione ritorna! Dopo essere stata messa in disparte per un po' di tempo, rieccola! Naturalmente ogni volta che le previsioni annunciano "alta pressione" riemergono le fatidiche domande: quanto durerà? Questa volta sarà in grado di portare sull'Italia l'estate con la E maiuscola? E il caldo? In effetti l'alta pressione che tenderà a rinforzarsi a partire dalla giornata di sabato sembra essere "seria". La discesa di una saccatura atlantica in direzione delle coste portoghesi determinerà sul suo lato destro la risalita di aria molto calda dal nord africa. Essa sarà il carburante per la costruzione di una solida " cupola" anticiclonica che tenderà ad invadere il Mediterraneo e parte dell'Europa centrale. I picchi di caldo più elevati si dovrebbero registrare nel sud della Spagna, dove la colonnina di mercurio potrebbe agevolmente superare i 40°. Tuttavia anche sulla nostra Penisola il caldo si farà sentire, soprattutto tra domenica e martedì, in modo particolare al nord e al centro. Prima che ciò accada, l'alta pressione rimarrà per un paio di giorni "in parcheggio" tra il basso Mediterraneo e il nord Africa. Il flusso delle correnti si manterrà piuttosto teso sull'Europa centrale e sul nord Italia, favorendo anche locali episodi di instabilità. A partire dalla giornata di venerdì il flusso comincerà ad ondularsi, proponendo la rimonta dell'alta pressione sopra descritta sulla nostra Penisola. SINTESI PREVISIONALE Mercoledì 23 giugno: moderatamente instabile al nord, segnatamente sui settori alpini e sulle zone di pianura a nord del Po, con possibili temporali. Sul restante settentrione nubi sparse alternate a schiarite. Al centro e al sud bel tempo, salvo velature in transito. Temperature pressochè stazionarie. Giovedì 24 giugno: ancora addensamenti al nord con qualche temporale isolato sui settori alpini. Altrove bel tempo. Temperature in aumento su tutta la Penisola. Venerdì 25 giugno: nubi al nord-est e nelle zone interne del centro nel pomeriggio, con qualche temporale. Altrove sereno. Temperature stazionarie. A partire da sabato 26 fino a martedì 29 giugno tempo stabile e soleggiato su tutta la Penisola. Qualche nube residua al nord sabato e una tendenza ad accentuazione dell'instabilità sui rilievi del centro-nord martedì. Temperature in aumento su tutta la Penisola, con punte di 35-36° al nord e nelle zone interne del centro tra domenica e martedì. Lungo le coste temperature più basse per merito delle brezze.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum