Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Alta pressione: ATTENTA!

Il vortice polare rischia di farti uno scherzetto...A febbraio sarà lotta aperta tra anticiclone europeo e vortici freddi russo-scandinavi. L'inverno ha certamente ancora qualcosa da dire e da dare al Mediterraneo.

La sfera di cristallo - 29 Gennaio 2007, ore 16.27

L'effetto domino nel meteo è un elemento fondamentale, nel senso che dal movimento di una figura barica, dal riscaldamento o dal raffreddamento di una zona ad una data quota o di una porzione di territorio, scaturiscono reazioni su vasta scala. Ho già parlato stamane, in apertura di giornata, di questo riscaldamento stratosferico importante nella zona polare che darà origine ad un temporaneo smembramento del vortice freddo omonimo. Ho anche menzionato un notevole sviluppo dell'anticiclone delle Aleutine. Ecco il primo effetto domino, con una intensa avvezione fredda (è un ramo del vortice polare) pronta a colpire gli States nei primi giorni del febbraio. Come sapete laddove c'è aria fredda che scende, ci deve essere qualche manciata di km più ad est dell'aria calda che sale. Ecco allora che si arriva rapidamente in Atlantico ed in Europa con il secondo effetto domino: lo sganciamento dell'anticiclone verso le alte latitudini. Ricordatevi che quando l'anticiclone punta l'Inghilterra il tempo sul nostro Paese difficilmente rimane stabile! Questa volta sarà l'aria calda a salire. Ecco allora al suo fianco aria fredda, ARTICA, pronta a scendere verso il centro Europa dalla Scandinavia con un vortice molto interessante, è il terzo effetto domino: se il blocco atlantico reggerà e ci sono buone possibilità che regga (il 55-60%) questo freddo, ad ondate, e anche con movimenti retrogradi, detti anti-zonali, potrebbe spingersi verso sud sino ad interessare il Mediterraneo. Il primo segnale potremmo averlo già tra domenica 4 e lunedì 5, quando dopo una settimana piuttosto tranquilla e mite, l'avvezione fredda diretta verso i Balcani sarà abbracciata e catturata temporaneamente dalla spirale anticiclonica presente sul centro del Continente e spedita con correnti da EST nei bassi strati anche verso la nostra Penisola: FARA' PIU FREDDO e magari in Adriatico e al sud ci scapperà anche un po' di neve. In seguito un'altra saccatura fredda potrebbe puntare in modo più diretto verso il bacino centrale del Mediterraneo ma qui entriamo nel delicato discorso legato alla tenuta del blocco anticiclonico atlantico; in altre parole (e qui mi rivolgo ai meno esperti) se l'anticiclone impedisce all'aria mite che arriva da ovest di invadere il nostro Continente le possibilità di una fase fredda, rigida e nevosa aumentano esponenzialmente. Siamo solo all'inizio della sfida però, solo all'inizio... SINTESI PREVISIONALE sino a LUNEDI 5 FEBBRAIO Martedì, 30 gennaio 2007 NORD-OVEST Soleggiato o poco nuvoloso ovunque. Freddo al mattino con foschie dense in pianura, mite di giorno, specie in montagna. Marcata escursione termica. Temperature in ulteriore rialzo nei valori massimi. NORD-EST Poche nubi su Alpi, altrove soleggiato. Freddo al mattino con temperature diurne in netta ripresa e marcata escursione termica. CENTRO Foschie dense e strati bassi al mattino sulla Toscana; per il resto tempo soleggiato e mite durante il giorno. Marcata escursione termica diurna in Appennino. SUD Soleggiato ovunque. Freddo al mattino nelle valli e nelle conche interne appenniniche. Temperature diurne in rialzo. Marcata escursione termica. Mercoledì, 31 gennaio 2007 NORD-OVEST Soleggiato sulle Alpi; qualche nube sulla Liguria. Nebbie diffuse e foschie dense sulle pianure. Freddo al mattino con gelate in pianura, mite in quota durante il giorno. Marcata escursione termica. NORD-EST Nubi sparse sul nord-est, ma senza conseguenze. Nebbie diffuse e foschie dense sulle pianure. Freddo al mattino. Marcata escursione termica. CENTRO Nubi medio-alte sulle regioni tirreniche, ma asciutto; addensamenti più consistenti sulla Sardegna, con qualche pioggia. Più sole sul versante adriatico. Freddo mattutino, con gelate nelle valli interne. Temperature in aumento su Sardegna e Tirreno. SUD Molte nubi sulla Sicilia con qualche pioggia sparsa; poco nuvoloso o velato altrove. Freddo mattutino, con gelate in montagna. Scirocco da moderato a forte sulla Sicilia. Giovedì, 1 febbraio 2007 NORD-OVEST Addensamenti sul settore alpino; foschie dense sulle pianure e nubi sulla Liguria, specie a Levante. Freddo al mattino con occasionali gelate; mite di giorno, specie in quota. NORD-EST Nubi irregolari sulle Alpi, con qualche fiocco di neve su Alto Adige e Carnia. Nubi sparse altrove, con foschie dense sulle pianure, ma asciutto. Freddo al mattino, mite di giorno. CENTRO Molto nuvoloso sul versante tirrenico e in Appennino, ma con scarsi fenomeni. Ventoso sull'alto Tirreno e Sardegna. Temperature in lieve aumento. SUD Nubi su Campania, Calabria Tirrenica e Sicilia, con qualche pioggia. Nubi irregolari altrove, ma senza fenomeni. Temperature in lieve temporaneo aumento; moderato Maestrale ovunque. Venerdì, 2 febbraio 2007 NORD-OVEST Velature e stratificazioni nelle Alpi; prevalenza di sole altrove. Più freddo, specie di notte. NORD-EST Addensamenti nuvolosi sulle creste alpine di confine e sulla Romagna, ma senza fenomeni; prevalenza di sole altrove. Più freddo, specie di notte. CENTRO Stratificazioni su Sardegna e regioni tirreniche, ma senza fenomeni. Addensamenti sul versante adriatico e in Appennino, ma con scarsi fenomeni. Più fresco. SUD Nubi irregolari sul versante adriatico e in Appennino, ma senza fenomeni di rilievo; velature sulla Sicilia. Venti settentrionali, forti sulla Puglia; più fresco. Sabato, 3 febbraio 2007 NORD-OVEST Nubi in aumento sulle Alpi e sulla Liguria, ma senza fenomeni. Temperature stazionarie. NORD-EST Nubi in aumento sulle Alpi con qualche debole nevicata sui crinali dell'Alto Adige. Temperature stazionarie. CENTRO Nuvolosità irregolare su tutti i settori con maggiori schiarite sul versante tirrenico, temperature stazionarie. SUD Nuvolosità irregolare su tutti i settori con maggiori schiarite sul versante tirrenico, temperature stazionarie. Domenica, 4 febbraio 2007 NORD-OVEST ONDATA di FREDDO con Bora in arrivo dalle Venezie, cielo parzialmente nuvoloso e possibilità di qualche sporadica nevicata, specie sul Piemonte e le Prealpi lombarde. Temperature in forte calo. NORD-EST ONDATA di FREDDO con Bora forte, nuvolosità variabile e qualche debole nevicata sull'Emilia, temperature in forte calo. CENTRO ONDATA di FREDDO. Addensamenti su Medio Adriatico e settore appenninico con neve su Marche e Abruzzo, oltre i 300-400m. Per il resto prevalenza di cielo poco nuvoloso ma con vento pungente di Grecale e Tramontana. SUD ONDATA di FREDDO. Tempo instabile, specie sul versante adriatico con nevicate sulle zone appenniniche e rovesci altrove, alternati a brevi schiarite. Temperature in calo. Lunedì, 5 febbraio 2007 NORD-OVEST In mattinata ancora nuvoloso sul Piemonte e l'ovest Lombardia ma con assenza di nevicate, tendenza a miglioramento. Estese gelate in pianura. NORD-EST Soleggiato ma freddo ovunque. Estese gelate in pianura. CENTRO Ultime nubi su Marche ed Abruzzo con qualche fiocco di neve fin sulla costa, soleggiato altrove. Freddo ovunque. Ventoso. SUD Tempo in lento miglioramento ma con instabilità ancora presente su tutti in settori in mattinata con rovesci sparsi e qualche nevicata sull'Appennino oltre i 300m ma anche più in basso localmente sul versante adriatico. Molto freddo ovunque. In serata migliora ovunque.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum