Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Africa senza freni, ma i primi temporali sulle Alpi preannunciano l'imminente burrasca di fine agosto

Attese nella giornata di mercoledì 22 le temperature medie più elevate dell'estate, ma intanto i primi temporali pomeridiano-serali iniziano a lavorare lungo le Alpi. Tra sabato e domenica una perturbazione temporalesca raggiungerà il nord, proseguendo anche verso il centro e il basso Adriatico tra lunedì 27 e martedì 28. A seguire fresche correnti di Maestrale con rientro delle temperature entro valori più umani.

La sfera di cristallo - 21 Agosto 2012, ore 15.39

 Sono le ultime 36-48 ore di grande caldo per l'Italia intera. Ma proprio perchè sono le ultime, sembrano non debbano passare mai. E' solo una questione di pura psicologia perchè le carte elaborate dai grandi centri di calcolo mondiali, con il freddo e imparziale linguaggio della fisica e della matematica, sono ormai tutte concordi nel pronunciare il verdetto che sancisce la fine della grande Africa ormai imminente. 

I primi temporali che iniziano a comparire lungo le Alpi indicano inoltre anche per via empirica che la massa d'aria in questione sta diventando gradualmente più umida e instabile, sintomo di un primo decadimento del campo di alta pressione. Dobbiamo però tenere conto che il ciclope dei deserti potrà contare su un'inerzia fisica non indifferente, tale da costringere le perturbazioni atlantiche ad un super-lavoro per smantellarne i profili.

Per questo il decadimento del grande caldo sarà un'operazione lenta e fatta per gradi. La svolta annunciata comunque ci sarà, tutto viene riconfermato, pur con un lieve anticipo nel passaggio del fronte temporalesco (che per altro è di buon auspicio), atteso al nord tra la sera di sabato e la giornata di domenica, con i fenomeni più intensi su Alpi e Triveneto.

Tutto il malloppo temporalesco scivolerà poi tra domenica e lunedì verso il centro-sud, andando a scodare con rovesci e temporali soprattutto lungo l'Adriatico, ma interessando con qualche scroscio più che benefico anche Toscana, Umbria e zone interne del Lazio. Entro martedì il ricambio d'aria si sarà completato su tutte le regioni. Il sintomo dell'avvenuto cambio della guardia tra Africa e Atlantico sarà l'ingresso di sostenuti venti di Maestrale, a tutto beneficio di un'estate che probabilmente (e finalmente) da allora non farà più paura.

Questa la SINTESI PREVISIONALE FINO A MARTEDI 28 AGOSTO 2012

MERCOLEDI 22: bel tempo ovunque e clima molto caldo, con afa fastidiosa sulle zone di pianura, specie la val Padana e i settori interni del versante centrale tirrenico. Tra pomeriggio e sera sviluppo di focolai temporaleschi lungo le Alpi, con qualche sconfinamento in tarda serata possibile anche sull'alta pianura piemontese e lombarda.

GIOVEDI 23: permangono ovunque condizioni di tempo ben soleggiato e decisamente caldo, pur con una lieve e locale incipiente flessione al nord. Nuova replica temporalesca pomeridiano-serale lungo le Alpi e sull'alta pianura piemontese. Focolai temporaleschi isolati possibili anche sull'Appennino centrale. Temperature stazionarie.

VENERDI 24: prevalenza di sole, pur con qualche nube bassa che inizia a formarsi lungo le coste liguri sotto il richiamo di venti meridionali. In serata qualche temporale su centro-ovest Alpi. Caldo intenso, ma con ulteriore lieve flessione dei valori di punta al nord.

SABATO 25: inizialmente bello, ma con nubi basse su coste liguri e dell'alta Toscana. Tra pomeriggio e sera passaggio temporalesco su Valle d'Aosta e Piemonte, in trasferimento verso Lombardia e Triveneto. Qualche acquazzone anche sull'entroterra ligure di Levante e in quello della Versilia. Incipiente calo termico sulle Alpi e al nord-ovest. Temporaneamente più caldo al sud per venti di Scirocco.

DOMENICA 26: instabile su Triveneto ed Emilia Romagna con possibilità di qualche temporale, in trasferimento verso Marche, Abruzzo e Molise. Altrove abbastanza soleggiato ma con sviluppo di focolai temporaleschi sull'Appennino centrale. Un po' di nubi anche lungo le coste tirreniche della Calabria ma senza fenomeni. Calano le temperature anche al centro e sulla Sardegna per venti di Maestrale. I mari si agitano.

LUNEDI 27: un po' di instabilità mattutina sul medio e basso versante adriatico, in attenuazione. Per il resto cieli sereni e aria tersa, con clima ventilato e finalmente gradevole ovunque.

MARTEDI 28: bella giornata di sole su tutta l'Italia, con temperature in linea con le medie stagionali. Clima ventoso per Maestrale. In serata qualche nube innocua di passaggio sulle Alpi occidentali.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum