Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Acque agitate a cavallo del nuovo anno

Niente alte pressioni all'orizzonte. Clima abbastanza "inquieto" per i prossimi giorni, con la prospettiva di un'intensa ondata di freddo all'inizio del nuovo anno.

La sfera di cristallo - 29 Dicembre 2008, ore 15.21

L'ondata di freddo che ha interessato l'Italia negli ultimi giorni sta per concludersi, ma il tempo sulla nostra Penisola non si stabilizzerà. Quest'anno non c'è l'alta pressione sul Mediterraneo; non c'è il solito scudo impenetrabile che assicura il bello stabile al "Bel Paese". Ecco quindi un tempo nettamente più dinamico, più freddo, con maggiori precipitazioni e nevicate anche a quote basse. Un inverno all'antica, come forse l'opinione pubblica aveva dimenticato, quasi "plagiata" dagli ultimi inverni noiosi ed anticiclonici. Ondata di freddo che va...ondata di freddo che arriva. Questo sembra essere il filo conduttore di questa stagione. Da molti giorni, gran parte del continente europeo presenta valori termici negativi. Si salvano solo le propaggini più occidentali e meridionali, ultime roccaforti dell'aria mite. Basta già questo quadro per capire che forse la stagione in corso ha deciso di fare sul serio. Una ulteriore riprova di ciò ci giunge dalle analisi previste a medio termine: alta pressione defilata in Atlantico; scorribande di freddo e neve sull'Europa centro-orientale, con l'Italia ad un passo dal grande gelo. Che sia "grande gelo" sull'Italia ancora non possiamo dirlo con certezza, ma l'ondata di freddo che appare nei primi giorni del nuovo anno sembra essere di quelle serie. Situazioni avvincenti e stimolanti, con l'alta pressione che pare l'ombra di sè stessa, a prediligere altri lidi. Nei prossimi giorni faremo ovviamente il punto della situazione. Intanto ecco la possibile linea di tendenza del tempo per i prossimi sette giorni in Italia. Martedì 30 dicembre: nubi al nord-ovest e Tirreno con qualche fenomeno anche nevoso sul Piemonte. Piogge sulla Sicilia e sulla Calabria, asciutto ed almeno in parte soleggiato altrove. Freddo al nord, temperature in aumento al centro-sud. Mercoledì 31 dicembre: peggiora al nord-ovest con neve fino in pianura. Piogge sulla Sardegna, nubi sparse altrove senza piogge. Freddo al nord, più mite al centro-sud. Giovedì 1 gennaio: instabile su tutta l'Italia con piogge soprattutto al centro. Migliora al nord nel corso della giornata, peggiora invece al sud. Venerdì 2 gennaio: bello, ma freddo al nord. Molto instabile al centro e al sud con piogge e neve a quote collinari al centro. Ventoso ovunque. Sabato 3 e domenica 4 gennaio: tempo molto freddo su tutta l'Italia. Brevi nevicate fino in pianura su Marche, Abruzzo e Molise. Soleggiato altrove. Lunedì 5 gennaio: peggiora al nord-ovest con neve fino in pianura. Altrove cielo sereno, ma clima molto freddo specie al mattino.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum