Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

A piccoli passi verso il peggioramento del week-end, poi forse si riaccenderà l'alta pressione

Ridotto ad una parentesi di tre giorni il passaggio perturbato inquadrato negli ultimi aggiornamenti. Sabato prese le Alpi, domenica un po' tutto il nord e con spunti temporaleschi anche al centro, lunedì forse qualche goccia sporadica al sud.

La sfera di cristallo - 11 Maggio 2011, ore 15.18

Ci sono cose sulle quali nessun modello potrà mai contare: tra queste l'esperienza "umana" del previsore è senz'altro quella più importante. Perchè lo diciamo? Non certo per incensare la categoria, la quale dovrebbe a questo punto fare anche il mea-culpa laddove la previsione non vada a buon fine, ma solo per farvi capire il perchè a volte le mappe viste in modo grezzo possano stravolgersi da un giorno all'altro e, con esse, anche le previsioni.

Si parla di peggioramento, poi alla fine ecco arrivare solo due nuvole e quattro gocce. Tutto qui. Altre volte invece ecco esplodere temporali paurosi, magari locali, ma di tipo alluvionale, e nessuno naturalmente che ci era arrivato prima. L'esperienza del previsore in questi due esempi è fondamentale. Nella situazione contingente ad esempio dobbiamo senz'altro tenere presente che le mappe di tipo deterministico, quelle quotidianamente utilizzate per l'analisi e la prognosi di una previsione, tendono a sottostimare la forza degli anticicloni. E' una situazione tipica di questo 2011 già a partire dai molti bluff invernali.

Lo scorso anno invece gli stessi modelli tendevano a sovrastimarla, piazzandovi ogni 3 per 2 una campana anticiclonica di tipo "politico", una specie di soluzione di comodo, provvisoria, di riposo, di attesa, la soluzione media. Sta dunque al previsore districare la matassa e non farsi prendere in contropiede.

Per quanto ci riguarda pertanto dobbiamo puntare la nostra attenzione sulla perturbazione che attraverserà l'Italia tra sabato e lunedì. Porterà dapprima qualche temporale al nord, poi nelle zone interne del centro. Il sud verrà attraversato dalle nuvole tra domenica o lunedì ma i fenomeni risulteranno complessivamente sporadici. Netto invece il ricambio d'aria, votato ad una generale rinfrescata.

Insomma si tratterà di una parentesi, niente più. Sul medio e lungo termine, ma la nostra Rubrica "Fantameteo" saprà senz'altro dirvi di meglio, sembrano ancora essere gli anticicloni i protagonisti della scena. E questa volta ricordiamoci bene di non sottovalutarli.

SINTESI PREVISIONALE FINO A MERCOLEDI 18 MAGGIO 2011

GIOVEDI 12 MAGGIO

Un po' di nubi di passaggio al nord, ma con rischio di acquazzoni principalmente concentrato in montagna e nella seconda parte della giornata. Bello altrove ma con qualche velatura al centro e modesta formazione di cumuli pomeridiani nelle zone interne. Temperature stazionarie con clima a tratti anche caldo, specie nelle ore centrali del giorno.

VENERDI 13 MAGGIO

Incerto al nord, con schiarite in mattinata e alto rischio di rovesci nel pomeriggio. Qualche spunto temporalesco isolato non escluso, specie in montagna al pomeriggio e in pianura la sera. Nubi in aumento in giornata anche sulla Sardegna ma senza conseguenze. Sul resto del Paese prevalenti condizioni di bel tempo con pochi e innocui cumuli pomeridiani a ridosso dei monti. Temperature invariate.

SABATO 14 MAGGIO

Passaggi nuvolosi al nord con qualche pioggia possibile. Schiarite e tempo in prevalenza asciutto sull'Emilia Romagna. In serata passata temporalesca su Alpi, Prealpi, nord Appennino e fasce pedemontane, in estensione la notte anche alle altre zone. Altrove bel tempo, ma con tendenza ad aumento della copertura su Sardegna e Toscana. Lieve calo termico sulle Alpi.

DOMENICA 15 MAGGIO

Rovesci anche temporaleschi in mattinata al nord, in attenuazione nel corso della giornata a partire da ovest. Al centro peggiora con qualche rovescio o temporale nel pomeriggio su Toscana, Umbria e Marche. Altrove nuvoloso ma senza fenomeni importanti. In serata rasserena al settentrione dove è previsto un generale calo termico per ingresso del vento da nord.

LUNEDI 16 MAGGIO

Al mattino qualche nube sul Triveneto, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, ma con fenomeni solo sporadici e con tendenza a miglioramento. Altrove passaggio a tempo nuovamente soleggiato, più fresco e ventilato. Maestrale in Sardegna.

MARTEDI 17 MAGGIO

Giornata discreta ma con tendenza ad annuvolamenti pomeridiani al centro e al nord, talora anche associati a qualche pioggia, in particolare nelle zone interne e montuose. Bello al sud. Nuovamente più mite ovunque.

MERCOLEDI 18 MAGGIO

Bello al mattino. Nel pomeriggio possibile sviluppo di instabilità nelle zone interne e montuose del centro e del meridione. Clima mite su tutti i settori.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 22.51: A27 Mestre-Belluno

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Vittorio Veneto Nord (Km. 58,9) e Barriera Di Belluno (Km. 75..…

h 22.49: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Svincolo Pontedera Ovest-Ponsacco (Km. 55) e Firenze in dir..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum