Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

A passi lenti verso la PIOGGIA

Situazione di attesa fino alla giornata di sabato 28, con qualche pioggia possibile al nord-est. Tra domenica 29 e lunedì 30 è atteso un peggioramento del tempo ad iniziare dalle regioni settentrionali. Primi giorni di ottobre con un tempo discreto e più fresco.

La sfera di cristallo - 25 Settembre 2013, ore 13.56

Si ritira molto lentamente verso sud il vasto anticiclone che ha governato il tempo negli ultimi giorni su gran parte del nostro Continente. Contemporaneamente prende corpo l'azione da ovest, dettata da una vasta depressione sul Vicino Atlantico che piano piano rosicchierà terreno verso levante, ai danni dall'anticiclone stesso.

Fino alla giornata di sabato non sono attesi cambiamenti degni di nota. La pressione, seppure in discesa, si attesterà ancora su valori abbastanza elevati, così come le temperature. In poche parole, la situazione sarà molto più vicina all'estate piuttosto che alla nuova stagione autunnale.

Vi sarà qualche addensamento specie al nord; lungo le Alpi e sul nord-est avremo anche qualche precipitazione, ma complessivamente il quadro meteo resterà orientato ad una parziale stabilità.

Quando cambieranno le cose? Molto probabilmente ad iniziare dalla giornata di domenica. Le analisi in nostro possesso continuano a confermare l'arrivo di una perturbazione atlantica, che spazzerà via l'alta pressione e riporterà la pioggia su molte regioni.

La cartina che vedete di fianco è incentrata per la notte tra domenica e lunedì. Il centro motore principale è situato in pieno Atlantico, ma la percussione delle correnti oceaniche interesserà gran parte del nostro Continente.

Un lungo treno nuvoloso si dipartirà dalla Penisola Iberica verso la Francia e l'Italia centro-settentrionale, dove ci attendiamo un peggioramento.

Le piogge, dalle regioni centro-settentrionali si trasferiranno poi verso il meridione, stante lo spostamento della saccatura verso levante. A seguire la pressione potrebbe nuovamente aumentare sui meridiani centrali dell'Europa, preparando un inizio ottobre abbastanza buono sulla nostra Penisola.

Che destino potrebbe avere la grande depressione atlantica che vedete in figura? Molte elaborazioni la vedono isolarsi in Atlantico, stante una rimonta di un vasto anticiclone sul nostro Continente. Altre invece, dopo una fase iniziale di "parcheggio", credono in un suo riavvicinamento, con un coinvolgimento successivo dei settori occidentali dell'Europa.

Se volete allungare il collo verso il lungo termine non dovete fare altro che leggere la rubrica "Fantameteo" qui di seguito riportata. Per il momento, ecco la possibile linea di tendenza del tempo per i prossimi sette giorni in Italia.

Giovedì 26 e venerdì 27 settembre: bel tempo complessivo al centro e al sud salvo nubi locali senza conseguenze. Parziali addensamenti saranno invece presenti al nord. In prossimità dei settori alpini e sul nord-est avremo anche la possibilità di qualche pioggia. Temperature superiori alle medie del periodo.

Sabato 28 settembre: bel tempo e anche abbastanza caldo al centro  e al sud. Nubi in aumento al nord ad iniziare da ovest, con rischio di qualche rovescio in serata sui settori alpini.

Domenica 29 settembre: tempo in peggioramento con piogge e anche temporali al nord, specie sul nord-ovest. Parziale estensione dei fenomeni alla Toscana e alla Sardegna nell'arco della giornata. Sul restante centro nubi in aumento da ovest, ma con basso rischio di pioggia, al sud bel tempo e caldo.

Lunedì 30 settembre: tempo instabile con piogge e temporali al nord, al centro e sulla Campania. Nel corso della giornata i fenomeni si estenderanno anche al restante meridione, mentre un miglioramento sarà probabile al nord-ovest. Temperature in calo ovunque.

Martedì 1 e mercoledì 2 ottobre: ancora addensamenti in Adriatico e al meridione, con qualche pioggia in via di attenuazione. Situazione in miglioramento al nord e sul Tirreno stante la rotazione delle correnti dai quadranti settentrionali.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.52: A13 Bologna-Padova

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Bologna Arcoveggio-Raccordo Per La Tangenziale (Km. 0,6) e..…

h 03.59: A2 Autostrada del Mediterraneo

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 13,116 km prima di Area di servizio Lamezia (Km. 317,4) in direz..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum